Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriNeonati e bambini · 1 decennio fa

Cosa pensate del buon esempio come metodo educativo?

Secondo me è il metodo educativo migliore: i genitori devono comportarsi come vogliono che si comporti il figlio perchè i bambini sono grandissimi imitatori! Se i genitori guardano la televisione, non possono pretendere che il figlio legga; se dicono parolacce non possono pretendere che usi un linguaggio pulito; se mangiano con le mani non possono pretendere che usi coltello e forchetta, e così via. Perfino gli schiaffi a mio parere sono un cattivo esempio, perchè insegnano al bambino che la violenza è l'unico modo di relazionarsi (non mi si venga a dire che una sculacciata non ha mai fatto male a nessuno, io non lo credo e non lo crederò mai). Se i genitori vogliono figli educati e rispettosi, devono essere loro per primi educati e rispettosi nei confronti del bambino!

Aggiornamento:

Non sono d'accordo sul fatto che le sculacciate non abbiano mai fatto male a nessuno perchè sono proprio io una delle persone a cui hanno fatto tanto male sia al corpo che all'anima... senza contare che mi vergognerei a dire che picchio i miei figli, e una cosa che non si può dire non si può neanche fare!

Aggiornamento 2:

Le sculacciate fanno male al corpo e all'anima, addomesticano un bambino ma non lo educano, e faranno di lui un adulto che darà sculacciate ai suoi figli, perpetuando questo maledetto circolo vizioso... e poi i genitori che picchiano il figlio non lo rispettano e quindi non possono pretendere di essere rispettati!

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Concordo in tutto, in quanto alla sculacciata che non ha mai fatto male a nessuno, vorrei vedere se quando sbagliate vi dessero uno sganassone che ne pensereste. Si picchia un figlio solo per scaricare tensione, non per educarlo, e soprattutto la tensione tra marito e moglie va sui figli. Soprattutto a tavola spegnete la televisione perchè evita il colloquio in famiglia. Il buon esempio non basta ma è almeno un segno di coerenza. Se manca manca tutto. Aggiungerei che chi fuma non può pretendere che i figli non fumino ecc. Se vuoi rispetto dai tuoi figli devi dargli rispetto, se vuoi che i figli rispettino se stessi e gli altri devi rispettarli. Chi picchia un figlio non lo rispetta.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io sono pienamente d'accordo con te, anche perchè l'apprendimento per osservazione è uno dei metodi più rapidi ed efficaci per acquisire nuovi comportamenti. Di conseguenza se un bambino osserva comportamenti corretti da parte dei genitori li apprenderà molto più facilmente rispetto a regole teoriche. In più se ciascuno di noi si comportasse correttamente non solo in presenza dei propri figli sarebbe anche meglio!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    beh..io credo che con i propri figli bisogna avere un buon rapporto..perché io quando ero una bambina non avevo un bellissimo rapporto con i miei genitori..mi soffocavano sempre..mi vietavano ogni cosa e mi trovo tuttora male a parlare tranquillamente con mia madre..perciò io consiglio a tutte le mamme di dare il buon esempio ai figli..di fargli capire come è fatto il mondo..di farli sbagliare,perché solo così si cresce meglio..è ovvio che qualcosa si deve vietare..ma se non si vuole che i figli si comportino male,(quando cresceranno),con voi mamme,allora è meglio educarli bene ma con leggerezza..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per esperienza diretta ti dico, è un buon principio ma vale fino ad un certo punto.. l'essere umano è un animale che differisce da tutti gl'altri per l'intelligenza..e il libero arbitrio.. Sicuramente un comportamento generalmente "positivo" indirizza il bambino verso comportamenti socialmente giusti ma è anche giusto spiegare ai bambini il perchè di alcune scelte e comportamenti dei genitori.. Se i bambini si limitassero a imitare i genitori ( e non solo..) saremmo definibili come primati..

    Ti aggiungo inoltre che la sculacciata..è vero che fa male.. ma a volte, una sensazione " forte" serve per richiamare l'attenzione del piccolo quando esce dalle "righe". Purtroppo però oggi giorno le "sculacciate" sono utilizzate solo da noi grandi per sfogare le repressioni causate dallo stress di ogni giorno e questo non va bene. o meglio... la nostra società non va bene. Per niente.

    Ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Nella pedagogia l'esempio è la prima cosa.

    Vale anche per gli adolescenti non solo per i bambini.

    Ottima domanda!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Noemi
    Lv 5
    1 decennio fa

    si hai proprio ragione.... prima di pretendere bisogna dare, ed anche in questo caso la regola vale.

    io non dico che la sculacciata faccia male, perchè a volte magari serve, ma non dove essere una regola. bisogna dialogare e giustificare i no con motivazioni vere e plausibili. i bambini, ma anche come hanno già scritto gli adolescenti sono essere pensanti e critici e in quanto tali vanno trattati con rispetto e coscenza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Pure secondo me il buon esempio è importantissimo.Anche quello dello Stato poichè spesso si tende a seguire il pensiero(anche politico) della società in cui si vive,anche se questo non è per niente positivo visto la gente che ci governa(anche per nostra stessa colpa).

    Per quanto riguarda la violenza,anch'io sono daccordo con te:sembrerò esagerata ma schiaffi in famiglia,magari d'abitudine,possono traumatizzare e\o far provere più o meno timore nei confronti dei genitori(il che non aiuta il dialogo e ostacola la serenità) e anche di altre persone,specialmente se si è bambini.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    credo sia importantissima, ma difficilissima..... mio marito non si comporta come me o come vorrei facessero i nostri figli.... quindi il buon esempio arriva da una parte sola, avrà valore??? mah

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ciao certamente la tua domanda contiene già un'apprezzabile e valida risposta.

    E' di certo il metodo educativo migliore e mi trovo perfattamente daccordo con te fino al punto della sculacciata al bambino.

    Sicuramente è un metodo limite percorribile solo nell'ipotesi che il buon esempio non abbia sortito effetto.

    Tenzialmente sono dell'idea che le sculacciate le meriterebbero i genitori quando i bimbi si comportano "male" (è difficile definire il concetto di male, concetto che varia a seconda dell'età del bambino), ma a volte forse non dargliele non sarebbe un buon esempio.

    L'argomento è molto interessante è non può essere risolto sbrigativamente in poche righe, ma va sicuramente approfondito tenendo conto delle singole valutazioni.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Sono d'accordo ma tieni conto che stiamo parlando di adulti e di bambini. Si al buon esempio, ma credici LA SCULACCIATA NON HA MAI FATTO MALE A NESSUNO.. se meritata... non so se hai figli, ma se riesci a mettere in pratica tutto quello che hai scritto... fammi sapere nel dettaglio come fai che ci provo anch'io!!! Hai ragione quando dici che i bambini sono grandissimi imitatori... ma a mio figlio oltre che il buon esempio, faccio ben capire che io sono la mamma e lui è il bimbo... che se ci comporta male e merita una tirata d'orecchi non per questo è tenuto a picchiare gli altri bimbi... fino ad adesso funziona...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.