Giulia D ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

pentole antiaderenti.....?

Convivo da qualche mese con il mio ragazzo ed abbiamo comperato delle pentole anti aderenti. Lui sostiene che è inutile lavarle, anke quando ci si cuoce una semplice frittata. Io sono di parere contrario. Voi che mi dite?

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Partiamo dal presupposto che le pentole si lavano perchè serviranno di nuovo per cucinare le cose che mangeremo e quindi se sono pulite la salute è più contenta.

    Per le pentole e padelle antiaderenti usa solo detersivo per stoviglie e una spugnetta da cucina. L'unica attenzione che devi porre è di non strofinare con spugnerre ruvide e meno che mai con pagliette abrasive. Dopo aver passato la spugna col detersivo risciacquale con acqua tiepida e asciugale. Il fondo antiaderente facilita il lavaggio perchè lo sporco si rimuove facilmente (MA NON QUANDO E' INCROSTATO).

  • 1 decennio fa

    e xkè nn dovresti lavarle??? certo che le devi lavare, altrimenti dopo un po' camminano da sole!!! cmq fai attenzione a nn usare spugne abrasive, altrimenti si rovina la pentola

  • 1 decennio fa

    Ma il tuo ragazzo dove ha vissuto fino ad ora???????? Ma stai scherzando, una cosa anche se l'hai usata senza olio va lavata assolutamente, e l'igiene poi??? Ci ha pensato??? Pensa che io lavo anche la caffettiera che dicono non si debba lavare con detersivi!!! E poi ogni tanto disinfetto le spugne con amuchina!!!! Forse sarò fissata, ma non conservo le pentole sporche!!!

  • 1 decennio fa

    Hai ragione tu, una spugnetta non abrasiva e un po` di detersivo per i piatti, ci vogliono 30 secondi.......ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Sydney
    Lv 6
    1 decennio fa

    vanno lavate facendo attenzione a non graffiare la parte antiederente "teflon" che è altamente cancerogena

  • 1 decennio fa

    igiene prima di tutto...seppur scivoli via tutto in realtà i batteri eventuali restano attaccati

  • 1 decennio fa

    Spero che il non lavare le pentole, non coincida con l'inizio della convivenza, altrimenti mi sa tanto che oramai avrete sviluppato degli anticorpi tali da poter mangiare e digerire anche i sassi.....ceeerrtoooo che bisogna lavarle. L'importante è che hon vengano assolutamente scalfitte, altrimenti nelle successive cotture, verrà rilasciato sempre un po' di teflon (materiale nero all'interno della pentola antiaderente), e quello non è proprio benefico....ANZI!!!!

  • 1 decennio fa

    Si vede che il tuo ragazzo non se ne intende............certo che si devono lavare, non sarebbe igenico non lavarle mai soprattutto se le usi in continuazione, forse quello che devi fare e` di usare cucchiai o spatole di plastica per non graffiarle quando cucini, ed evitare di graffiarle quando le lavi, ad esempio di non usare la retina quella d' alluminio.

  • 1 decennio fa

    Le pentole antiaderenti o no vanno sempre lavate....Come i denti prima di andare a dormire.

    P.S. Usa una spugnetta che non graffi e del buon sapone al limone per lavarle se nò ti durano poco.... ;-)

  • 1 decennio fa

    secondo me dopo una settimana che le usi e non le lavi, assieme alla frittata ci cuoci anche i vermi!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.