Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Che percentuale del suo guadagno il papa investe nello sviluppo del terzo mondo e all'aiuto ai bisognosi?

Aggiornamento:

Mamma83, poverina!! infatti l'otto per mille e il tesoro vaticano se lo ficcano in c.ulo, vero?

scommetto che sei stata al family day e, come se non bastasse, sei soddisfatta di averlo fatto...

Aggiornamento 2:

"risponditrice", leggi la risposta di Niki...

Aggiornamento 3:

ok, ermeth (sta per ermetismo di pensiero?), rifaccio per te la domanda...

"Il vaticano spende una cifra appena decente rispetto alla sua enorme ricchezza per la gente che sta male?"

Aggiornamento 4:

mamma, io con i preti ci parlo ogni giorno, ma non è questo il punto... se berlusconi mi parlasse della sua innocenza potrei anche finire per crederci (apposta)... bisogna sentire tutte le campane prima di dare un gidizio...

poi è vero che i calciatori guadagnano troppo, ma non professano la bontà, l'amore e la carità...

15 risposte

Classificazione
  • Niky
    Lv 4
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Io ho sempre sentito che il Papa parla di carità, di aiuto anche economico ai poveri e ci chiede di farlo..ma dico noi potremo anche farlo nel limite delle nostre risorse..ma la Città del Vaticano che è come risaputo ma tenuto un po' all'oscuro lo Stato più ricco del mondo perchè invece di spendere soldi per casule e paramenti d'oro da migliaia di euro ciascuno non si accontentano di belle ma semplici casule?? E quei soldi li danno in aiuto alle famiglie bisognose e ad altri casi di bisogno... Perchè invece di vestirsi di lusso, di ermellino, col camauro (cose che costano l'occhio della testa) il nostro amato Pontefice non li risparmia per dare l'esempio della semplicità e li usa in azioni di carità?? Perchè non ha rifiutato la Papamobile nuova...?? E destinava il suo valore ai poveri?? Perchè lan gerarchia ecclesiastica non si tira su le maniche e le gonnelline per dare un aiuto oltre che economico e morale concreto??

    Anche così si aiuta..perchè il Papa non si spoglia di tutto quel velo di lusso e si mette nei limiti delle sue possibilità a servire concretamente i poveri ad accoglierli sulle strade come un uomo, nelle mense sociali a servirli?? Questo dovrebbe fare un Pontefice prima dell'offerta economica..l'offerta concreta..semplice e gratuita di quell'amore che Gesù ci ha insegnato!!

    E invece non è spesso così insieme ai Cardinali ecc..ecc. seduti su comode poltrone che costerannouna cifra a blaberare a parlare a discutere e basta...senza mettere il dito nella realtà quotidiana della povertà..

  • 1 decennio fa

    Mah, bisognerebbe chiederlo alla Banca Vaticana....:-)

    X risponditrice: il Papa non guadagna? Ma dove vivi? Su Saturno?

    x Mamma: tu no vivi proprio in un'altra galassia...

    sempre x risponditrice: quando facevano le crociate quale dittatura boicottavano? E soprattutto con che metodi?

    Rileggiti la storia oppure fatti un corso di aggiornamento...

    Ciao Nanni

    X Samos: e allora cosa se ne fanno di una Banca Vaticana?

    Vedi Mamma è vero che calciatori e compagnia bella guadagnano cifre spropositate ed è una vergogna, ma c'è un però: loro non hanno un fine nobile come dovrebbe averlo la Chiesa (e il condizionale non l'ho usato a casaccio...): quindi chi sono i più ipocriti?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    xke, da quando spende soldi per il terzo mondo?

    mamma83, non hanno stipendio, pero i soldi gli arrivano ogni mese dalla chiesa, credi che vivano delle offerte?

    L'8x1000 in **** ahi dati gli introiti deve essere molto doloroso

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La somma ricevuta dalla Chiesa Cattolica deve essere impiegata "per esigenze di culto della popolazione, sostentamento del clero, interventi caritativi a favore della collettività nazionale o di paesi del terzo mondo", così come previsto dall'art. 48 della L. 222/1985. Essa è per la maggior parte impiegata per gli stipendi e le pensioni dei sacerdoti; nel 2005 solo l'8% è stato destinato al terzo mondo. Il totale è stato di 1.021 milioni .

    * 31% 315 milioni di euro stipendi dei sacerdoti

    * 15% 150 milioni di euro culto e pastorale nelle diocesi

    * 13% 130 milioni di euro costruzione nuove chiese

    * 8% 85 milioni di euro opere di carità nel terzo mondo

    * 8% 85 milioni di euro opere di carità nelle diocesi

    * 7% 30 milioni di euro opere di carità a gestione nazionale

    * 7% 70 milioni di euro immobili antichi

    * 6% 60 milioni di euro catechesi nazionale

    * 5% 49 milioni di euro pastorale nazionale

    * 1% 7 milioni di euro tribunali ecclesiastici

    Ogni anno viene pubblicato un resoconto riassuntivo delle spese, che riporta la distribuzione dei fondi tra le tre voci principali ma non elenca il numero di progetti finanziati e la spesa corrispondente. Inoltre la Chiesa Cattolica non comunica quale percentuale dei fondi ottenuti sia usata a scopo pubblicitario e gestionale.

    Fonte/i: wikipedia
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    xkè una percentuale va a ki ne ha bisogno? mi sono sempre chiesta come mai c'è un mucchio di gente che muore di fame, e il tesoro del vaticano è preziosissimo, gli altrai sono fatti d'oro, e la chiesa in generale dispone di tantissimi soldi e continua ad arricchirsi...predicare la carità è facile, ora rispondetemi cristiani, la chiesa ne è 1 esempio?

  • 1 decennio fa

    Molto scarsa, se si considera che dei soldi percepiti con l'otto per mille - un miliardo di euro - solo 80 milioni vengono spesi per il terzo mondo; inoltre, il meccanismo di tale imposta è strutturato in modo che la ripartizione di questo denaro - che ricordiamo, è denaro pubblico - avvenga in base alla percentuale delle firme raccolte al momento della dichiarazione dei redditi. Vale a dire che anche chi non firma viene tassato ugualmente. Un motivo per cui - a mio avviso - bisognerebbe togliere l'otto per mille dalla dichiarazione dei redditi, ma penso che non avverrà mai. saluti.

  • 1 decennio fa

    Non lo so di preciso, ma da quando ero giovane,ricordo le facce magre e le pancie gonfie dei piccoli africani. sono passati 40 anni e vedo e sento di peggio. Bimbi che muoiono di dissenteria o aids perchè le medicine sono carissime e nessuna casa produttrice di farmaci vuole rimetterci i soldini...... tanto non muoiono i loro figli. Il Vaticano più di costruire chiese e dare cibo ( magari scaduto) non ha fatto. Ma solo allo scopo di fare altri proseliti. Se avessero voluto veramente cambiare il tenore di vita nel terzo mondo , con tutti i miliardi accumulati in 2000 anni.................

    Fonte/i: mio convincimento
  • 1 decennio fa

    quanto? niente..perchè dovrebbe!

    tutti dicno dicono ma poi..chi fa non è piu nessuno

  • 1 decennio fa

    EEEH?scusa ma quale percentuale??!

  • 4 anni fa

    dipende

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.