Chiara T ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Come si cucina il risotto?

So che esistono moltissimi tipi di risotto, che si possono fare in brodo o con il soffritto e poi mantecati... ma non so proprio come fare! Tutti dicono che è una cavolata, ma secondo me non è vero! Mi spiegate come cucinare le verie qualità di riso? Consigliatemi i vostri risotti preferiti e spiegatemi nel dettaglio come cuocerli. Grazie in anticipo!

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io per i risotti uso il riso parboiled (Scotti), perché per me tiene meglio la cottura, e lo trovo più buono.

    Metto in una pentola con fondo alto, un po' d'olio, un pezzettino d burro, e della cipolla tritata, faccio soffriggere e poi aggiungo d getto tutto il riso, giro con un mestolo facendolo tostare (ma nn bruciare9, poi aggiungo del vino e lo faccio sfumare.Dopodiché aggiungo i vari ingredienti, e bagno con del brodo fino a coprirlo appena, quando si assorbe ne aggiungo dell'altro, facendo attenzione a nn andare oltre il punto d cottura.Spegnere quando è ancora bello al dente, e continuare a girare con il mestolo per un po', si ultimerà la cottura così, a fuoco spento.

    Aggiusta di sale, e se la ricetta lo richiede, manteca con un pezzetto di burro e del parmigiano, oppure aggiungi del prezzemolo tritato fresco all'ultimo.

    Sempre in base alle ricette, ma il procedimento è lo stesso.

    Calcola anche che se fai il risotto con diversi ingredienti, devi mettere per primo quello che ha il tempo di cottura più lungo, e alla fine quello che cuoce prima, per evitare spappolamenti.

  • 1 decennio fa

    allora, le migliori qualità per far il risotto sono carnaroli, arborio, classificati come risi fini.

    Il risotto per essere chiamato tale nn deve essere assolutamente coperto, tanto peggio se fatto con la pentola a pressione ( ho letto di quelle cose che fanno mettere le mani nei capelli). Deve esserci un soffritto a base di olio e cipolla o burro e scalogno. A doratura ultimata si aggiunge il riso e lo si sfuma con vino bianco secco. si bagna col brodo e si continua la cottura del riso per 15-20 min a seconda dei gusti. si manteca con burro e parmigiano.

    Consiglio: se nn t fidi dei tempi di cottura, spacca un chicco a metà (ovviamente durante la cottura) e se vedi un cuore bianco significa che è ancora crudo, se invece ha un colore uniforme è cotto

    Fonte/i: son cuoco eheheh
  • 1 decennio fa

    il riso adatto per i risotti è il vialone nano, perché ha i chicchi grossi e tiene molto bene la cottura.

    fai un po' di soffritto con olio e cipolla. aggiungi il riso (2 pugni circa per persona) e fallo tostare pochi minuti. versa mezzo bicchiere (o uno, dipende dalla quantità del riso) di vino bianco e lascialo sfumare. aggiungi, quindi, man mano del brodo bollente. il riso deve essere sempre "morbido" e costantemente mescolato. consiglio mio, metti inizialmente 2 o 3 mestoli di brodo, lascia che asciughi e aggiungine altri e così via, fino alla cottura (conta che il vialone nano impiega circa 20 minuti).

    per i condimenti, se vuoi fare il riso con asperagi o funghi o seppie aggiungile inizialmente al soffritto. altrimenti, ad esempio con lo zafferano, a fine cottura, poco prima di mantecarlo.

  • 1 decennio fa

    Riso mantecato

    1) si mette a fare il brodo o vegetale o di carne( a seconda dei gusti)

    2) nel frattempo prendere una padella sminuzzare la cipolla e farla soffriggere nell'olio ( se si vuole un risotto con i funghi aggiungere i funghi alla cipolla o cosa si vuole)

    3) aggiungere il riso nella cipolla dopo ke è soffritta

    4) girare e bagnare il tutto con il vino bianko fino a farlo sfumare

    5) aggiungere il brodo bollente e farlo cuocere

    6) a fine cottura mettere una noce di burro

    Riso in brodo

    1) fare cuocere il brodo o di carne o di dado

    2) una volta bollito il brodo aggiungere il riso e a fine cottura il burro

    credo di essere stata chiara se hai bisogno di più dettagli contattami e spiegherò ankora meglio

    baci manuela

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Allora, considera che il riso ribe ed il carnaroli in genere sono i più usati per tutte le preparazioni... Detto questo:

    io metto a soffriggere con un pò d'olio della cipolla con mezzo dado; poi aggiungo il riso per 5 minuti, dopo di che aggiungo il condimento del riso (zucca, asparagi, funghi, ciò che vuoi) tagliato in piccoli pezzettini ed un pò alla volta del brodo fatto con l'altro mezzo dado avanzato e cuocio per circa 15 minuti... A fine cottura puoi mantecare con un pò di burro o un formaggio a tua scelta... Buon appetito!

  • 1 decennio fa

    il mio è con peperoni e gorgonzola già scritto ma lo ripeto se non l'hai letto va bene--- soffriggi cipolla aglio poi lo togli e peperoni rossi e gialli a piccoli pezzi lasci coucere un q aurto d'ora aggiungi il riso copri di brodo non lo giri per un quarto d'ora aggiungi brodo se si asciuga dopo aggiungi del gorgonzola a pezzi mescoli bene fai finire la cottura buon appetito

  • cry
    Lv 5
    1 decennio fa

    risotto al pomodoro:

    prendi pentola di acciaio.. diciamo undiametro 22/24 .. e altezza.. 15 cm circa

    1 dito di olio d'oliva e cipolla.. poca..

    soffriggi..

    versi il riso.. subito 4 dita di vino bianco.. fai evaporare e intanto mescoli

    quando è evaporato in parte aggiungi la passata di pomodoro liscia.. direi un pò meno della metà della bottiglia di vetro..

    fai asciugare un pò la passata col riso mescolando e poi aggiungi il brodo pian piano fino a cottura

    e cosi x tutti i tipi di riso

  • 1 decennio fa

    http://www.riso.it/ricette/index.htm

    LI NE HO TROVATE TANTE..PER SCRIVERLE TUTTE CI METTO UNA VITA..^^

  • 1 decennio fa

    io lo faccio adesso con gli asparagi (sono di stagione).

    taglio gli asparagi a tocchetti, separando il tronco dalla cima.

    Prendo una pentolina piccola e ci faccio bollire un litro di acqua con due dadi.

    Prendi un'altra pentola più grande, ci soffriggo un po di cipolla in un po di olio e quando e quando è appassita ci aggiungo prima i tochhetti di tronco degli asparagi.

    Li faccio rolsare ben bene per circa 10-15 minuti poi aggiungo le cime e faccio cucinare per altri 5 min.

    Aggiungi il riso crudo (io faccio due pugni a persona, più qualche altro di sicurezza----e uso riso parboiled, ma molti usano carnaroli) ripassa per qualche minuto nell'olio ed asparagi e poi cuoci piano aggiungendo man mano che si asciuga il brodo. Non puoi lasciare cucinare da solo, deve girare ed aggiungere brodo per altri 12-15 minuti almeno.

    Prova, aggiusta di sale e quando ti sembra cotto spegni la fiamma, aggiungi grana o parmigiano e burro se vuoi mantecare (io non lo metto).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.