Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Ho un gatto cucciolo senza mamma e...?

Da poco un mio amico mi a portato un gatto piccolissimo...a ancora gli okki kiusi...la mamma è morta e quindi io gli devo fare da mamma...sento di potercela fare anke se e un po stressante dargli sempre il latte ma ce la farò...ma sono molti quelli ke mi hanno detto che e troppo piccolo e che a bisogno della mamma...io almeno ci provo a curarlo perchè le voglio già un mondo di bene...secondo voi ha ragione ki mi dice ke nn ce la farà?? anke se mi dite ke hanno ragione io non perdo la speranza e continuerò a curarlo ma voglio il vostro parere...

Aggiornamento:

A fedec...

Se fossi in te andrei da lei a dirgli cosa...poveri gattini scusa se nn li sa curare allora ke li tiene a fare?? io il gatto se proprio devo uscire lo metto dentro una cuffietta e lo porto con me e appena lo sento gli do la mia attenzione

Aggiornamento 2:

Grz tiffany x i consigli nn lo porto + in giro...e cmq nn gli do il latte normale

Aggiornamento 3:

grz mille x i consigli...nn lo nutrirò + con la siringa ma gli comprerò il biberon, non lo porterò in giro e cerkerò di fargli fare pipì come avete detto voi...

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    prima cosa.il gattino NON PUO' USCIRE,nemmeno dentro a una fantomatica cuffietta.è molto pericoloso.il micino deve essere posto in una cuccia calda,in penombra e al riparo da spifferi,in un posto non eccessivamente caldo e non umido.la luce troppo forte, (come quella di questo periodo) se ha gli occhietti ancora chiusi,può causare grossi danni alla cornea.un qualsiasi sbalzo di temperatura improvviso può dare scompensi cardiaci o fargli venire un raffreddore che,così piccolo e senza anticorpi del latte materno potrebbe velocissimamente degenerare in qualcosa di grave e letale.inoltre non è vaccinato quindi andrebbe assolutamente evitato di portarlo fuori.è troppo piccolo.

    non so che latte tu gli dia (dev'essere specifico per micini in allattamento,non va assolutamente bene il latte normale),con che frequenza e in che dosi.andrebbe il tutto integrato con un sostegno vitaminico,per supplire alla carenza di sostanze materne.quindi,mi auguro in primo luogo che tu abbia contattato un veterinario per creare una "tabella di alimentazione" corretta.e,ovviamente,per procedere alle vaccinazioni e alla sverminazione che,in caso di gattino allattato artificialmente,è prudente fare prima possibile.

    se segui tutte queste norme hai parecchie probabilità che il micio cresca esattamente come se fosse stato allattato dalla mamma.non è impossibile crescere un micino,anche se è sicuramente una cosa impegnativa.auguri.e...mi raccomando,non metterlo più nella cuffietta e non portarlo più fuori.anzi,finchè è così piccolo meno lo tocchi meglio è...

    Fonte/i: sono una veterinaria
  • 1 decennio fa

    fai attenzione:mi raccomando NON DARGLI LATTE DI MUCCA o simili, utilizza il latte in polvere per cuccioli, preferibilmente per gattini, che puoi trovare nei negozi di animali o nelle farmacie con prodotti veterinari.

    puoi conservarlo in freezer che si mantiene meglio.Soprattutto niente biscotti, formano dei grumi spugnosi nello stomaco e gonfiano il gatto, oltre al fatto che i biscotti non fanno parte della sua dieta.

    inoltre stai molto attenta nell-allattarlo: usa un biberon con un foro molto piccolo e non premere(motivo per cui eviterei la siringa,il latte lo deve succhiare lui non spingerlo tu): se il latte va di traverso al gattino non gli viene un semplice singhiozzo o un po di tosse, ma una polmonite ab ingestis, ovvero i batteri prolificano nei polmoni e lo uccidono.Ne muoiono tantissimi di gattini cosi.

    Se senti che tossisce o gli esce latte dal naso durante la poppata portalo di corsa dal veterinario, e' l unico modo per salvarlo.

    Se non te la senti di rischiare puoi mettere degli annunci su mailing list e siti per trovare una mamma gatta che faccia da balia, o affidarlo a una clinica che si occupi di lui con tutte le dovute precauzioni.Fai molta attenzione perche' sono delicatissimi.

    Ah dimenticavo, devi aiutarlo a espletare le sue funzioni corporali stimolando con un batuffolo tiepido la zona perianale, imitando le leccatine di mamma gatta.Attenzione anche qui o rischia di scoppiare...

    Fonte/i: esperienza personale di gattini svezzati molto attenta alla polmonite se va di traverso il latte, un mio gattino mori' cosi perche' alla quarta volta che successe trovai chiusa la clinica notturna che le altre volte lo aveva salvato mettendolo nell'incubatrice ad ossigeno...
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Certo che ce la farai, purchè tu abbia l'accortezza di dargli una poppata ogni 2 ore (notte compresa) almeno sino a quando avrà una ventina di giorni. Poi potrai iniziare a svezzarlo con omogeneizzati ai quali ti consiglio di abbinare un pò di A/D della Hill's.diluendo il tutto

    Ti ricompenserà di tutto ciò che fai per lui con un amore ed una tenerezza che ora non puoi neanche immaginare!!!!!

    Auguri Valentina e se hai bisogno di un qualsiasi consiglio

    lancia acuto il tuo miao e noi ti aiuteremo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ciaooomiaaoooooooooooooooo

  • Alba
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ascolta i saggi suggerimenti di Tiffany,Barone rosso e Deliah e vedrai che riuscirai a salvarlo. Di mio,posso solo dirti che ne ho salvati tantissimi,due dei quali vivono attualmente con me. Il mio Chinotto l'ho recuperato in un cassonetto della spazzatura assieme ai sui fratellini,erano piccoli piccoli,con gli occhietti ancora chiusi. Adesso sono tutti splendidi mici rigogliosi e affettuosissimi,anche se affetti da sindrome d' abbandono. E già,non ci crederai,ma il trauma di essere stati strappati dalle tette di mamma,così piccini,li ha resi particolarmente sensibili alle separazioni,seppur momentanee. Il mio micio,quando esco o lo "confino",in terrazzo, piange come un disperato,quasi ulula!!!

    Fonte/i: La mia veterinaria,mi ha spiegato,che molto probabilmente,si tratta,proprio di sindrome d'abbandono!!
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ogni speranza non è vana! continua a curarlo! secondo me ce la farà!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Devi stargli accanto giorno e notte e nutrirlo regolarmente, se fai così ce la farai. Comunque complimenti non sono molte le persone che hanno un amore così alto verso gli animali.

  • 1 decennio fa

    certo che può sopravvivere devi stargli dietro per un bel pò e ricordati che se non ha preso il latte della madre è da vaccinare subito appena è un pò in forze perchè non è protetto

  • LLKK
    Lv 5
    1 decennio fa

    anche io ho trovato una micetta abbandonata così piccola.Devi comprare il latte in polvere fatto apposta, quello che beviamo noi gli fa male.Vendono dei mini-biberon per allattare gattini così piccoli.Compra anche una borsa dell'acqua calda, la mia micetta era andata in ipotermia, la tenevo sotto coperte e in un posto caldo ma mancando la mamma credo sentisse freddo....il veterinario la dava per spacciata ma mettendo acqua calda ogni poche ore è sopravvissuta.Ha avuto spesso la congiuntivite ma alla fine ce l'ha fatta!Fai fare pipì al micetto!!!!Col cotone umido o carta morbida umida lo strofini sui genitali, la mamma gatta lecca i gattini per fargli fare pipì....vedrai che la fa subito.E' come avere un neonato: ogni 4 ore mangia e fa pipì, anche di notte!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    be certo è molto difficile accudire un gatto cosi piccolo ma potrebbe farcela la cosa Più importante e ke faccia i suoi bisogni perke la maggior parte delle volte i gatti muoiono per questo motivo...le mamme per farlo urinare ecc..gli leccano la pancia tu puoi fare lo stesso con un po di cotone e del acqua tiepida passata in tutta la pancia ok metticela tutta e fammi sapere ciao un bacione!!!

  • 1 decennio fa

    ammiro la tua intrapendenza e l'appoggio.... secondo me se continui così il tuo gattino ce la farà.... io da poco la gatta ke stava sempre nel mio giardino mi ha portato una cucciolata di già un mese e mezzo... sn riuscita venderli tutti......... una ragazza mia vicina pur d avere anche lei dei gattini quando ne trovò due appena nati piccolissimi se li prese e ora li tiene in giardino in una scatola.... L'IGNORANZA DELLE PERSONE.... quei cuccioli miagolano giorno e notte e lei però a casa nn li tiene e li lascia in giardino.... quei cuccioli tolti dalla madre hanno bisogno del latte materno.... ora questa ragazza se ne esce quando vuole e li lascia soli...... i gattini a quest'età hanno bisogno di moltissime cure.... prendere il latte dalla siringa, puliti.... è difficile ma per una determinata come te andrà tutto a posto..... ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.