Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Come si sarebbe evoluta la nostra cultura se il Cristianesimo non fosse mai comparso?

Mettiamo che Cristo non sia mai nato (o che nessuno abbia mai raccontato della sua vita), oppure che l'Imperatore Giuliano sia riuscito nella secondà metà del quarto secolo d.C. a riportare l'ellenismo e sconfiggere il Cristianesimo

Che sarebbe successo all'Impero Romano, senza conflitti tra pagani e cristiani?

Ci sarebbero stati comunque conflitti tra Islam e mondo occidentale?

Quando sarebbe avvenuta la scoperta dell'America?

E come sarebbe il mondo moderno? La scienza e la cultura si sarebbero evolute più rapidamente, sotto gli auspici della cultura greca, e quindi il livello di tecnologia di oggi si sarebbe potuto raggiungere in tempi più lontani?

Aggiornamento:

Per valerik: Noto in te una vaga islamofobia. Ti risulta che Cristianesimo ed Islam siano le uniche religioni esistenti al mondo?

Aggiornamento 2:

Per Goku: Non che io sia un anti-cristiano a priori, ma ti risulta invece che il cristianesimo, al contrario dell'ellenismo, fornisse lodevoli spiegazioni scientifiche e razionali per ogni fenomeno esistente?

Ma per favore, tutti i grandi scienziati dell'antichità erano greci, ci sarà stato un motivo, no?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dificile anzi impossibile dire cosa sarebbe successo, le probabilità sono infinite...possibile dire invece cosa NON sarebbe successo, per esempio l'evoluzione scientifica non sarebe stata repressa, le religioni animiste (assai pacifiche) non sarebbero state distrutte e forse neanche 70 milioni di americani dai conquistadores, gli artisti non sarebbero stati costretti per guadagnarsi da vivere a dipingere quasi solo cristi ammazzati e madonne addolorate, le libertà civili non sarebbero state ostacolate con tanta veemenza (...a tutt'oggi!), non esisterebbe l'esercizio del potere temporale da parte dei papi e sul piano individuale non saremmo cresciuti col senso di colpa del peccato; ciò che di indubbiamente positivo c'é nel cristianesimo sono i valori umani universali, propugnati da ogni animo nobile nonchè da altri notevoli profeti (per es. Buddha), insomma io credo proprio che se non fosse esistito o se fosse rimasto vittima della strage degli innnocenti del pazzo Erode l'evoluzione dell'occidente sarebbe progredita molto meglio, invece abbiamo dovuto attendere fino all'illuminismo per vedere l'arte, la scienza e la cultura svilupparsi indipendentemente dall'oscurantismo del cristianesimo e non avremmo, come reazione, "buttato via il bambino coll'acqua sporca", cioè la spiritualità, facendo della ragione il nostro nuovo dio e perdendo così un aspetto della vita interiore che é per molti una nobile necessità .Il conflitto con i musulmani ci sarebbe stato lo stesso nel medioevo per questione di espansionismo e la scoperta dell'america pure, non si viaggiava solo per portare il cristianesimo ai pagani ma sopratutto per commercio, diffondere la "lieta novella" era solo una comoda scusa.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le civiltà vanno avanti comunque, forse con meno eccidi, perchè la Chiesa la trasformazione l'ha bloccata, basti pensare al Medioevo da cui siamo usciti con il Neoclassicismo, ve lo siete dimenticati? Proprio per il rifiorire del culto classico è rifiorita l'arte. E magari fossimo politeisti, avremmo potuto dire a chiunque: porta il tuo Dio nel nostro Pantheon che va bene pure quello, invece di fare le lotte di religione e inimicarci mezzo mondo a cominciare dagli arabi. La cultura greca sotto il profilo della scienza è stato notevolissimo, basta pensare alla geometria euclidea o al Pitagorismo.

    Magari....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sicuramante saremo stati più avanzati ed inelligienti dato k la religione nasce "dall'ignoranza" antica di non potersi spiegare alcuni fenomeni scientifici naturali

  • 1 decennio fa

    Sicuramente in meglio: non ci sarebbero stati eventi tragici in cui sono morte un sacco di persone come nelle crociate senza un motivo, per una causa più che sbagliata... Come non sarebbero sorte molte tensioni fra stati a causa della religione provocando guerre e conflitti a livello internazionale, forse si sarebbero evitati molti spargimenti di sangue inutili o comunque omicidi e discussioni per il cristianesimo che negli anni hanno invece che unito separato le persone (vedi già solo lo scisma d'oriente, i luterani, gli anglicani ecc ecc...) Però penso la scoperta dell'America sarebbe avvenuta comunque nel 1492 come penso che i conflitti tra mondo islamico ed occidentali ci sarebbero stati comunque, perchè sia che gli occidentali sarebbero rimasti politeisti per gli islamici sarebbro risultati infedeli in ogni caso, e se per chissà quale ragione noi saremmo diventati fedeli all'Islam, sicuramente sarebbero sorte vicende analoghe a quelle tra sunniti e sciiti per intenderci, quindi ci sarebbe stato una sorta di odio e "rivalità" tra noi e loro, in ogni caso.. E' inevitabile: la religione nacque con il giustissimo intento di portare il bene e la pace fra tutti i popoli uniti, mentre non ha morte altro che divisione, morte, tradimenti, ricchezza a pochi (vedi ricchezza del papa e della Chiesa alla facia di quelli che muoiono di fame), ancora divisione, ancora morti, ancora problemi, ancora male e ancora delusione... Un altro aspetto positivo è che tanti poeti non avrebbero parlato del cristianesimo per farci studiare tuttta quella roba inutile a scuola: la Divina Commedia di Dante non sarebbe esistita..che goduria!!!

    Stay yourself

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sapremmo tutti il corano amemoria. Sposeremmo donne simili a mummie e non avremmo un computer. Come sarebbe stato il mondo senza l'islam ?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il politeismo avrebbe di per se permesso a ciascuno di credere in un qualunque dio

    il piu strano il piu diverso

    etc

    nn mi esprimo ma nn credo che qst avrebbe pregiudicato scoperte geografiche nè la scienza

    visto che il sapere scientifico prescinde dalla religione

  • 1 decennio fa

    la vostra non so, la mia piu o meno ugualmente

  • 1 decennio fa

    saremmo molto probabilmente ancora politeisti a credere nei dei ( come zues.....) , crederemmo che tutto quello che avviene sia opera del fato e i fenomeni naturali a causa dello stato d'animo delle divinità .......

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.