Ippolito Nievo garibaldino. Come morì?

Garibaldi gli affida la viceintendenza generale della spedizione dei mille. Nievo naufragò a largo di Napoli e morì. Il naufragio avvenne a causa dello scoppio delle caldaie della nave (Ercole era il nome dell'imbarcazione)che, secondo studi recenti, è avvenuto in seguito ad un attentato che aveva il fine di... visualizza altro Garibaldi gli affida la viceintendenza generale della spedizione dei mille. Nievo naufragò a largo di Napoli e morì. Il naufragio avvenne a causa dello scoppio delle caldaie della nave (Ercole era il nome dell'imbarcazione)che, secondo studi recenti, è avvenuto in seguito ad un attentato che aveva il fine di inabissare per sempre quei documenti amministrativi che, se scoperti, avrebbero evidenziato l'enorme finanziamento dato alla spedizione dei mille da parte del governo e della massoneria inglesi, usato in gran parte per corrompere i generali e i notabili borbonici. Il relitto non è stato mai ritrovato.
4 risposte 4