SilviaBO ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Come verniciare un mobile di metallo?

Mi hanno regalato un vecchio mobile di metallo. Potrebbe essermi utile, ma è di un colorino verde-marrone-grigiognolo che mi fa schifo.

Vorrei riverniciarlo, ma non mi sono mai cimentata in verniciature. Qualcuno che se ne intende sa darmi qualche consiglio? Scelta della vernice, quali pennelli usare, altro materiale necessario, errori da evitare...?

5 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    Innanzitutto bisogna vedere se c'è

    1 La ruggine per evitare che ricompaia in poco tempo.

    2 Stabilire la finitura satinata o lucida

    3 La vernice da comprare ed il colore tramite cartella dal negoziante.

    4 Gli attrezzi

    1 Usare il convertitore di ruggine (prodotto speciale che rende la ruggine in un sale complesso)

    Un litro di convertitore

    2 Meglio usare una finitura satinata con una vernice a solvente quelle ad acqua danno problemi di copertuta.

    3 In commercio esistono smalti gel che sono facilissimi da applicare non colano (saratoga o simil) per diluire o pulire il pennello serve un litro di acquaragia inodore.

    4 Il pennello di buona qualità di media larghezza è indicato per verniciare, anche i rulli piccoli specifici per lo smalto hanno una superfice molto liscia vanno bene ma a volte il passaggio del rullo richiede più mani.

    Un paio di guanti se si sopportano quelli in lattice vanno bene e costano poco.

    Per problemi di allergia suggerisco anche una mascherina con filtro per la polvere.

    Un nastro adesivo per coprire il pavimento, giornali o meglio cartoni e un litro di acquaragia per macchie, diluire, pulire.

    Un metro di cartavetro n.80 (meglio quella rossa è più resistente).

    Un raschietto per radere le parti fatiscenti

    Un barattolino di sintoferro o stucco per il ferro bicomponente

    Noi pro..fessi..onisti lavoriamo in questa maniera:

    Mettere sotto il mobile i cartoni, smontare eventuali maniglie,

    controllare i punti dove la vernice può dare problemi di chiusura (serrature, cardini meglio non passare la vernice).

    Indossare i guanti, mascherina.

    Raschiare la vernice in fase di distacco.

    Stuccare se è necessario con sintoferro come indicano le istruzioni sul barattolo.

    Attendere 15 minuti per asciugare.

    Prendere la cartavetro tagliarla con un cutter, carteggiare con movimenti rotatori ( ottima è anche la macchina per carteggiare) tutta la superfice dall'alto in basso.

    Pulire con straccio e aquaragia.

    Se necessario passare una mano di convertitore di ruggine, con rullo o pennello, non mettere il covertitore in contenitori di metallo!

    Attendere 24 ore.

    Leggere le indicazione del prodotto verniciante aprire il barattolo da un Kg. immettere acquaragia in base ai consigli del produttore, chiudere il barattolo e scecherare per ottenere la diuizione.

    USANDO IL PENNELLO

    Riaprire, prendere il pennello intingerlo fino ad 1/4 in lungezza, stendere il prodotto facendo lunghe pennellate verticali ripetere in orizzontale poi alla fine con le punte tutto in verticale fino ad esaurimento del prodotto nel pennello.

    Ripetere fino alla fine delle superfici, senza saltare pezzi o ripassare i punti già verniciati per evitare grossi accumuli di vernice e colature.

    Attendere 24 ore per la seconda mano

    Per la seconda mano onde ottener maggiore scorrimento del pennello suggerisco di mettere un pò di acquaragia nella vernice rimanente.

    Se il risultato non soddisfa dare un altra mano.

    USANDO IL RULLO

    Per i non professionisti ci sono le vaschette per intingere il rullo, la procedura è simile al pennello ma la finitura per noi esperti è migliore rispetto al pennello in quanto il rullo per vernice lascia un effetto laccato.

    L' ideale è a spruzzo.

    Infine c'è una soluzione bellissima che può rendere l'armadio come se fosse in legno.

    FINITURA FINTO LEGNO

    Se ti interessa te la spiego via email, non è difficile!

    Buon divertimento

    Mastroimbianchinolele

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Se la vernice si stà staccando devi grattarla via tutta, o con una spatola o con la carta vetrata grossa (80). Dopo che hai finito di grattare, prendi un panno umido e pulisci via la polvere. Prendi la vernica-gel della saratoga, costa una decina di euro però va benissimo per verniciare sul ferro e tiralo bene anche se si fa fatica, il pennello va bene uno qualsiasi ( basta che entri nel vasetto di colore). Vedrai che verrà benissimo, io ho pitturato il mio garage con quella vernice lì ed è venuto benissimo. Ciao e buon lavoro.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    se la vecchia vernice è ancora in buono stato una leggera carteggiatura con carta medio/fine (180), lo pulisci con un panno umido, quando è asciutto usi una vernice acrilica (puzza meno)e ne dai due mani attenendoti alle indicazioni sulla confezione (sono diverse da marca a marca). per semplicità puoi usare un piccolo rullo "tirando" bene la vernice. Buon lavoro...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Frinck
    Lv 4
    1 decennio fa

    cerca vernici che siano adatte a essere stese su superfici di metallo... non penso che serva altro...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    kiama un imbiankino....

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.