D P ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Quando vanno potate le piante di agrifoglio?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Solitamente l'agrifoglio non deve essere potato perché, è una pianta a crescita lenta e compatta, meglio lasciare la sua forma naturale. Ma se vuoi ottenere forme particolari dovrai potarlo nel periodo luglio-agosto dopo il primo periodo vegetativo

  • 1 decennio fa

    come tutte le piante hai tre diversi momenti per poter effettuare la potatura (dipende che tipo di potatura devi fare se di impostazione o di contenimento o di riduzione ecc.ecc.)

    la prima potatura che si può effettuare è alla fine dei mesi freddi (febbraio/marzo) la seconda è durante la fase vegetativa e la terza e prima del riposo invernale (entro i primi 10/15gg. di novembre.ciao

  • 1 decennio fa

    Non è necessario potare regolarmente, ma, se si desiderano forme particolari, si interviene in luglio-agosto. Le siepi si tosano ogni anno, in aprile; se necessario, quelle vecchie si possono tagliare a fondo, a livello del legno vecchio. Gli agrifogli variegati a volte diventano verdi, se vengono trascurati o coltivati all'ombra: in questo caso si tagliano immediatamente alla base, con un coltello affilato, tutti i germogli verdi.

    Fonte/i: Il grande libro dei fiori e delle piante - Ed. Reader's Digest
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.