Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

eleys92 ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

non sn animalista ma..?

ragazzi..ieri sera ho visto il circo in tv..passino i klown e i trapezisti e tutte le altre persone..ma nn riesco proprio a guardare i domatori di tigri..ci pensate?le hanno strappate dalla propria natura selavaggia e dalla propria madre a poki mesi di vita..e le hanno cresciute in un ambiente k nn è adatto proprio a loro..ci credete o no..ma io ieri ero sul punto di piangere..qnd ho visto k il domatore tirava la frusta alle tigri per farle spaventare..e le tigri avevano una faccia sofferente..lo sapevate k quelli del circo drogano il cibo delle bestie per farle stare calme?..dovrebbero fare una legge k vieta lo sfruttamento degli animali della foresta nel circo..secondo voi?

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Quello ke hai scritto mi piace: sono ank'io contrario al divertimento ottenuto con gli animali. Bisogna considerare,xò, ke anke longafelix ha ragione. In realtà, nn hanno strappato le tigri dagli ambienti naturali, ormai nn succede quasi più.. Oggi, gli animali ke vedi in cirki o zoo sono figli di figli di figli di animali presi in natura tempo fa. Pertanto, a ki proprone di rimetterli in natura, qst'atto li ucciderebbe quasi sicuramente, poikè man mano si sono selezionati geni di cattività. Perciò. 1 animale nato, cresciuto e riprodotto in cattività, in natura farebbe 1 brutta fine(magari xkè nn gli hanno mai insegnato a cacciare). Diverso è il discorso x pappagalli , serpenti e altri animali: alcuni esemplari sono illegalemente introdotti nel nostro paese(i pappagalli sono messi in cilindri kiusi, i quali sono poi introdotti in doppi fondi di valigette: sono poki gli uccelli ke arrivano vivi a destinazione). La soluzione x gli animali cresciuti in cattività è lo zoo, oggi conosciuto come parco zoologico, ke ha le funzioni di educazione, sensibilizzazione, studio ed informazione. * ke 1 legge, servirebbero campagne di informazione e sensibilizzazione.

    CIAO!!!

    Fonte/i: Mi rendo conto di nn essere stato del tutto kiaro, ma le cose da dire sono centinaia, x cui ki vuole saperne di +, può scrivermi.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si, dovrebbero fare una legge che vieta qualsiasi tipo di maltrattamento degli animali, anke quelli del circo!!!!

  • 1 decennio fa

    Sei una persona sensibile,che c'è di male in questo,hai mostrato la tua anima,hai scoperto che certe cose ti schifano e non le vuoi piu' vedere.Bene passa al passo successivo,l'impegno civile a favore di tutte le specie viventi,non esistiamo solo noi umani,ma facciamo parte di un mondo piu' ampio da difendere e Amare,pena l'estinzione di tutte le forme di vita,e il rispetto,è già un passo avanti,continua così!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    hai ragione,la penso ESATTAMENTE come te...e' inammissibile,vergognoso.... io quando so che e' in tv lo evito sempre accuratamente,e mi pento amaramente di quella volta quando da piccolina convinsi i miei genitori a portarmici,e a dare soldi a quei bastardi....E il bello e' che c'e' la gente si appassiona a guardare quegli animali sofferenti....una volta ho visto un servizio in tv a questo proposito,e mi hanno colpito in particolare alcuni poveri elefanti,incatenati ai piedi,che,impazziti,si dondolavano ripetendo ossessivamente lo stesso dondolio,lo stesso gesto per cercare di liberarsi....maledetti...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Se permetti completo con la risposta la tua ottima domanda:

    si dovrebbe evitare qualsiasi violenza verso tutti non solo le bestie della foresta.Un cane,un pappagallo o un cavallo ti fanno ,forse ,meno impressione perché ci sei abituata.Un uccello chiuso in una gabbia,mentre dovrebbe volare per l' immenso cielo;un pesce stretto in un acquario,ti sembra bello per l' animale?E perché non spendere mai una parola per le piante tropicali ,per i cactus e compagnia obbligati a vivere in ambienti completamente diversi da quelli assegnati dalla natura?Anche io non sono animalista e nemmeno vegetariano,ma non ho mai capito perché si fa tanto male ad animali e piante per puro divertimento.Capisco mangiare,vivere ma così no! la vedo come pura cattiveria.

    Non ho citato gli uomini perché volendo un po' si possono difendere;animali e piante no!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tanto più che preferisco di gran lunga un documentario che mostri le tigri nel loro ambiente naturale, invece di un patetico spettacolo di circo con quelle povere bestie imbottite di calmanti

  • 1 decennio fa

    Io esco un po' fuori dal coro e quoto Oberst, il quale ha posto l'accento, con il suo "alla tigre è andata bene" sul fatto che ci sono quelli che stanno peggio della tigre, ma che a noi fanno meno pena semplicemente perchè siamo abituati a sgranocchiarli sotto i denti o a vederli dappertutto, tanto che non ci facciamo più caso, nelle condizioni in stanno da sempre. Infatti, dico io, mettere un uccello in gabbia, quanto è meno offensivo, per il senso umano, rispetto ad una tigre in un circo? Gli uccelli sono gli animali più liberi per antonomasia perchè hanno la pulsione a volare e noi gliela blocchiamo. Proprio come se bloccassimo le mestruazioni ad una donna, il passo all'homo sapiens, la bastardaggine a Berlusconi (ehm, m'è scappata la battuta).

    Gli animali nel circo sono uno scandalo. INfatti l'unico circo che riesco a guardare è il Cirque de soleil (senza animali). Ma c'è tutto un mondo, fuori dal circo, che meriterebbe di essere messo in gabbia al posto degli animali!

  • vale
    Lv 5
    1 decennio fa

    Hai mai visto il video su PETA dell'elefante da circo che sbrocca durante uno spettacolo e calpesta a mazzetta domatore e assistente, poi scappa fuori calpestando tutto e chiunque... purtroppo alla fine l'hanno ucciso, ma e' stata la cosa piu' naturale da fare, ormai era impazzito e non c'era una cura.

    Il circo non mi e' mai piaciuto proprio per questo motivo, per la crudelta' contro le bestie, per i traumi psicologici che subiscono. E poi non trovo affatto affascinante vedere una tigre che salta in mezzo ad un cerchio infuocato, o gli elefanti che fanno fila indiana con i cappelletti in testa.. mi fanno tantissima pena, sono cosi belli nel loro stato naturale.

    I naturalisti si stanno battendo contro queste crudelta' e se ci fosse modo di aiutarli lo farei.

  • 1 decennio fa

    Scusa ma in che mondo vivi???

    In mezzo mondo si mangiano i cani (CINA KOREA)

    Dipende dalla sensibilità di un popolo e dalla sua storia .

    In Italia per esempio non ti sei mai chiesta come fa un pensionato comune a uccidere un coniglio o una gallina?

    Credimi alla tigre è andata ancora bene

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.