Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 1 decennio fa

cosa rispondi se ti dico che in qst momento o in altri vi dico che la felicità è soltanto assenzio di dolore

9 risposte

Classificazione
  • tog_43
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ma no tranquillo,anche se per attimi fuggenti,la felicità esiste,talvolta basta saperla afferrare per la coda al momento giusto

  • 1 decennio fa

    Ti riporto una mia risposta data ad un'altra domanda simile alla tua:

    "Bè, la felicità è desiderare cio' che si ha.

    Detto questo, credo che ci si possa rendere conto di essere stati felici e non di esserlo effettivamente.

    Infatti quando è che ci si ferma a ragionare sulla felicità? Quando va tutto storto, quando ti rendi conto che il poco che avevi e che ora ti manca era tutto. "

    Spero ti tiri un po' su...

    Coraggio!

    Ciao

    Cla

  • Nahla
    Lv 7
    1 decennio fa

    Che l'assenzio è buono, quindi anche il dolore può essere buono.

    Ma l'assenzio è anche velenoso, quindi anche il dolore contiene veleno.

    In fondo,il veleno può essere buono.

    O no?

  • 1 decennio fa

    Noi in quanto uomini siamo combattuti da due forze, Omeostasi e transistasi, l'attitudine volta a preservare uno stato, e l'attitudine volta a cambiarlo.La nostra felicità sarà sempre "evanescente" perchè non riusciremo mai a collimare queste due forze..

    (tratto dal grande filosofo nipponico Evangelion..)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Hai ragione Luca...

    forse perchè non ci si sente mai a casa "in nessun luogo" e si pensa che"si starebbe meglio altrove" ma quell'altrove non si trova mai da nessuna parte... è "fuori da questo mondo"

    Amico virtuale fammi un sorriso,e alziamo i calici e ottenebriamoci di assenzio....

    http://www.youtube.com/watch?v=f8Y5_Ov1Zes

    Youtube thumbnail

    la dedico a te...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti dico che avrai appena studiato schopenhauer...ma che devi ancora capire molto della vita!

  • 1 decennio fa

    Nell'intimo cuore, nel segreto più segreto della felicità, abita l'angoscia che è disperazione: questo è il luogo che preferisco fra tutti: profondamente dentro alla felicità. (Kierkegaard)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti dico che hai ragione. mi piace questo modo di pensare ... è bello pessimista, come me. baci.

  • 1 decennio fa

    l'assenzio, quello di Toulouse Lautrek?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ke ti sbagli. è il dolore ad essere assenza di felicità.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.