a quale percentuale dovrebbe essere l'uso della RAM?

la Ram del mio pc è fissa all'80%. cosa significa? Qual'è lo stato ideale?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non e' importante.

    Avere RAM disponibile e' male, a differenza di quanto si possa pensare comunemente.

    Le applicazioni, sotto il controllo del sistema operativo, gestiscono a modo loro la RAM.

    Questo significa che se apri un programma e ti "occupa" immediatamente un sacco di RAM non e' detto che poi la usi.

    Capita, spesso, che i programmi occupino un sacco di memoria che non e' detto cha usino come cache (memoria tampone) per avere un piu' rapido accesso dal momento che ci sono risorse disponibili.

    Del resto.. perche' con tanta memoria libera un programma dovrebbe porsi dei limiti?

    I limiti comunque ci sono, e li impone il sistema operativo (Windows per intenderci) il quale fa si che, se apri un'altro programma, parte della grande memoria occupata in precedenza venga ridistribuita in maniera piu' equa in modo da far convivere pacificamente tutti i programmi.

    Per farla breve: non e' importante quanta memoria sia libera, sai che e' troppo poca se le tue applicazioni rallentano drasticamente. Diversamente e' tutto ok.

    --

    emil_77 non ho detto che se hai 256 mb di RAM sei a cavallo. Ho detto che anche se hai 4GB di ram aprendo il solo browser internet lui sentendosi solo allochera' una gran quantita' di memoria per rendere il meglio.. non e' cio' che realmente sta usando, ma e' quello che si e' riservato di usare, nonche' cio' che il sistema opeativo ti dice essere occupato. Ma e' una "truffa" o, meglio, sono dei metodi di ottimizzazione.

    Poi quando apri altri programmi quella memoria "virtuale" che si e' riservato viene ridimensionata.

    Per chi crede che ottimizzare la memoria con programmi come TuneUp che altro non fanno che la deframmentazione della memoria a spese della CPU comunico che questa e' una delle piu' grandi Bufale commerciali che ci si possa essere inventati.. la ram per definizione si frammenta in continuazione e non puo' esser compito che del sistema operativo mantenerla ordinata (se riesce a farlo bene).

    Se non riesce utilizzare un programma che forzi il processo e' come andare contro i mulini a vento: una perdita di tempo.

    Fonte/i: Io, studente di informatica.
  • 1 decennio fa

    la ram non ha una percentuale ideale, l'importante è tenere sotto occhio la cpu, che in uno stato "di fermo" non dovrebbe stare a + del 20%

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non esiste una percentuale ideale, perchè la ram aumenta e diminuisce a seconda dei programmi che apri e che chiudi. In generale la RAM più è carica, più lentamente lavora.

    Quindi è meglio avere valori più bassi possibile, ma per avere valori più bassi devi avere più RAM.

    Se la RAM è 80% appena accendi il PC, vuol dire che ne hai davvero poca. Quindi ti consiglio di installare altra RAM.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    per far andare il cmputer alla massima potenza devi averne almeno il 50- 60 % libera. Puoi aiutarti con un programma che si chiama tuneup utilities 2006

    Fonte/i: Chomsky, ma io questa cosa non l'avevo sentita....... sul portatile di solito ho sempre la ram al 90% piena ed è piu lento di una lumaca....... vabbè, ma se tu studi informatica, mi fido!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.