magogio ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

mi sapete dire qualcosa sulla bella rampicante rosa iceberg,vorrei acquistarla?

mi hanno detto vaso grande,.ma vorrei sapere se e' facile da coltivare,o crea dei problemi,tipo che( anche se ci stai attento)attira molti afidi cocciniglie,ragnetti e dato che ho altre piante sul balcone ,(limone gelsomino e diverse piante grasse)tutte belle sane nn vorrei fare un casino . ciao e grazie

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La rosa rosa iceberg è una rampicante dalla forma perfetta quando è piccina va bene anche coltivarla in un vaso però poi si deve travasare in un vaso più grande o nel giardino gli serve un pò di spazio e ricorda che la terra dove è piantata deve essere sempre umida mai secca !!!

    ciao cri

  • 1 decennio fa

    In vaso, il contenitore deve essere più alto che largo, perché le radici hanno bisogno di scendere in profondità. E la rosa ha bisogno di più attenzioni: rinvasi ogni due anni, potature per contenere la crescita, innaffiature e concimazioni costanti.

    Le più facili da coltivare (in vaso o in giardino) sono Claire Matin, Iceberg, The Fairy.

    Più alcune rose inglesi: Abraham Darby; Sharifa Asma oppure Sally Holmes, del gruppo Rosa moschata, sanissima, super rifiorente e ottima rampicante.

    Quanto all'esposizione, è meglio scegliere una posizione arieggiata e molto luminosa, senza sole diretto nelle ore più calde. Ottima quella a nord est, con il sole al mattino. Le rose sono longeve e, alcune, possono diventare centenarie.

    Il migliore terreno è quello leggermente calcareo, di medio impasto, ricco di sostanza organica e ben drenato. Se la terra del giardino è troppo compatta o troppo sabbiosa, bisogna correggerla con l'aggiunta di materiale adeguato: letame maturo, humus di lombrico, torba concimata, compost, sabbia. Le rose non amano i ristagni di acqua alle radici e, quindi, bisogna assicurare un buon drenaggio facendo uno strato di ciottoli sul fondo delle buche di impianto.

    La terra va tenuta discretamente umida, ma non bisogna bagnare eccessivamente né troppo spesso. Prima di innaffiare, è utile toccare la terra sotto i primi strati per controllare il grado di umidità. Se la rosa cresce in vaso, d'estate non bagnare mai a fine giornata, perché il contenitore è surriscaldato e si danneggiano le radici.

    I fertilizzanti chimici hanno un effetto troppo immediato che può debilitare la rosa. Meglio usare lo stallatico maturo in granuli, il compost o l'humus di lombrico. Si tratta di "alimenti" che nutrono la pianta con gradualità.

    Spero di esserti stata un pò utile.

    Ciao!

  • 1 decennio fa

    è una rosa sermentosa , ovvero produce lughi sermenti ,

    anche 10m , fiori bianchi , è adatta in giardino , richiede molto spazio, i sermenti a loro volta producono altri rami, la fioritura dura solo un mese, la pioggia spesso rovina i fiori.

    (nel suo pieno sviluppo è uno spettacolo)

    ciao

  • 1 decennio fa

    la rosa iceberg è una splendida rosa candida che fiorisce all'inizio dell'estate e regala una fioritura duratura. riesce ad arrivare anche a 3m.

    il terreno va preparato almeno 2 settimane prima dell'impianto.

    ama un terreno molto ricco di sostanze organiche (letame oconcime complesso). sul fondo del vaso bisogna posizionare uno strato drenante (ghiaietto o argilla espansa).

    l'epoca del rinvaso è spesso la primavera, e bisogna scegliere il vaso tenenndo conto che la pianta dovrà permanervi almeno per un anno.

    gli elementi nutritivi che preferisce sono fosforo, potassio, azoto e ferro.

    malattie e avversità sono oidio (rimedio: zolfo e fungicida), ticchiolatura (evitare eccessiva umidità), marciume dei fiori (prodotti a base di iproidione), cancro della rosa (prodotti a base di rame e alluminio).

    gli insetti che possono rovinarla sono cicalina della rosa (prodotti a base di piretro), afide (piretro o saponi appositi).

    altro non posso dirti... buono shopping!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Maya
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ciao, la rosa Iceberg (Kordes, 1958) appartine alla famiglia delle Floribunda: è un arbusto alto, molto rifiorente, con foglie piuttosto rade, verde chiaro.

    I fiori semidoppi, sono bianchi e presenti per tutta la stagione.

    E' adatta alla coltivazione a siepe, in vaso, meglio un'esposizione a mezzombra.

    Per i rosai in vaso - o meglio, in cassoni di almeno 100 cm x 40cmm - ti suggerisco alcune varieta' moderne a fiore grande, che pur non essendo vere rampicanti, possono essere guidate facilmente a spalliera, ed alcune rampicanti adatte alla coltivazione in vaso. Tieni presente che tutte le sarmentose troppo robuste e che superano i 3 mt di altezza, crescono sacrificate in vasi e cassoni e sono poco adatte ai balconi, come del resto tutte le botaniche e le rose antiche.

    Abraham Darby, rifiorente, fiore rosa-albicocca, 2,5 mt.

    Graham Thomas, giallo intenso rif.2,5 m

    Penelope, bianco crema rif. 2 m

    Iceberg Climbing, bianco puro rif. 3 m

    Clair Matin, rif. rosa chiaro spruzzato di rosa scuro 3 m

    Pierre De Ronsard rif. rosa pesca, 3 m.

    Nel link che ti invio trovi molte informazioni e le norme di coltivazione, che sarebbe troppo lungo elencare qui.

    Ciaooooooooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.