Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

come si passa la corrente dentro divisori di cartongesso?

come si passa la corrente all'interno dei divisori di cartongesso? con tubi flessibili? e come si incassano nel divisorio delle eventuali prese di corrente ed interruttori?

Aggiornamento:

come si passano, in dettaglio, i tubi flessibili dentro il cartongesso

Aggiornamento 2:

non sono state fatte le pareti.

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ottima la risposta di Giovanni (alla quale va una valutazione positiva). Nel caso le pareti siano già state fatte mi permetterei di aggiungere qualche dettaglio. Di solito si procede come segue :

    Si taglia una striscia di carton-gesso per tutta la lunghezza della porzione alta della parete ( H. circa 10 cm.. )

    per tagliare :

    1- incidere 2/3 mm. per tutta la lunghezza con un normale taglierino usando una riga (servirà come traccia per il taglio vero e proprio)

    2- fare un foro da 10/15 mm. (dove il pannello suona vuoto...senza forare il metallo)

    3- tagliare i pannelli usando un seghetto a sciabola con dentatura fine seguendo attentamente l'incisione.

    nb. attenzione a non tagliare i profili verticali (appena il seghetto incontra resistenza proseguire il taglio solo con il taglierino senza intaccare la struttura)

    Una volta rimossa tutta la striscia di carton-gesso (basta solo un taglio perchè l'altro lato è quello che batte contro il soffitto, eventualmente incidi la striscia di carta che sigilla l'attacco) potrai vedere la tessitura della struttura in metallo e puoi impostare l'impianto nella parte alta del muro con corrugato antischiacciamento (quello che si usa per i pavimenti) e cavo anti-fiamma da 10mmm.

    Predisponi le "calate verticali" sempre con lo stesso sistema.

    Esegui le asole dove andranno alloggiati interruttori o prese.

    Dall'alto fai scendere il corrugato che "afferrerai" dal foro che hai fatto precedentemente.

    Per fissare le placche in genere si usano quelle "clip" particolari che puoi trovare presso i ricambi auto (sono quelle piastrine che si infilano a pressione ed hanno la filettatura)

    http://www.fastpointweb.it/prodotti_2.asp?famiglia...

    Una volta completato e collaudato l'impianto devi ripristinare la striscia precedentemente tolta.

    Incolla/avvita, da dietro i panelli, dei pezzetti di compensato da 6 mm. (serviranno per l'ancoraggio della striscia)

    Passa della colla per gesso sullo spessore dei pannelli e della colla vinilica sul legno, metti in opera la striscia (che avevi ritagliato precedentemente o se danneggiata una nuova) che fisserai con viti autofilettanti sulla struttura in metallo e sul compensato. Attendi che i collanti facciano presa, apponi del nastro retinato (è un nastro apposito che trovi nelle rivendite edili) sul taglio, sulla giuntura parete/soffitto e stucca.

    Attendi l'asciugatura, carteggia, eventualmente stucca di nuovo e passa la tinta di tuo gradimento.

    buon lavoro

  • 1 decennio fa

    Mettere un impianto all'interno dell'intercapedine già esistente a volte non è facile. Bisognerebbe predisporre il tutto durante il montaggio del cartongesso.

    Il tubo puoi fissarlo con dei cavallotti come quelli dei cavi TV ma invece dei chiodi devi usare le viti. In alternativa puoi usare delle fascette per fissare i tubi ai montanti in acciaio del muro in cartongesso. La parte più difficile è fissare l'estremità dei tubi alle aperture delle scatole. Per questo è meglio usare tubi rigidi che, se ben fissati al telaio del muro, non hanno il problema del peso che li tira indietro.

    Come scatole usa pure quelle normali da incasso. Fai nella parete un foro rettangolare della stessa dimensione della scatola. Metti la scatola all'interno della parete e il telaino "portafrutti" all'esterno, avvita le viti del telaino alla scatola. In questo modo le due parti si serreranno sul cartongesso e rimarranno immobili. Prima di avvitare il telaino sulla scatola inserisci le prese e gli interruttori e fai il collegamento dei fili.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Basta usare le forassiti e incanalarli. Poi bucare semplicemente il cartongesso e far passare i fili avvolti nella forassite per tenerli insieme e proteggerli attraverso il buco.

  • 1 decennio fa

    Scatole ve ne sono di apposite sono ovali sia per le scatole da frutto cioè dove va la presa o l'interruttore sia scatole di derivazione (vanno in pratica ad incastro). La cosa migliore sarebbe predisporre l'impianto mentre si costruisce la parete. Nel caso la parete sia già montata il procedimento è il seguente. Con un taglierino pratica dei fori a distanza di un metro l'uno dall'altro facendo attenzione a recuperare la parte asportata che ti servirà per richiudere il foro. Passa un corrugato (tubo di plastica per impianti) con i fili elettrici già all'interno infilando il corrugato in uno dei fori per riprenderlo in quello successivo fino alla scatola. Una volta infilato tutto il corrugato chiudere i fori con il pezzo di cartongesso precedentemente asportato aiutandoti per chiudere con la garza per cartongesso. Rasare il tutto e tinteggiare. Fammi sapere il risultato ciao.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Alex
    Lv 4
    1 decennio fa

    ci sono delle scatole apposite, poi la placca contenente gli interruttori rimane sul cartongesso e le viti stringono la placca contro la scatola e pressandosi rimangono attaccate, per i tuti usano tubi flessibili

  • 1 decennio fa

    Non so che spessore hanno le pareti,ma io ho risolto con canaline esterne e scatole di derivazione da esterno passate a livello del battiscopa,non si notano nemmeno...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.