kaiwannak ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

vorrei sapere quali effetti collaterali provoca l'uso continuato di AROMASIN,farmaco ormonale,grazie?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dal sito " database schede farmaci ":

    Nel corso degli studi clinici condotti con Aromasin, gli effetti indesiderati generalmente sono stati di gravita` da lieve a moderata.

    L`incidenza di interruzioni della terapia a causa di eventi avversi e` stata del 2,8% in tutta la popolazione di pazienti che aveva assunto la dose standard di 25 mg.

    Gli effetti indesiderati riportati con una frequenza superiore al 10%, sono stati vampate di calore e nausea.

    Altri effetti indesiderati frequenti sono stati: stanchezza, aumentata sudorazione e vertigini.

    Effetti indesiderati meno comuni, riportati con un`incidenza superiore o uguale al 2% sono stati: cefalea, insonnia, dolenzia, rash cutaneo, dolore addominale, anoressia, vomito, depressione, alopecia, edema periferico o alle gambe, stipsi o dispepsia(= disturbi della digestione, nota mia).

    Una diminuzione occasionale del numero dei linfociti(=globuli bianchi n.m.) e` stata osservata in circa il 20% delle pazienti che ricevevano Aromasin, in particolare in quelle con linfopenia preesistente: tuttavia, in tali pazienti i valori medi dei linfociti non si sono modificati in un modo significativo nel tempo e non e` stato osservato alcun corrispondente aumento delle infezioni virali. Occasionalmente sono stati segnalati casi di trombocitopenia(riduzione delle piastrine, nota mia) e leucopenia.

    Occasionalmente sono stati osservati aumenti degli enzimi epatici e della fosfatasi alcalina. Nello studio clinico controllato piu` significativo, tali aumenti si manifestavano principalmente in pazienti con metastasi epatiche o ossee,o con altre alterazioni della funzionalita` epatica. Tali cambiamenti possono o no essere correlati ad Aromasin.

  • 1 decennio fa

    Essendo un farmaco chemioterapico, anche se per via orale, gli effetti collaterali più comuni sono nausea e vomito. Tuttavia, se questi non si verificano alle prime assunzioni del farmaco, l'uso continuato non li accentua.

    Si possono verificare laucopenia (diminuzione del numero dei globuli bianchi) e trombocitopenia (diminuzione del numero di piastrine), effetti collaterali che dovrebbero essere monitorati con esami del sangue effettuati regolarmente.

    Inoltre si può verificare alopecia (perdita di capelli).

    Comunque, in genere, il trattamento non dura tutta la vita ma circa 5 anni.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.