Aria
Lv 5
Aria ha chiesto in Gravidanza e genitoriGravidanza · 1 decennio fa

Chi ha usato la"maca"?Ha funzionato ? Come si usa?

Aggiornamento:

che c'entra l'amaca?io parla dell'erba o pianta che si usa x aumentare la fertilita'

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La Maca, il cui nome scientifico è Lepidium Meyenii, è una pianta tuberosa che cresce sulle Ande peruviane tra i 3000 e i 4500 metri d’altitudine, in un suolo ricco di minerali. Le popolazioni locali la utilizzano da circa 5000 anni sia come fonte nutritiva (può essere tra l’altro cucinata in molti modi, come d’altronde la patata alla cui stessa famiglia appartiene) che per le sue proprietà medicinali. Sulla Maca e sui benefici che essa apporta esiste una vasta letteratura; ciononostante fino a qualche anno fa, pur avendo già conosciuto una diffusione in Spagna all’epoca dei conquistadores, essa veniva utilizzata solo nelle Ande peruviane e quindi reperibile solo sui mercati locali. Uscì finalmente dall’oblio a seguito della pubblicazione di un libro che documentava il lavoro svolto da alcuni ricercatori negli anni ’70 e ’80 sulle cosiddette “piante perdute delle Ande”. La pubblicazione ebbe il merito di far conoscere diffusamente l’esistenza della pianta e delle sue straordinarie qualità.

    La Maca è composta fondamentalmente da idrati di carbonio, in una percentuale variabile tra il 60 e il 70%, da proteine (10-14%), da fibre (8,5%) e da lipidi (2%). Gli amminoacidi arginina e lisina, componenti principali degli idrati di carbonio, agiscono sulla regolazione della fecondità sia degli uomini che delle donne; la seconda, in particolare, aiuta le donne relativamente ai problemi di sterilità e di menopausa. In quanto ai minerali, la Maca contiene in buona percentuale calcio, magnesio, potassio, ferro, silicio e tracce di iodio, manganese, zinco, rame e sodio. Oltre alle vitamine B1, B2 e C essa contiene inoltre steroli, che combinati con la lisina contrastano i disturbi della menopausa favorendo nello stesso tempo la fecondità della donna mentre i glucosinolati producono i loro effetti sui processi ormonali di riproduzione. Il fruttosio in essa contenuta, infine, aiuta a combattere la stanchezza e fornisce energia agli spermatozoi, venendo utilizzato dal plasma seminale.

    Come agisce la Maca

    La capacità della Maca di funzionare indifferentemente su soggetti diversi per sesso ed età dipende dal fatto che essa agisce come un adattogeno, ovvero funziona via l’asse ipotalamo-ipofisario favorendo la produzione di certe sostanze che sono già presenti nel corpo umano ma che attraverso l’uso del prodotto vengono rese più stabili ed equilibrate. Essa dunque agisce rispondendo ai bisogni specifici della persona che la assume, sopperendo alle mancanze del suo corpo ed aiutando a riequilibrarlo. Confezionata commercialmente in compresse, la Maca può essere assunta da tutti 2 o 3 volte al giorno a distanze regolari, produce i suoi effetti anche solo a due giorni dalla prima assunzione e non presenta alcun effetto collaterale.

    Riassumendo, la Maca è in grado di produrre sulle donne:

    Aumento della fecondità

    Stimolazione della libido

    Alleviazione dei sintomi associati alla menopausa

    Diminuzione dei dolori mestruali

    Aumento della vitalità

    Aumento del livello energetico

    Sugli uomini:

    Diminuzione dell'impotenza e potenziamento delle funzioni erettili

    Stimolazione della libido

    Alleviazione dei sintomi associati all'andropausa

    Miglioramento dell'equilibrio ormonale e del livello di testosterone

    Aumento della produzione di liquido spermatico

    Riduzione dello stress

    Sui bambini:

    Migliorare i problemi di disattenzione e di distraibilità

    Rendere i bambini più sereni e attenti

    Produrre effetti positivi sull'osteoporosi e sulle disfunzioni delle ghiandole surrenali.

  • 4 anni fa

    Se vuoi consigli su come rimanere incinta velocemente consulta questo sito http://gravidanzamiracolosa.netint.info/?do0b

    Cercare di rimanere incinta può essere divertente (hai sempre una scusa per essere intima con il tuo partner!) ma può anche diventare estenuante: molte donne credono che, una volta presa la decisione di creare una famiglia, rimarranno incinta subito mentre, a volte, può trattarsi di un processo piuttosto lungo.

  • 4 anni fa

    Joyvit Maca

  • 1 decennio fa

    Incrementa le riserve energetiche, la resistenza e la forza fisica. La sua assunzione è consigliabile in caso di carenze alimentari, all'interno di un regime dietetico controllato

    Il Maca è l'abbreviazione di "Lepidium Meyenii", una pianta perenne con una storia molto antica e interessante. Attualmente è apprezzata per la capacità di determinare uno stato di generale benessere psico-fisico, che la rende un integratore ideale nella moderna alimentazione, tanto da meritare il nome di Ginseng peruviano. Studi scientifici confermano che la Maca è veramente un alimento completo, ed essiccato è in grado di mantenere inalterate per anni le sue caratteristiche nutritive.

    Ha origine in Perù, tra le alture selvagge ed inospitali delle Ande, dove vive spontaneamente in balia dell'escursione termica: sembra che si serva di un particolare meccanismo di autoprotezione, che ha sviluppato in molte migliaia di anni.

    Di questa pianta si utilizza la radice, ricca di principi nutritivi e povera di grassi. Fornisce infatti un buon apporto di carboidrati e minerali, oltre ad avere un'importante contenuto di iodio, una presenza importante di vitamine (B1, B2, B12, C, E), fibre e amminoacidi essenziali.

    La Maca stimola il sistema nervoso, aiuta nella concentrazione, eleva il livello d'energia e combatte forme croniche di stanchezza. È un valido rimedio contro ipotiroidismo e anche nella cura dell'impotenza sembra dare risultati positivi. Grandi riscontri sono stati ottenuti nel miglioramento di sintomi relativi alla sindrome premestruale e nei disturbi legati alla menopausa (regolarizza la gestione degli estrogeni, colmandone le carenze e abbattendone le eccedenze).

    Può essere impiegata dagli sportivi, (ottima per chi compie sforzi fisici in montagna), contribuisce allo sviluppo della massa muscolare. Studenti e manager possono trarne giovamento per superare momenti di stress psico-fisico. La Maca, inoltre, rallenta i processi degenerativi dell'invecchiamento, previene la caduta dei capelli e mantiene il grado di idratazione della pelle e della tonicità dei tessuti.

    Dosaggio: 3 volte al giorno 1-2 capsule da 500 mg.

    La dose può essere modificata in base alla tollerabilità individuale. Si trova in commercio sotto forma di capsule, pastiglie, estratti fluidi/secchi.

    Benché non siano stati riscontrati effetti tossici veri e propri, esiste sempre la possibilità di rare reazioni allergiche in individui ipersensibili. E' invece sconsigliato, a causa dell'elevato contenuto di iodio, in caso di ipertiroidismo e anche durante la gravidanza e l'allattamento

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ciao la "amaca" si usa molto nei paesi sudamericani e comunque in molti paesi tropicali, forse perché fa molto caldo e allora la gente , quella che ha lo spazio in giardino al mare o in campagna, agganciano le corde ad alberi (palme di cocco nei Caraibi!) ben resistenti o due colonne forti in modo di non cadere quando ti "amachi" in mezzo a le corde ci sta il posto dove ti puoi sedere o sdraiare, generalmente è fatta di tessuto ben resistente o juta o anche di materiale morbido che si adatti al corpo tipo paglia ben intrecciata..dopo vedrai quanto è bello il "va e viene"..su e giù ..è una sensazione piacevole , rilassante e di state è proprio il massimo! Provala! scusa il mio italiano sono madre lingua spagnola..chao..ciao..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.