Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 1 decennio fa

aiutooooooo veloce x l'esame?

raga mi servirebbe delle informazioni sull america del sud ad esempio la densita demografica isu il pil tasso di mortalita infantile insoma queste cose vi prego ho l'esame e gli ho cercate ma nn ho trovato anke xke nn sono esperta con il pc aiuto di cuore

Aggiornamento:

si ma ho bisogno dei dati tipo densita demografica 22ab per km poi isu pil ecc

3 risposte

Classificazione
  • maria7
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Benché la densità media sia di 22 abitanti per km², la popolazione sudamericana è oggi concentrata negli agglomerati urbani (79% della popolazione) e la metà dei paesi presenta una densità demografica inferiore ai 20 abitanti per km². Poco meno del 50% della popolazione vive in Brasile; oltre un quinto risiede in Colombia, Venezuela ed Ecuador. L’incremento demografico naturale e le migrazioni dalle aree periferiche hanno determinato una crescita della popolazione urbana superiore al 4% annuo. In Argentina, Cile e Uruguay, il tasso di crescita demografica urbana è rallentato, ma nelle regioni centrali e settentrionali le città continuano ad attrarre centinaia di migliaia di persone ogni anno.

    a dopoil resto... encarta

    5.1 Composizione etnica

    La popolazione sudamericana si caratterizza per la varietà etnica; i gruppi principali sono costituiti dagli amerindi e dai discendenti di spagnoli, portoghesi e neri africani. Maggiore rilievo hanno però attualmente i mestizos (discendenti di iberici e nativi) e i mulatti (frutto della mescolanza tra iberici e neri), mentre più modesto è il meticciato di nativi e neri. Le popolazioni amerinde vivono soprattutto negli altipiani delle repubbliche andine centrali, mentre in Argentina e in Uruguay elevata è la percentuale degli abitanti di discendenza spagnola e italiana. In Brasile l’elemento iberico dominante è costituito dai portoghesi e sono presenti in elevata percentuale neri e mulatti. La popolazione nera è numerosa anche nelle Guyane e sulle coste ecuadoriana e colombiana.

    Al flusso relativamente modesto, ma costante, di iberici verso l’America meridionale, durante il periodo coloniale e nel secolo che seguì l’indipendenza, si aggiunse, tra la fine del XIX secolo e il 1930, l’arrivo di milioni di emigrati italiani, soprattutto in Argentina, Brasile e Uruguay (vedi Emigrazione italiana), oltre che di tedeschi, polacchi e altri europei. Molti furono impiegati come braccianti o fittavoli nelle campagne argentine e brasiliane, e numerosi tedeschi e italiani fondarono aziende agricole. I coloni tedeschi, ad esempio, ebbero un ruolo significativo nel popolamento del Cile centromeridionale, mentre altri immigranti si stabilirono nelle città, dove contribuirono ad aumentare la disponibilità di forza lavoro. In America meridionale giunsero inoltre numerosi siriani e libanesi.

    Il maggiore flusso migratorio di asiatici, provenienti da India, Indonesia e Cina, raggiunse l’America meridionale alla fine del XIX secolo; stanziatisi soprattutto nella Guyana Britannica e nel Suriname Olandese, fornirono la manodopera divenuta carente dopo l’abolizione della schiavitù (1900); un numero consistente di coloni giapponesi si stabilì invece nel Brasile sudorientale, in Paraguay e in Bolivia

    aggiunta da poco

    Statistiche [modifica]

    Popolazione: 361 milioni di abitanti

    Superficie: 17.658.000 di km²

    Estensione: 45% del continente americano

    Prodotto Interno Lordo (PIL): US$ 973 miliardi

    Debito esterno: US$ 315 miliardi

    se ti serve altro dillo ora devo uscire che scuola fai?

    Fonte/i: encarta wikipedia
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    vai su www.wikipedia.org e vedrai ke li ci sarà tutto

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    lo cerchi su wiki e fai prima senza sprecare punti e più tempo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ell'America meridionale fanno parte 13 Stati. Quasi metà della superficie è data dal Brasile, segue l'Argentina. L'altitudine media del continente è di 590 metri, ma tutta la parte occidentale è attraversata da nord a sud dalla catena montuosa delle Ande. Le coste sono piuttosto uniformi con poche isole e insenature, se si eccettua l'estrema parte meridionale.

    Non vi sono grandi laghi, ma è presente il Rio delle Amazzoni, il fiume con più ampio bacino idrografico della Terra. Il clima varia da tropicale ad equatoriale e temperato nel Sud e nei Paesi Andini, fino agli influssi polari della Terra del Fuoco.

    Cartina Geografica Sudamerica

    Cartina geografica

    Superficie: 17.833.000 Km²

    Abitanti: 351.400.000

    Densità: 19,5 ab/Km²

    Città più popolata: São Paulo (18.630.000 ab.)

    Monte più alto: Cerro Aconcagua 6959 m

    Fiume più lungo: Rio delle Amazzoni 6280 Km

    Lago più esteso: Lagoa dos Patos 10.140 Km²

    Isola più estesa: Marajo 48.450 Km²

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.