Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoIntrattenimento - Altro · 1 decennio fa

Che differenza c'è tra musica house, techno ed elettronica?

Aggiornamento:

Dark Prince, quella è la caratteristica comune!!!!

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La house music è un genere di musica dance nato con l'avvento dei sintetizzatori e dei campionatori (macchine programmabili in grado di catturare e assemblare più tracce musicali contemporaneamente).

    L'house music nasce come sviluppo della disco music, che era in fase di stallo creativo dopo il periodo della "febbre del sabato sera". La direzione è quella di mescolare elementi di modernità (elettronici) a quelli della tradizione musicale americana fatta di jazz, funk e soul e successivamente contaminata dalle sonorità delle nuove etnie immigrate negli USA.

    La techno è un genere musicale appartenente alla Electronic Dance Music (EDM) ed a sua volta diviso in innumerevoli sottogeneri, a seconda di caratteristiche di tipo ritmico, melodico, sonoro.

    Un brano techno è strutturato in maniera semplice: si tratta solitamente della sovrapposizione progressiva di loop della lunghezza di 1/2, 1, o 2 battute. È fondamentale la sezione percussiva: la cassa è in quattro, con eventuali piccole variazioni, e spesso è presente un hi hat in levare. Tutto il resto, sia come tipo di suoni che come ritmiche, varia di genere in genere.

    Per musica elettronica si intende, in termini generali, la musica prodotta con strumentazione elettronica. La locuzione viene talvolta assimilata, in modo non del tutto corretto, a quella di musica elettroacustica. Poiché gran parte della musica contemporanea è registrata, suonata, e scritta con l'ausilio di equipaggiamenti elettronici (sequencer hardware e software), l'espressione si applica in modo più appropriato a quei generi e a quelle opere musicali in cui l'elettronica non costituisce semplicemente un mezzo utilizzato nel processo di creazione di una registrazione di un brano musicale, ma è viceversa intrinseca alla natura stessa del brano, come nel caso di incisioni dominate da sintetizzatori (hardware o software), campionatori, drum machine e così via. Anche usata in questo senso specifico, l'espressione musica elettronica si può applicare a opere e artisti con intenti musicali estremamente diversi.

    Comunque se vai su wikipedia trovi tutto....anche la storia e gli artisti...

  • ocia87
    Lv 6
    1 decennio fa

    Moltissime! L'house è un tipo di musica derivato direttamente dalla disco anni '70/'80; fa ampio uso di strumenti musicali, addizionati ad un buon ritmo ed a qualche effetto elettronico. E' moderatamente melodica e spesso utilizza sonorità funky, ma a volte non disdegna latino-americano, jazz, gospel, ambient.

    L'house si divide in vari sottogeneri: garage, soulfulhouse, gospelhouse, latinhouse, electrohouse.

    La techno è un tipo di musica con sonorità prettamente elettroniche, molto ritmata e ripetitiva. Per molti l'antenato comune ai tipi di techno sono i Kraftwerk.

    I principali tipi di techno sono: minimal-tech (molto di moda in questo periodo), eurodance, trance, hardcore.

    L'electro è meno ritmata della techno, ma sono molto simili.

  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa

    L'elettronica non fa schifo,per dire una cosa del genere evidentemente non la conoscete.

    Le altre due fanno ****** ma questo non è una novità.

    L'elettronica è una cosa a parte rispetto all'house e alla tecno.

    Cmq l'utente sopra di me, ha già spiegato, inutile stare a ripetere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.