promotion image of download ymail app
Promoted
Domy ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 1 decennio fa

Qual è l'attore che ha segnato la storia del cinema?

E il film?

17 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Di attori ne sono passati tanti, ciascuno con le sue interpetazioni e le sue maschere, che rappresentavano lo specchio / desiderio del pubblico. Cercarne uno (solo) che abbia segnato la storia del cinema non è facile, vorrebbe dire, ad esempio, citare Marlon Brando - che fu un mito per diverse generazioni - ed escludere Robert de Niro o Al PAcino, che per altri versi, non furono da meno.

    Certo che per trovare un attore che abbia lasciato un solco, stabilito un punto massimo di recitazione, arte, contenuto, epsressività, dal quale poi non si è potuto più tornare indietro, bisogna andare a ritroso nel tempo e cercare..... arrivato ad un punto della ricerca, impossibile non imbattersi in tale Charlie Chaplin, un attore / regista che "inventò" un personaggio senza tempo - Charlot - che tramite il sorriso e l'apparente leggerezza delle sue "comiche" proponeva valori inossidabili (umiltà, buon cuore, ingenuità e tant'altro). Espressione che raggiunse il suo apice nei film da lui stesso diretti, tipo Il Grande Dittatore, in cui oltre alla dimensione narrativa venivano proposti allo spettatore altri Temi, come parodia, senso della storia, desiderio di pace: un'epressione a 360°, nettamente avanti rispetto al suo tempo e di altissima qualità.

    Charlie Chaplin ha sicuramente fatto la storia del Cinema.

    Inutile dire che almeno una cinquantina di altri comprimari possono essere degnamente citati insieme a lui, ma il primo che abbia lasciato "una traccia" è sicuramente Chaplin.

    Dimenticavo: Il film. Stesso discorso per l'attore. Nella miriade di pellicole prodotte, occorrerebbe individuare quella pellicola che parla di "tutto" e lo mette in immagini. Qui, come nel discorso poc'anzi fatto, il parere diventa estremamente soggettivo; per qualcuno il "tutto" è contenuto nei Dieci Comandamenti, per qualcun altro in Pulp Fiction. Difficile dire....... per me il senso completo di Cinema è stato riassunto in 2001 - Odissea nello Spazio, una visione della Settima Arte totale, colorata e silenziosa, imaginifica e multiforme, in cui le geometrie rigide del tempo, dello spazio e degli oggetti mutano e si adeguano alle volute dell'occhio del regista, rendendocele, al tempo stesso, umane ed ultra-umane. Una sintesi di un viaggio infinito che inizia con un principio di umanità (la scimmia) e va "oltre" la conquista di Giove, con l'affermarsi di un'entità simile in tutto per tutto ad un dio. Il tutto passando attraverso genesi, evoluzione, tecnologia, silenzio e grande musica, colore e violenza.

    Una delizia per gli occhi e per la mente.

    ciao.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    charlie chaplin in "tempi moderni"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    james dean

    via col vento

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 anni fa

    Regista: Gabriele Muccino Attrice: Martina Stella Attore: Scamarcio (manco me ricordo il nome) Perchè dite Fellini?a me piace.."l. a. dolce vita" e "8 e mezzo" sono molto belli...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • clau d
    Lv 4
    1 decennio fa

    come film

    Il cantante di jazz, il primo film col sonoro ad avere spazio anche se non fu il primo in assoluto

    Steamboat Willie il primo cartone animato della Disney

    Il primo film a colori (non so qual'è)

    Guerre Stellari per l'evoluzione degli effetti speciali

    come attori

    nessuno di quelli apparsi negli ultimi 30 anni, per quanto bravi e belli, ha segnato niente

    (non mi uccidete, apprezzavo moltissimo River Phenix ed adoro Johnny Depp da quando era un nessuno)

    Ci sono alcuni attori simbolo, morti o sulla strada

    Chaplin: ridendo castigat mores

    Cary Grant: l'eleganza

    John Wayne: duro fino alla morte

    Gregory Peck e Clark Gable: il fascino

    Humphrey Bogart: l'impenetrabile

    James Stewart: l'affidabilità

    Fred Astaire: la vita è musica

    Pacino, Hoffman e De Niro: bravi si nasce

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Marlon Bando: Apocalypse Now!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Charlie Chaplin: per tutto (muto, sceneggiature, sense of humor, regia, ecc.)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Suppongo sia Rodolfo Valentino.

    Il primo vero divo del cinema.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per me l'attore che ha segnato il cinema è Clark Gable perchè rappresentava l'uomo ideale, quello affascinante, elegante, coinvolgente, che non doveva mai chiedere (ma lo faceva!). Dettava la moda di comportamento anche per gli uomini del tempo, perchè era virile e garbato al tempo stesso. Il suo fascino, l'eleganza non lo rendevano mai effemminato caso mai solo più macho ed attraente.

    Il film invece sembrerà assurdo ma secondo me è 'La corazzata Potyomki' (scusate che non mi ricordo più come si scrive) Non perchè sia il film più bello che abbia mai visto ma solo perchè leggendo la storia della sua realizzazione ho scoperto che è stato realizzato con l'illusione che sarebbe stato 'il film che avrebbe cambiato il mondo'. In questo lavoro sono state versate le speranze e i sogni di un intera generazione convinta che un film potesse stabilire una nuova linea di cambiamento sociale mondiale. Era un utopia ma mi colpisce l'ingenuità idealistica degli autori e sostenitori. E mi rattrista profondamente che i sogni di queste persone siano diventati un aneddoto da raccontare per il ragionier Fantozzi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    nn c'è nè uno un particolare...ce ne sn abb e tt hanno un loro modo di recitare quindi è un pò ristrettivo "eleggere sl 1 migliore attore"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.