freewing ha chiesto in Scienze socialiAntropologia · 1 decennio fa

primissima infanzia?

Come mai in genere non si hanno assolutamente ricordi dei primi 3 anni di vita?

0 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Posso dire che ho diversi e precisi ricordi di quando avevo due anni, due anni e mezzo: mia madre mi ha confermato che le cose che ricordavo sono realmente accadute ed è rimasta molto impressionata dal fatto che ricordassi così bene diversi avvenimenti; a differenza di mio fratello che, invece, non ricorda nulla di quel periodo nonostante avesse 14 mesi più di me.

    Diversi studi sull' argomento hanno stabilito che prima ancora di nascere noi sviluppiamo una stupefacente capacità: siamo in grado di operare forme, seppur elementari, di memorizzazione. Queste prime forme di memorizzazione, per quanto elementari e primitive, dimostrano quanto precocemente l’essere umano sviluppi capacità mnemoniche e, di conseguenza, forme di apprendimento. Alla nascita inizia un lento processo evolutivo risultante dall’interazione tra fattori biologici ed esperienze ambientali. Ciò si riflette anche nello sviluppo delle capacità mnemoniche del bambino. Mentre nei primi mesi di vita il bambino ricorre ancora a forme di memorizzazione elementari, che coinvolgono esclusivamente le strutture sottocorticali, a partire dall’ottavo mese e fino ai sette anni iniziano da un lato la maturazione di strutture neurologiche specificatamente deputate all’attività mnemonica, che compongono la memoria implicita e la memoria esplicita, dall’altro lo sviluppo di strategie cognitive per la memorizzazione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.