è vero che mentre piove la concentrazione di pollini è + bassa?ma finita la pioggia aumenta?quando è bassa?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    La pioggia fa precipitare i pollini verso il terreno e quindi la concentrazione è praticamente zero. Quando la pioggia termina, i fiori emettono molti pollini per cercare di ovviare al clima inquieto...inoltre quelli depositati sul terreno vengono rimessi in circolo dal vento..e se questo è forte ti conviene non uscire di casa!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Altrochè se è vero!

    In questi giorni di pioggia, la mia allergia è praticamente inesistente!

    Ma so già che appena smetterà e tornerà il sole, avrò un picco allucinante di starnuti, occhi che prudono, asma....ecc.ecc.ecc...................

  • 1 decennio fa

    Quando piove i pollini vengono trascinati verso il terreno dall'acqua quindi la concentrazione scende praticamente a zero Quando smette di piovere ed i pollini si asciugano vengono riportati in circolo dal vento. Non si possono dare valori assoluti di concentrazione, questo lo capisci anche tu perchè la concentrazione dipende da quanti fiori ancora ne posseggono e da quanto invece ne è stato fissato al terreno con la pioggia. Non potrai trovare una risposta se non da un eventuale strumento di misura attivo dopo la pioggia. Ciao...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.