Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

semi di lino?

Ho comprato dei semi di lino, ma non so come si mangiano. C'è scritto in un bicchiere d'acqua. Ma dev'essere calda per fare una sorta di tisana?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    conosco i semi di lino e da sempre usati nella medicina popolare, oltre ad essere lassativi ed emollienti, hanno interessanti proprietà curative.

    qualche idea?

    basta un cucchiaio al mattino, a digiuno, da accompagnare con almeno 1/4 di litro di acqua, tisane o succhi di frutta o essere aggiunti al pane o alla miscela di fiocchi per la prima colazione.

    Oppure puoi preparare una bevanda lasciando macerare per circa venti minuti 4 - 5 cucchiai di semi di lino in un litro di acqua fredda, da filtrare e bere possibilmente la mattina a digiuno.

    :-)

    una ricetta?Pane ai semi di lino

    200 gr di farina integrale

    100 gr di farina di segale

    100 gr di farina di frumento

    60 gr di semi di lino

    25 gr di lievito di birra

    1 cucchiaio di semi di finocchio selvatico

    1 cucchiaino di malto di frumento

    2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale

    Mettere i semi di lino a bagno per 3 ore. Mescolare in una ciotola i vari tipi di farina con il sale, poi farvi una cavità al centro, versare il malto e il lievito - entrambi sciolti in poca acqua tiepida - e lasciare lievitare, senza mescolare, in luogo caldo per un quarto d'ora.

    Passato questo rempo, unirvi i semi di lino ben scolati (lasciandone da parte un po' per decorare), metà dei semi di finocchio selvatico e 1 o 2 bicchieri di acqua, lavorando fino ad ottenere un impasto di media consistenza, che si lascerà lievitare, sempre in luogo caldo, per circa 45 minuti.

    Trascorso questo tempo, ricavare dall'impasto un filone, porlo sulla placca del forno coperta di carta oleata unta d'olio, spolverizzando con i semi di lino e di finocchio tenuti da parte.

    Infornare a 180° per circa 45 minuti.

  • 1 decennio fa

    Mia nonna preparava la tisana con i semi di lino. In un pentolino metti un cucchiaio di semi di lino e circa 1 litro di acqua e porti ad ebollizione, filtri, zuccheri a piacere e non ha affatto un brutto sapore. Questa tisana è indicata per problemi di stitichezza.

    Fonte/i: Scusa, ma xkè li hai comprati se non sapevi come usarli? Non hai kiesto in negozio come si utilizzano?
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io so che si possono mangiare per esempio nel muesli o come condimento. In acqua si fanno macerare una ventina di minuti i acqua calda (come per il tè) e funzionano contro stitichezza e i disturbi gastrointestinali oltre che per integrare gli acidi grassi.

  • A.b
    Lv 4
    1 decennio fa

    Se li vuoi usare per la regolarità intestinale, di solito si fa così: li immergi nell'acqua fredda, li lasci riposare per qualche ora finchè diventano "mollicci", e poi li mangi, filtrando ovviamente l'acqua. Non so che altri usi possano avere, so che se li fai come tisana ti viene una specie di "moccio", una pappa appiccicosa: ti consiglio il primo metodo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.