Basta Smettetela!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?

Cavolo sono stufo di vedere domande in questa categoria ke "insulta" e mette in dubbio la cristianità e cristo e tutto quello ke gli sta attorno!!! non si legge altro ke persone ke con domande pretenzionse vogliono " farci crollare " o mettere in dubbio su cio in cui creidamo, abbiamo 2000 anni di storia dietro di noi!!! Noi abbiamo una guida nella nostra vita e VOI ATEI COSA AVETE?

Aggiornamento:

la mia è una provicazione!!

Aggiornamento 2:

Concordo con tutti i vostri pareri, era giusto uno sfogo momentaneo!! tengo a precisare ke non me la sono presa con nessuno in particolare di voi!! e solo ke anke a scuola veramente anke li è insostenibile, la maggior parte della mia classe bestemmia, è una cosa oscena, sono l'unico la dentro ke difende in cio ke crede, e credetemi non è facile!!!! alla faccia del rispetto altrui :D

Aggiornamento 3:

Bravi avete fatto il mio gioco, vi siete subito offesi!!! io vi ho solo kiesto ( in maniera provocatoria certo ) su cosa basavate il vostro spirito, e mi avate subito a consigliare dire di adarmene, se non condividevo il parere altrui, ma se siete i primi ke non rispettate la religione cattolica, cercando argomentazioni vekkie di secoli ormai, perkè non sapete a cosa appigliarvi!!! vedi il tipo ke ne ha tirato in ballo subito le crociate o l'inquisizione!!! poi io rispetto, uno dei miei amici non e credente e pure è un mio amico, ma nn affrontiamo temi religiosi, pacifica convivenza!!!!

14 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    "Voi" avete 2000 anni di storia, gli atei tutta l'evoluzione umana, centinaia di migliaia di anni, tu credi in Dio ( ed hai tutto il mio rispetto) io credo nella famiglia, nell'amore, nel rispetto, tolleranza ed uguaglianza....come vedi non siamo poi così diversi....

    Capisco il tuo sfogo, ma devi accettare il dialogo e chi mette in dubbio le tue certezze, mettersi in discussione e dialogare e l'unico modo per crescere, altro discorso sono gli insulti e le bestemmie, quelle non le accetto neppure io.....ancor di più se non si è credenti, perchè inveire contro qualcuno a cui non si crede???

    Ciao e buona giornata

    P.S. Ho virgolettato il Voi perchè non amo raggruppare le persone, per me esiste solo un NOI.

  • 1 decennio fa

    Secondo me nn sono solo gli atei ke bestemmiano sai? Se parli con un ateo sa la storia della chiesa meglio di un cristiano…è solo questione di maleducazione e rispetto verso le altre persone. Ci sono anke cristiani ke bestemmiano…nn credi ke sia peggio? Un mussulmano nn lo farebbe mai con il suo dio….

  • 1 decennio fa

    Non so se qualcuno risponderà alla tua provocazione, ma gli atei penso abbiano molto più di 2000 anni di storia alle spalle! ;) E' comunque una triste realtà che la gente spesso critica senza cercare di capire il perchè e cosa c'è dietro a certe scelte... Io penso che le critiche sono sempre bene accette ma gli insulti o le troppo facili accuse dette senza sapere niente, no.

  • 1 decennio fa

    un cristiano cattolico che si sente insultato da opinioni, dubbi o critiche rivolte alla propria religione, forse non ha una fede così incrollabile.....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non posso che darti ragione, ma bisogna essere tolleranti con tutti, altrimenti che cristiani siamo? Non credi?

  • 1 decennio fa

    sono pienamente d'accordo conte ma la cosa che mi dà più fastidio è che predendono rispetto e poi sono i primi a sputare sentenze avete rotto fatela finita.

  • wm
    Lv 5
    1 decennio fa

    Guarda che chi ha una fede niente può farla crollare se e' basata sul amore.

    Inoltre il fatto che gli atei e tutti, possono scrivere ciò che vogliono veramente mi fa piacere, perche almeno esiste la libertà di esprimersi come vogliono, e ciò deve essere un fatto di orgoglio per un cristiano, perche non dappertutto uno può dire cosa pensa. E se da noi esiste una libertà tale, io sono contenta.Tutto ciò non e' cosi dannoso come sembra anzi.:))))))

  • 1 decennio fa

    Se sei veramente cattolico e credi in Cristo e nel vangelo non devi temere il confronto ma rispondere con intelligenza e tentare di convincere il prossimo che è in errore. Non è in fondo questa la missione che Gesù ha affidato a noi cattolici? Non è forse questo il suo esempio? Se crolli di fronte alle argomentazioni di chi non crede significa che la tua fede non ha salde radici. E credimi la storia non significa niente. Cambiano i papi, cambiano i governi cambia la gente. E non si può vivere sugli allori bisogna guardare avanti nel rispetto della tradizione. E poi se permetti nei 2000 anni di storia ci sarebbero anche la donazione di Costantino, Bonifacio 8, l'abiura di Galileo, Giordano Bruno, l'inquisizione. Tanto per citarne alcuni. Perciò non so se la nostra storia, la storia della nostra Chiesa sia poi un vanto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    robert scusami

    mi dispiaccio ogni volta che provoco, ma poi ricomincio, è più forte di me

    io credo fortissimamente in dio, ma proprio per questo non posso sopportare una fede costruita sul nulla, se quindi ti riferivi alla mia domanda (che un po' provocatrice lo era)

    ti chiedo scusa, ma avendo molto contro le dottrine organizzate cerco di diffondere la mia idea che è quella di applicare fedelmente le parole di gesù e non di stigmatizzarle e iconografarle in culti 'morti' e senza vitalità

    trovo che la fede sia un dono da condividere, non una reliquia da proteggere e onorare sempre uguale nei secoli

    credo sia viva ed attiva e credo vada sempre divisa da ogni istituzione o persona che se ne voglia appropriare ad uso privato, definendosi infallibile o dichiarando dia vere l'unico vero mandato direttamente da gesù,

    noi tutti riceviamo la grazia di essere pari fra noi e di poterci rivolgere a dio e a gesù nello stesso modo come i più grandi tra i pastori, a loro forse è concessa la pienezza della fede, ma a noi rimane l'intimità del nostro essere in pace con dio

    :)

    questo è ciò che spinge me ad inveire contro una gerarchia che ha radici pagane, festività pagane, falsi culti, idolatria, ipocrisia e rispecchia in pienezza ciò che viene considerata la falsa religione nelle parole dell'apocalisse su babilonia la grande, certo ammetto che non solo quella è la falsa religione, ma è qualla che ho davanti agli occhi e che per me svia la maggior parte dei miei fratellini

    mi sento in dovere di richiamarli al vero cammino, capisci?

    mi pento e mi contrisco su predicazione del predicatore e faccio ammenda di camminare un po' nel deserto

    perdonami

  • 1 decennio fa

    mio caro tieni pure la tua religione, noi atei abbiamo di meglio da fare. noi ci godiamo la vita sotto il sole, non in un antro di ipocrisia, falsità e corruzione. noi siamo quello che siamo voi no!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.