Master o dottorato ?

secondo voi in ambito lavorativo conta più avere un master di II livello oppure 3 anni di dottorato??? ovvero quale delle due "specializzazioni" conta di più per essere assunti???

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    per essere assunti? dipende dall'ambito. considera che il settore privato bada molto di puù alle REALI competenze rispetto ai fogli di carta. comunque una grande differenza tra master e dottorato è che quest'ultimo è dottorato "di ricerca" e quindi molto orientato ad ambiti accadamici piuttosto che alle reali esigenze del mondo del lavoro. il master invece in genere ha un orientamente molto più "pratico" (ovviamente, parlando di ambiti accademici italiani, pratico è da intendersi in senso mooolto lato). in ogni caso sicuramente, ma solo per ditte molto grandi, avere entrambi i "pezzi di carta" può essere utile ma non indispensabile. considera che il capo italiano della multinazionale per cui lavoro non è neanche laureato!!! (ma le sue compentenze farebbero impallidire molti docenti universitari...). molto spesso, invece del mastero o del dottorato, contano di più una buona conoscenza delle lingue, capacità di apprendimento, capacità relazionali e di lavoro di equipe.

    bye,

    .pau

  • 1 decennio fa

    master! il dottorato è fondamentale per una carriera accademica, ma, nel mondo del lavoro esterno è il master che ha maggior successo!

    gli unici dottorati che possono essere rivenduti bene sono quelli relativi a materie molto tecniche (ing., fisica, etc..), in ambito economico, ad esempio, non c'è paragone: il dottorato è troppo teorico per reggere il confronto con un master che abbina elementi teorici a casi pratici!

    alcuni master utilizzano come importante criterio di selezione anche l'esperienza lavorativa precedente: ho trovato diversi bandi che consigliavano almeno 2 anni lavorativi prima di presentarsi alle selezioni per l'iscrizione! questo avviene appunto per la spiccata praticità degli esercizi proposti, nulla a che fare con l'università!

    un buon master (attento a sceglierne uno veramente buono, anche il nome dell'istituto conta molto se hai ambizioni internazionali) aiuta ad aprire molte porte, ma non è assolutamente sufficiente se non supportato da altre caratteristiche tue personali e competenze aggiuntive (linguistiche, informatiche, esperienze passate, etc..)!

  • 1 decennio fa

    entrambe!

    un dottorato contemplato da un master ottimo...sono un buon lasciapassare per una carriera lavorativa super!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.