Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaTeatro · 1 decennio fa

Ma dove è andato a finire il teatro di Eduardo...?

Oggigiorno non si ritrovano più le bellissime commedie di Eduardo De Filippo, intrise del suo modo unico di parlare e insegnare la vita coi suoi risvolti positivi e negativi mediante delle semplici parole a volte scavate addirittura dal dialetto...ma credo che costui sia inimitabile e che un teatro di tal genere non possa esistere più.

Ma perchè nessuno ci prova? Perchè nessuno mi aiuta più a comprendere la vita in 3 ore come faceva lui?

...Concludo con un inciso che ha tutt'altro a che vedere con la domanda su proposta, colgo l'occasione per chiedere inoltre se per caso qualcuno avesse il primo atto de "Gli esami non finiscono mai", fin da piccolo sono riuscito a vedere solo dal secondo atto in poi, e manco a farlo a posta se lo si scarica da Emule manca proprio il primo atto!!!...

Aggiornamento:

Eh mia cara Lela tu mi riporti indietro nel tempo, anch'io le guardavo da piccolo...e ora mi ricordi "Filumena Marturano" e come faccio a trattenere le lacrime?!?

Ragazzi sarà difficile scegliere la miglior risposta...sono tutte troppo belle...ma nessuno ha per caso scaricato qualcuna di queste commedie?

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    io sono cresciuta con il teatro di Eduardo!la prima commedia che ho visto è stata: Natale in casa Cupiello...una breve parabola dell'esistenza umana, un affresco di colori e suggestioni napoletane e non solo..di un'Italia perduta..quella dei miei nonni, di quanti hanno fatto la guerra. poi le ha viste tutte..la Grande magia, questi fantasmi, le voci dentro, Uomo e Galantuomo.. persino alcuni atti unici poco noti. devo dire due cose. la prima è che non c'è nessuno che mi faccia ridere come Eduardo, soprattutto nelle commedie scarpettiane o in quegli aneddoti farseschi che ritornano nelle commedie più recenti. la comicità odierna non mi fa ridere così di gusto. ma il riso di Eduardo, diventa, poco dopo, una riflessione, obbliga l'attenzione dello spettatore a soffermarsi su alcuni particolari..estistenziali ma anche metateatrali..pensa alla parodia del teatro alla vecchia maniera di Uomo e galantuomo..ero morta dalle risate!inoltre, devo dire che il suo teatro è maestro di vita, hai perfettamente ragione. non esistono più maestri come il grande Eduardo..e forse anche un pò per colpa nostra che non siamo stati educati ad andare a teatro piuttosto che ai concerti. Devo dirti purtroppo che credo di non aver mai visto gli esami non finiscono mai..ora mi hai fatto venire la curiosità. io credo che in luogo di dilungarci su foscolo o manzoni oggi sui banchi di scola dovremmo studiare la teatrografia di Eduardo. forse qualcosa cambierebbe e ci sarebbero nuovi brillanti aspiranti commediografi del suo calibro..ps. e che mi dici della grande pupella maggio o della sublime Regina Bianchi sul finale di Filumena Marturano!..basta va se no si fa l'alba!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Perchè nessuon ci riprova? Bè, prova a metterti a dipingere di nuovo la cappella Sistina... poi ne riparliamo! Certe cose sono uniche ed irripetibili!! e proprio x questo, straordinarie!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Eduardo è ancora molto rappresentato, quest'anno per esempio ha circolato in vari teatri italiani un bell'allestimento di Le voci di dentro, diretto da Francesco Rosi e interpretato dal grande Luca, il figlio di Eduardo, che ricorda sempre più il padre. Se invece vuoi dire che nessuno scrive più come Eduardo, beh questo è un altro paio di maniche. La drammaturgia italiana è in crisi, questo è un fatto notorio, e poi sarebbe anacronistico scrivere proprio come Eduardo, i linguaggi artistici devono evolversi, non credi? Comunque qualche autore interessante c'è. Certo, il teatro ha ormai preso altre strade e il fenomeno più vitale, al momento, è il cosiddetto teatro di narrazione, quello che portano in scena autori come Marco Paolini, Marco Baliani o Ascanio Celestini.

    Per quanto riguarda le commedie di Eduardo, quindi anche Gli esami... sono state pubblicate diverse volte sia in VHS che in DVD; di recente le ha rifatte il gruppo Espresso-Repubblica.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Devo proprio darti ragione...Eduardo e Govi sono i grandi interpreti del secolo scorso, inimitabili e irripetibili. Purtroppo la televisione guadagna molto di più col Grande Fratello e l'isola dei famosi, quindi queste grandi opere, se vogliamo vederle, dobbiamo comprarle in Dvd o sulle vecchie cassette. Degli Esami io avevo la cassetta che ho visto più volte ma molti anni fa, ma ora vado a cercarla e, se la trovo (e se funziona ancora) me la riguardo con molto piacere...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    a che ora parte l'aeroplano per Bombay?

    Grande Eduardo!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.