promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 1 decennio fa

Deduzioni logiche...?

E' noto che l'aceto è un buon decalcificante. L'acqua del mio rubinetto è molto dura, fa male alle mie azalee. Se metto dell'aceto (che per le azalee mi è stato consigliato) nell'acqua posso considerarla decalcificata? Se si, in che proporzione devo mettere l'aceto in un litro d'acqua? Grazie a tutti

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'ambiente "acido" per azalee ed altre acidofile poco e nulla ha a che vedere con il pH, ma riguarda il rapporto calcio/silice presente nel terreno.

    L'aceto scioglie il calcio, ma non lo elimina. Lo mantiene solubile per il tempo di permanenza dell'acetato di calcio nel terreno e quindi lo rende dilavabile dalle pioggie. Ma i vasi non sempre sono esposti alle intemperie, che a loro farebbero tanto bene.

    Per limitare l'apporto di calcio conviene intanto usare acqua di rubinetto deaerata e stagnante da almeno uno o due giorni, in modo da eliminare il bicarbonato di calcio per precipitazione. Se aggiungi aceto, però, si ridiscioglie...

    Quindi si può diluire ulteriormente o con acqua piovana anch'essa stagnante(se appena raccolta, contiene anidride carbonica che ridiscioglie anch'essa il carbonato precipitato) o con acqua deionizzata(che è la soluzione migliore e più economica, visto che la si usa per i ferro da stiro).

    Fonte/i: qualche nozione di chimica applicata al terreno delle mie piante...
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Guarda, il metodo più semplice per addolcire l'acqua è farla bollire...hai mai notato l'acqua della pasta, dopo un po si crea una pellicola bianca o si intorbidisce, quelli sono sali di Ca e Mg che sono diventati carbonati insolubili...è molto expensive, ma se proprio non vuoi comprarla potresti fare così...

    ciaooooo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la sola acqua decalcificata che puoi usare é quella che si usa per i ferri da stiro oppure, meglio ancora, quella che producono i condizionatori d'aria con ciclo estivo.

    Quest'ultima da usare anche per il ferro da stiro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    come è stato spiegato l'aceto

    non è che abbassa la durezza dell acqua

    anzi la aceto viene usato proprio per sciogliere il calcare

    (da qui il termine decalcificante)

    Per avere acqua meno dura:

    puoi usare acqua distillata o demineralizzata ca =0 mg=0

    (bisognera poi aggiungere tutti i sali necessari al nutrimento della pianta altrimenti impoverirai il terreno)

    fare bollire l' h2o (funziona solo in parte)

    Oppure usare il classico metodo calce-soda

    con Ca(OH) + Na2CO3

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • cirri
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ho trovato questo per te!

    Aggiungere un cucchiaio da tavola di aceto bianco ad un gallone di acqua ed appena una volta al mese usare questa miscela per innaffiare le azalee.

    p.s.:Il gallone americano è un'unità di misura di volume utilizzata dalle nazioni che adottano il Sistema imperiale britannico.

    Corrisponde a 3,79 litri circa nel sistema metrico decimale.

    : ) Ciaooo...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Comprati l' acqua distillata, non costa molto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    No, non puoi assolutamente considerarla decalcificata, è solo meno "dura" ma la presenza di calcio è ancora alta. Il consiglio è di munirti di filtro. Proporzione: 1 litro di acqua = 1 bicchiere scarso di aceto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    si è vero è un ottimo decalcificante......

    io d solito lo uso x le mie azalee sn sempre stato abituato dai miei genitori....

    mettici circa 200 ml in un litro d acqua....

    fidati

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.