mobyinsane ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

la creatina fa male?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ottima domanda: la mia risposta è sì se assunta in dosi elevate. E manco a dirlo le dosi consigliate nelle palestre sono nettamente superiori al fabbisogno giornaliero di creatina, che è di 2-3 g/die. Ho conosciuto ragazzi (che fanno calcio a livello professionale a Torino) che assumono fino a 30 g/die per 15 giorni al mese. E' una follia!

    Danni renali anche gravi e irreversibili, tali da condurre alla dialisi...questo è il rischio che corrono.

    Ma il successo è tutto, mi dicono, e io li aspetto in ospedale...

    Quanto a te, ti posso dire che se ti alleni normalmente puoi assumere integratori di creatina in quantità modiche, ma tieni presente che la comune alimentazione e l'alimentazione iperproteica (fatta con attenzione) degli atleti sono sufficienti a fornire il corretto apporto di creatina. Se ti occorre altro, magari più in dettaglio, mandami 1 mail.

    Dr. M. Zolghetti

  • 1 decennio fa

    a te sicuramente farà del male , se non ti iscriverai in palestra e non sarai seguito da un esperto nelle materie ginniche ... ^_^'

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Bisogna farne un uso ponderato, le opinioni a riguardo sono contrastanti, arreca benefici durante l'attività fisica, ma un abuso può provocare danni a fegato, reni e arrecare disturbi gastrointestinali!!!

    Inoltre favorisce l'aumento di peso corporeo, che soggettivamente può essere vantaggioso o svantaggioso!!!

    Ci@o

  • 1 decennio fa

    Non è considerata una sostanza dopante ma,è stato riscontrato che l'integrazione di creatina a breve termine fa aumentare il peso corporeo e puà essere causa si disturbi gastrointestinali,contratture/stiramenti/crampi muscolari...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Se sulla base degli studi condotti non è possibile trarre conclusioni definitive sulla sicurezza della creatina tuttavia segnalazioni di effetti collaterali negativi indotti dalla somministrazione orale della stessa sono comparse in varie pubblicazioni non scientifiche. Anche la Food and Drug Administration (FDA) nel suo bollettino SN/AEMS (Special Nutritionals Adverse Monitoring System) WEB report, ha riportato notizie sui vari effetti collaterali indesiderati segnalati da varie fonti (uffici periferici FDA, agenzie sanitarie pubbliche, lettere e telefonate dei consumatori o degli operatori sanitari) tra cui dispnea ed astenia, attacchi di vomito, gastralgie, e diarrea, polimiositi, trombosi venose profonde, fibrillazione atriale, rush cutanei ed anche morte improvvisa in concomitanza con l'assunzione di sola creatina o di mix con altri integratori.

    E' inoltre da non dimenticare che anche la purezza dei prodotti a base di creatina deve essere considerato un importante parametro che può influire sulla sua sicurezza, in particolare il rapporto tra la quantità di creatina ingerita rispetto alla quantità di contaminanti presenti. La creatina commercializzata infatti non è la creatina "naturale" riscontrabile negli alimenti dato che viene prodotta industrialmente per sintesi chimica. Durante la produzione di creatina vengono generati a partire da sarcosina e cianamide, variabili quantità di contaminanti (diciandiamiude, diidrotriazina, creatinina, ioni) che possono dare origine a effetti tossici al momento non ancora adeguatamente studiati (Benzi, 2000).

  • 1 decennio fa

    se assunta in quantirà eccessive crea problemi al fegato

  • 1 decennio fa

    Una cretina fa peggio!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.