Cosa ne pensate di queste considerazioni?

1 Febbraio 2003: ore 9 a.m. EST: Texas, Arkansas, Louisiana: lo Shuttle Columbia subisce un incidente nel processo di rientro nell’atmosfera uccidendo tutti i membri dell’equipaggio. Allo stesso tempo gli Usa avevano completato l’occupazione dell’Afghanistan e si accingevano a quella dell’Iraq.

“Karma!” L’immediata interpretazione dell’evento: “gli Americani pagano per i loro comportamenti non retti!”: il fondo di amaro di questa considerazione all’epoca e’ passato del tutto inosservato.

Conclusa la partecipazione ad un ritiro di mediatazione una serie di eventi interessanti cominciano a svilupparsi.

Inizia un rapporto sentimentale con una ragazza che lavora come ricercatrice contro il cancro e, via via, la gran parte dei colleghi che, secondo il mio giudizio, hanno avuto un comportamento scorretto nei miei confronti alla fine dell'anno precedente subiscono una serie di incidenti: Cosi’ per un certo periodo si vedono il capo del personale ed un direttore con le grucce (segue)

Aggiornamento:

l’amministratore delegato con un braccio legato al collo ed il mio capo diretto zoppicante. Di nuovo: “Karma! I colleghi pagano per il comportamento non retto da loro tenuto”.

Nello stesso tempo mi scopro sempre maggiormente insofferente verso le frequenti assenze della mia amica conseguenti ai suoi gravosi impegni professionali. I motivi ai quali attribuisco tale insofferenza sono, da un lato, il fatto di essere trascurato (elemento Egoico), e dall’altro una mia precedente esperienza lavorativa alla quale avevo attributi un impegno altrettanto oneroso ma che non aveva prodotto i frutti all’epoca sperati, oltre ad aver portato sofferenza a me e ad altre persone (elemento “compassionevole”).

Ad ogni modo, dopo qualche tempo, la mia amica decide di interrompere la relazione senza fornire alcuna motivazione abbastanza convincente.

Qualche tempo dopo faccio un sogno interessante: uno shuttle cade nel mare davanti la mia casa. Dubbi, la mattina dopo, sull’interpretazione: (segue)

Aggiornamento 2:

forse una riflessione auto-commiserante sulla capacita’ individuale di creare sofferenza nel mondo intorno ed altri pensieri cupi associati.

Finalmente, pero’, parlando con la mia amica mi viene spiegato che il motivo del suo allontanamento e’ stato l’avversione che avevo per il suo lavoro.

Non quindi avversione per le sue assenze, ma per il suo lavoro.

Cosa voleva dire? Cosa c’era nel suo lavoro che non andava? Forse che era tempo perso in quanto la ricerca contro il cancro non aveva speranza di portare risultati?!

Ma no! In realta’ quello che mi sono scoperto a temere e’ che la sua ricerca avesse successo: ossia che fosse possibile sconfiggere il cancro. Ma come puo’ essere che mi trovi ad essere amico del cancro? Ma perche’ il cancro e’ uno strumento che permette al Karma di portare i suoi effetti, ovviamente!

Aggiornamento 3:

Dopo due anni la ragazza mi propose, se volevo continuare a vederla, di sottopormi a sedute di terapia con una comune conoscenza.

3 risposte

Classificazione
  • LNOC
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non ci vedo nulla di strano, come si dice nel Vangelo, Chi semina vento raccoglie tempesta...solo che esternando il tutto a una platea di sconosciuti rischi di essere incompreso e mal interpretato..capisco il tuo stupore e la tua meraviglia nel vedere come l'Universo è perfetto se solo sappiamo ascoltarlo, ma a volte è meglio stare zitti, e di nuovo cito 'Non dare le perle ai porci'...

    Spero che nessuno si senta offeso!

    Buona Vita

  • 1 decennio fa

    Karma non è altro che causa effetto, questa è un'equazione matematica equivalente per tutti anche per te, non pensi che certi legami lavorativi etc. che non ti vanno bene li attiri nella tua vita perchè anche quelli fanno parte di situazioni che devi andare a rivedere del tuo operato?

  • 1 decennio fa

    Rilassati, non è così complicata l'esistenza.

    Parla con un bravo sacerdote.

    Auguri.

  • scusa se sarò diretto ma forse te la prendi troppo per niente e FORSE porti sfiga!

    Naturalmente scherzo e riferito a quanto hai scritto se ti facessi una sana e lunga risata con annesso profondo respiro ti sentiresti meglio e potresti impiegare le tue risorse intellettuali (non indifferenti) per fare ALTRO! ciao Pietro e buona giornata

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.