Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

ciao!!!!!!!!!quanto costa...?

tenere un pesciolino rosso???mi potreste spiegare cosa comprare è la prima volta ancora nn compro il pesciolino e vorrei sapere anke il costo grazie

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Sono d'accordo con Guaranito, ma non ho la sua pazienza, quindi non riscrivo tutto.

    volevo dirti che nel settore acquariofilo si trovano buone occasioni per l'usato, magari una vasca con gli accessori già inclusi (un mio amico ha speso 60€ per una vasca con arredi e accessori, di circa 60 lt).

    Io eviterei la vaschetta coi cambi d'acqua manuali, se vuoi tenere bene i pesci ed essere tranquilla tu.

    PS, non un pesce rosso singolo, almeno 2!

  • 1 decennio fa

    un acquarietto di plastica quadrata da una ventina di litri 20 euro, un compagno 1 euro, una pompetta filtro della frieskies 11 euro, mangime 3 euro, biocondizionatore 4 euro, tanta pazienza (QUESTA NON HA PREZZO) ciao

  • 1 decennio fa

    inanzitutto puoi comprare una boccia o una vasca (acquario) ,il pesce rosso si adatta facilmente e non ha bisogno di molte cure puoi scegliere la dimensione che vuoi, dai 5 ai 2000 litri,cmq un pesce rosso, una boccia, sabbia e una piantina il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 60€

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao, la vaschetta costa attorno ai 5 € se la prendi in plastica.. (ti sconsiglio la boccetta tonda perche il pesce si rincretinisce). un pesce varia da 1€ quelli molto semplici, quelli un pò + carini (a doppia coda) da 3€ a max 5€.. poi ci sono anche quelli che costano 15€ ma forse non è il caso per te che sei alle prime armi, perche sono + delicati... per quanto riguarda il cibo, costa sui 2€ (ti consiglio di prendere i barattoli piccoli perche quelli grandi sono convenienti per i soldi, ma poi quando stanno aperti troppo diventano nocivi per il pesciolino...se vuoi poi renderlo più carino con sassi colorati o piantine assolutamente finte (quelle vere sono bocconcini prelibati per i pesciolini rossi e quindi faresti una spesa inutile a comprarle) il prezzo ovviamente sale ma non di tanto.. in bocca al lupo!! Ciaoooooooooooo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Comprane un altro costa pochi centesimi e la prossima volta stai attenta quando cambi l' acqua

  • 1 decennio fa

    senti il costo di un pesciolino rosso può variare dai 2 agli 8 euro dipende dalla grandezza e dalla razza.

    piccolo circa 5 cm 2,50euro grande circa 9cm 7.50euro quasi in tutti i negozi se non di più

    cmq esistono 3 tipi di razze

    codalarga: piccoli con coda molto lunga e larga

    chicco di grano : testa grossa corpo e coda piccola

    e il comune pescie rosso : grosso e lungo coda piccola

    sono tutte razze di pesciolini rossi

    Fonte/i: Sono un medico illegale ricordatelo
  • 1 decennio fa

    nn ascoltare queste fesserie. Un pesce rosso normale costa € 1,10 mentre gli oranda (pesci a 3 code costano dai 3,80 ai 5€)............... mamma quante kazzate t hanno appena detto sui prezzi.

    Un acquario x lui e per i suo amico con 60 uro completo ce l'hai.

  • 1 decennio fa

    il mio pesciolino l'ho pagato 7 euro, poi bisogna prendere l'acquario ovviamente, puoi prendere quello con il filtro e tutto il resto così non serve che cambi l'acqua tanto spesso, il mangime, specifico per pesci rossi, e se vuoi puoi abbellire l'acquario con qualche anfora, piantina, e i sassolini

  • 1 decennio fa

    Scusa la Divina Commedia, ma sono cose essenziali.

    Dipende dal pesce e dai costi dei negozianti, ecc.... Per un acquario di pesci rossi sono essenziali un buon filtro, aeratore, fondo arredamento, valori dell'acqua e una buona alimentazione. Se vuoi spendere poco ti sconsiglio le piante poiche spesso quelle adatte ai pesci rossi richiedono l'impianto di co2 e cure particolari, al massimo metti 3-4 anubians (cerca immagini su internet) ogni 60 l per mettere un po' di verde, tanto la loro funzione ossigenante la sostituisce l'aeratore. Il filtro evita quelli facili (Tetra EasyCrystal ad esempio) che ti fanno spendere un mucchio di soldi per il cambio del materiale filtrante e quelli a spugna che non sono sufficienti per le esigenze dei pesci rossi. Prendi il classico filtro con spugna, lana sintetica, cannolicchi, lana e basta. Lo spazio richiesto da un pesce rosso sono di 20 l tutti per lui, ma i pesci rossi soffrono molto la solitudine quindi prendine 2-3 minimo, considera che devi togliere un po' di litri dalla capacità lorda dell'acquario in qunato il fondo e l'attrezzatura occupano spazio. Il fondo deve avere un fottofondo di sabbia fertile di 1-2 cm (solo se ci metti delle piante) e 3-4 cm di ghiaietto ben lavato, qualsiasi colore va bene, ma il policromo di fiume risalta il colore dei pesci rossi e sembrerebbe meno artificiale. La granulometria del ghiaietto deve essere di 3/5 mm, non più ne meno perché hai pesci rossi piace scavare e con un granulometria più grande non ci riuscirebbero, ma con quella più piccola si ucciderebbero perché i granuli rimarebbero incastrati in bocca. E in fine una delle parti più importanti: l'alimentazione. Il mangime ideale per i pesci rossi deve contenere le vitamine A,B,C, fibre, calcio, polifosfato e carotenoidi per dare colore, però spesso non le indicano sulle confezioni e indicano solo le vitamine aggiunte come i mangimi Tetra o Sera che contengono queste tre vitamine, ma non le indicano.

    Le dosi sono indicate sulla confezione: "somministrare più volte al giorno in dosi da essere consumate in pochi minuti" Se hai dei pesci rossi comuni (con una sola pinna alla coda) puoi dargli da mangiare massimo 3-4 volte al giorno, mentre se hai degli oranda (con 2 o più pinne alla coda) dagli da mangiare una sola volta al giorno. In entrambi i tipi non devi dargli da mangiare di più anche se ne chiederanno di più, ma é per il loro bene, sopratutto per gli oranda che non hanno senso di sazzietà e potrebbero mangiare troppo causando gravi danni all'apparato digerente. Per mantenere la regolarità intestinale, specialmente negli oranda che per via della loro forma hanno tutti gli organi schiacciati, dagli delle verdure bollite per una o due volta a settimana, sopratutto piselli e carote. All'inizio potrebbero fare fatica, ma non ti arrendere perché questa cura previene le occlusioni e le infiammazioni all'intestino e alla vescica natatoria. La ricetta é far bollire le verdure fino a quando non sono molli (ai piselli bastano 3 minuti), sgusciali se necessario, e fai un paté di verdure e dargliene in piccoli pezzetti. Ti consiglio di darglieli prima di cambiare l'acqua perché questa ricetta inquina molto l'acqua.

    A un acquario con filtro va cambiata il 20-30% d'acqua per 2 volte al mese, l'acqua all'interno dell'acquario deve essere biocondizionata. Usa un biocondizionatore per l'acqua come Tetra Aquasafe o il Sera Aquatan in modo da togliere gli effetti del cloro e dei metalli pesanti contenuti nell'acqua di rubinetto e che sono velenosi per i pesci e gli altri organismi acquatici. E poi ci sono i valori dell'acqua che consiste nelle sue caratteristiche: acidita, durezza, durezza carbonica, livello ammoniaca, nitriti e nitrati, ecc... Controlla i valori dell'acqua, é semplicissimo, tutti lo possono fare. Tutto il kit di test costa intorno ai 17 €, ma ne vale la pena. poi metti i dati raccolti a questo link, seleziona il tipo del tuo acquario, indica i valori rilevati e ricordati di seleziona con una "v" a sinistra i valori che vuoi calcolare. Il programma ti dirà se c'é qualcosa che non va nei valori ed eventualmente come correggere la situazione, ad esempio se il gh é troppo alto il programma ti consiglia un prodotto per abbassare il gh e come rimuevere la fonte del gh troppo alto.

    http://www4.sera.de/lab_quick/index.php?lang=it

    Se vuoi "arredare" l'acquario con alcune rocce e/o legni devi sapere che non puoi usare i legni dei boschi perché potrebbero contenere sostanze pericolose per i pesci, gli unici adatti sono legni della torba e radici di mangrovia che sono impermeabili, non marciscono e non rilasciano sostanze pericolose, per sapere se le rocce vanno bene immergi la roccia nel Viakal e se frizza non va bene, se invece non frizza va bene e quindi puoi mettere la roccia a bollire per una mezzoretta e poi metterla nell'acquario (prima lasciala raffreddare).

    Per altre info chiedi a noi di Answers, ok? Ciao.

    Fonte/i: Noto che quelli là sopra, compresi quelli che criticano, non hanno scritto cos'é essenziale per un pesce rosso, cosa che chiede nella domanda. Tu là sotto, medico illegale... ? Be Valerio, non per dubitare della tua esperienza, ma sai una vaschetta da una ventina di litri con una pompetta quanta fatica ci vuole per cambiare l'acqua? Secondo me un 60 l e sta a posto
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il pesciolino può costare dai 5 ai 100 euro a seconda della razza e del livello di popolazione di quella razza nelle acque. il resto dipende sempre dal tipo di pesce; dai 50 ai 200 euro. Ciao ciao!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.