se un palazzo crolla, si perde tutto?

ieri guardavo il mio appartamento, è stato ristrutturado e arredato a nostro piacimento, c'è molto cristallo e argento..ho chiesto a mio marito, ma se il palazzo dovesse crollare, per vari motivi, quali fuga di gas, cedimento strutturale ect...noi perdiamo tutto?

Mi ha detto che il condominio ha un'assicurazione, però non copre il valore di mercato dell'immobile, potremmo fare un'assicurazione aggiuntiva, ne ho guardate alcune, coprono gli incidenti causati a terzi, circa 15-20.00 euro di contenuto, mobili inclusi e valore non di mercato dell'immobile....

voi sapete altro?

Come vi siete tutelati? se vi siete tutelati.....

Aggiornamento:

buongiorno giòòò

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Scusate, ma la faccio un po' lunga.

    Per cominciare, bisogna immaginare la propria casa, o appartamento, come una scatola, dove le pareti i fissi e gli infissi costituiscono i lati della scatola ed il coperchio, mentre il contenuto è tutto ciò che metto dentro la scatola ( arredamento, suppellettili, corredo, piatti ecc.ecc.).

    Con l'assicurazione si possono assicurare entrambe le cose.

    FABBRICATO

    Normalmente è assicurato con l'assicurazione del condominio ( verificare che i valori siano aggiornati); si assicura il VALORE DI RICOSTRUZIONE, che è assolutamente diverso ed inferiore a quello di mercato dell'appartamento, in quanto acquistando un appartamento, acquisto anche la superficie di terreno sul quale è costruito. In caso di crollo o altro, ho un danno materiale, ma il terreno mi rimane. Di norma nella copertura si comprende, oltre all'incendio, anche il fulmine, l'esplosione e lo scoppio.

    CONTENUTO

    Tutto ciò che metto dentro la casa. Se il valore completo del contenuto è di 20.000€, e questo importo lo hai assicurato, in caso di crollo sarai indennizzato per il danno effettivamente subito.

    So di una persona che era assicurata e la cui cantina condominiale è andata a fuoco, Era assicurato e lui ha presentato l'elenco delle cose che sono andate distrutte, ed è stato risarcito.

    RESPONSABILITA' CIVILE

    E' molto importante, perchè mi assciura per i danni che posso causare agli altri.

    Quella del condominio, di regola, copre solo per i danni causati dal fabbricato ( cornicione che cade, antenna che cade ecc.ecc,.), ma non copre i danni che posso causare come conduttore dell'appartamento in cui vivo, idipendentemente dal fatto che sia in affitto o proprietario ( lavatrice che spande, vaso di fiori che cade dalla finestra...); la Responsabilità civile assicura inoltre anche per i fatti da vita privata fuori casa, comprendwendo i danni causati da chi si trova sullo stato di famiglia dell'assicurato ( bicicletta, piste da sci, bambini ecc. ecc. )

    Scusate se l'ho fatta lunga e senza troppi dettagli, però chi ha posto la domanda ha sollevato un problema importante, al quale tanti non pensano: coprirsi le spalle da eventuali gravi danni economici.

    Ciao

  • Negli USA l'assicurazione permette di ricomprarsi una casa e tutti i suoi arredi. Per questo la gente prende con filosofia gli uragani ed i terremoti in California, perche' una disgrazia diventa l'occasione per rinnovarsi, una specie di catarsi. Dopo gli uragani nessuno cerca di recuperare il mobilio ma butta via o regala i mobili che si sono salvati!

    Noi siamo molto indietro in questo senso. Da noi le polize assicurative sono ridicole, si ritiene che un immobile duri in eterno e siamo legati agli oggetti come lo erano i nostri nonni, che essendo vissuti in estrema poverta' conservavano e custodivano di tutto, perche' "non si sa' mai.."

    E' chiaro che in un contesto simile, in cui poche persone assicurano l'immobile con il suo contenuto, le polizze sono arcaiche.... se poi si considera che le nostre compagnie di assicurazione sono una lobby organizzata, ha poco senso assicurarsi...meglio la benedizione del prete!

  • Abba
    Lv 6
    1 decennio fa

    non ci avevo pensato :(

    in effetti mi sa che non sia possibile assicurare il proprio immobile e le proprie cose in modo da non avere perdite,almeno non rilevanti....

    però, ed è solo una mi supposizione, i lloyd di londra potrebbero anche farti un'assicurazione a puro rischio coprendo il valore intero del'immobile e del suo contenuto... resta ovviamente da vedere il premio....

    oops, puro rischio vuol dire che paghi e non hai benefici di sorta ma che in caso di danni pagano loro

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io mi tutelo staccando le spine ogni volta che esco, sai com'è.. a casa mia esplode di tutto! (-;

    ciao gire!

    a parte gli scherzi, non mi sono mai tutelato, ma prego in continuazione sebbene alla peggio ci rimetto solo qualche corredo di lenzuola..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Carla
    Lv 7
    1 decennio fa

    l'unica sarebbe farsi un'assicurazione sulla casa che serve,a quanto pare per questi casi.

  • 1 decennio fa

    ti auguro di non essere nel palazzo se ciò dovesse succedere, altrimenti con l'assicurazione o con i tuoi preziosi ci potrebbero solo fare un mausoleo!Però, potresti mettere nel testamento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.