Mighele ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

Perchè mi gonfio come un Pesce palla???

Negl'ultimi mesi mi capita spesso che la sera dopo aver mangiato mi gonfio di aria sia nella pancia ma soprattutto nello stomaco, i dolori ti pancia possono anche essere sopportabili, ma per quanto riguarda lo stomaco può anche diventare imbarazzante dover ruttare ogni 5 secondi..

Secondo voi da cosa è dovuto? Ci sono rimedi o semplici precauzioni da prendere?

Aggiornamento:

Avevo fatto il test per le intolleranze un paio di anni fa e non risultavo intollerante a niente..

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' dovuto a cattiva digestione ovvero tecnicamente a dispepsia.Si manifesta spesso con gonfiore addominale, eruttazione, dolore o sensazione di fastidio allo stomaco, specialmente dopo i pastii, spesso associato ad altri sintomi come nausea, senso di sazietà precoce.

    Non è ancora chiaro se l'insorgenza di questo malessere sia da imputarsi a disturbi della motilità dello stomaco, piuttosto che a un'ipersecrezione di succhi gastrici, ad un'infezione da Helicobacter pylori ( batterio che può provocare gastrite o ulcera a livello dello stomaco o del duodeno o del primo tratto intestinale)), a disordini alimentari o allo stress. La scarsa motilità gastrica con ritardato svuotamento del contenuto dello stomaco può caratterizzare molti sintomi dispeptici. Molte volte questi sintomi possono dipendere anche dall'assunzione di alcuni farmaci ad esempio i c,d, FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei cioè simili al cortisone ma non cortisonici).

    Per una terapia mirata bisogna indagarne le cause e quindi, se hai questi fastidi da alcuni mesi, una visita da un gastroenterologo ormai non può essere rimandata.

    Intanto però alcune norme igieniche che riguardano il tuo stile di vita ti aiuteranno se non a risolvere, almeno ad attutire in parte i tuoi disturbi:

    - ridurre fumo, alcolici, caffè e alimenti piccanti ridurre grassi, dolci e cibi molto caldi ;

    - evitare gli eccessi alimentari in genere ;

    - dormire con il busto sollevato di qualche centimetro per evitare un eventuale reflusso gastrico;

    - rimuovere cinture strette o altro che possa comprimere l'addome;

    se si assumono FANS, sostituirli con paracetamolo (es. Tachipirina).

    Quanto ai medicinali, in caso di acidità il Maalox , o Mucoxin sono senz'altro utili. Per allentare la tensione addominale cialde o pasticche di carbone vegetale aiutano. Molto efficaci sono anche gli infusi a base di semi di finocchio che troverai in farmacia in bustine simili al tè.

    Infine qualche goccia di Valium la sera almeno un'ora prima di andare a letto potrebbe aiutare ad allentare la tensione nervosa che incide molto su questo tipo di disturbo. FARAI MOLTA ATTENZIONE ALLA GUIDA DELL'AUTO SE DOVESSI ASSUMERE IL VALIUM IN QUANTO INDUCE SONNOLENZA E RALLENTA I TEMPI DI REAZIONE DEL GUIDATORE.

    Dovrai avere pazienza.

    Molti auguri per la guarigione.

  • Neo
    Lv 5
    1 decennio fa

    Prova a mangiare più lentamente masticando bene ogni boccone ed eliminare completamente birra e bibite gassate.

    In estate comunque il fenomeno si amplifica per il caldo.

  • 1 decennio fa

    i motivi possono essere tanti, può essere che mangi troppo in fretta e qundi incameri aria, oppure che assumi cert alimenti che riempiono lo stomaco d'aria (ad esempio i latticini), oppure c possono essere problemi dipo gastriti, esofagiti da reflusso, ma qs può dirtelo con preciso solo il medico

    Per quando riguarda i metodi t consiglio d masticare lentamente e eventualmente x sgonfiarti carbone vegetale

  • Anonimo
    1 decennio fa

    capita anche a me ma nn m sn mai chiesta il perkè

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Intolleranza alimentare magari.....fai un test per le allergie alimentri....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.