RacheleBB ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

vorrei fare una domanda a chi s'intende di psicologia...?

se avessi i soldi andrei da uno psicologo...intanto lo chiedo a voi: io non riesco a frequentare le donne, non riesco ad avere amiche perchè le evito, non riesco ad essere tranquilla, mi viene un'ansia pazzesca se devo uscire con una di loro, che ormai sono rimaste in 2 che mi sopportano...io con le amiche donne non mi rilasso come quando sono con amici maschi, non mi diverto, mi sento tesa e come se non potessi essere me stessa, potete aiutarmi?

10 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Pensare che attraverso una frase detta da te, senza nessuna informazione su chi tu sia, qualcuno possa darti una "spiegazione" ai tuoi perchè, è un grosso errore.

    Ma cerchiamo di capirci qualcosa per linee più o meno generali!

    Una repulsione verso un rappresentante del proprio sesso può scaturire da una tua insicurezza che ti porterebbe ad una "fuga" da una competizione ipotetica che in realtà non esiste ma che solo tu esclusivamente vivi a causa di un sentimento di inadeguatezza.

    Teniamo presente che tale inadeguatezza parte comunque da una personalità probabilmente non ancora formata e può "convertirsi" in una sensazione di "inferiorità" che può trovare un suo riferimento, da parte del tuo lato "cosciente", all'aspetto fisico o all'ambito di "valori morali" o di "capacità generiche".

    Se volessimo andare a vedere tutte le cause che potrebebro esistere alla base di tale "personalità non ancora formata" ne troveremmo infinite: dalla semplice età, ad una coartazione esagerata da parte delle figure genitoriali, fiino ad una coartazione da parte dei riferimenti psicologici delle varie epoce di crescita che, a lungo andare, avrebebro impedito la presa di coscienza di "te".

    Resterebbe comunque da vedere come tali coartazioni sarebbro andate ad influire in modo talemente "devastante" da genrare una "fuga dalla competizione".

    Ripeto, comunque, che il "tu" utilizzato in questa risposta è prettamente generico e che queste sono solo ipotesi puramente teoriche che variano comunque per ogni singola persona.

  • Lalli
    Lv 5
    1 decennio fa

    è probabile che tu ti senta inferiore a loro per qualche motivo, e quindi tu voglia evitare il confronto diretto.

    Dovresti cercare di vedere che anche le altre persone hanno le tue stesse insicurezze e spesso le modalità spavalde ed aggressive che usano servono proprio a mascherare questo tuo stesso disagio.

    Ciao.

  • 1 decennio fa

    è stress da competizione. se t prefissi un' obbiettivo (intendo una persona) hai forse timore k altri o altre possano allontanarticiti. oppure è sl timore d nn piacere agli altri. in ogni kaso, qnd t invitano ad uscire o a stare insieme vai e si te stessa e komincia a divertirti.

  • 1 decennio fa

    hee forse ti senti molto piu' simile ad un ragazzo come caratteristica,quella femminile ti e' lontana e x questo non ti trovi.. prova a pensarci... ,quando sei vicino a delle ragazze vai in ansia perche'? a cosa pensi,non puoi dire non so perche qualcosa la tua mente proietta in quel momento,devi risponderti a questa domanda..,poi.. hai il ragazzo? puo' anche esser vero che scopri che ti piacciono le ragazze... fatti un auto analisi con molta franchezza e sono certa che la risposta la trovi qualsiasi essa sia

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il tuo problema è sicuramente risolvibile con l'aiuto di un bravo psicoterapeuta. L'ansia che provi nel vivere il rapporto con le donne probabilmente è generata dal rapporto con tua madre, dovresti lavorare su quello. Ma in fin dei conti ne vale la pena? Hai ottimi rapporti con l'universo maschile (il che non sempre è facile) e due amiche che ti sopportano! Non sembra che le relazioni sociali ti manchino. In bocca al lupo!

  • 1 decennio fa

    Succede la stessa cosa anche a me quando mi capita di uscire con solo maschi...ho sempre bisogno di avere delle ragazze intorno...

    Credo sia una questione di abitudine...io ho fatto le scuole in promiscuità mentre mia sorella ha fatto le scuole femminili...ora a uscire con i raga le da fastidio ma piano piano gli sta passando...

    Stai tranquilla...in fondo chi è del tuo stesso sesso ha poi gli stessi "problemi" che hai tu...con l'altro! Questo è lo spiriro con cui affronto le "aggruppate"...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mi dispiace ma non saprei proprio come aiutarti...forse da piccolina sei stata ferita dal comportamento di una tua amica...ma non saprei...ciao Annin@

  • Cohen
    Lv 4
    1 decennio fa

    magari perché temi la concorrenza.....tra donne è molto diffusa

  • 1 decennio fa

    Ma sei perfettamente normale!

    Le donne hanno un brutto carattere.

    Si sposano sempre contro noi uomini.

    Vogliono sempre primeggiare.

    Tranquilla, tienile lontane e vivrai felice, il tuo non è un problema, è una grande fortuna!

  • 1 decennio fa

    sì, è ansia da competizione.

    presto diventerai lesbica.

    congratulazioni!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.