Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 1 decennio fa

problemino...ventre.....?

ciao a tutti ho problema, il mio ventre e soprattuttto lo stomaco si gonfiano appena mangio qlcs, dopo pranzo sn gonfissima...voi sapreste dirmi da cs è dovuto qst? che sport o ke esercizi potrei fare x sconfiggere qst problema...?grx

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sgonfiatevi così

    Quando si parla di pancia pronunciata è importante distinguere. C'è il gonfiore legato agli ormoni, che compare periodicamente prima delle mestruazioni. In questo caso bisogna ridurre il sale e aumentare il consumo di alimenti ricchi di potassio, come le banane, le albicocche, il melone. E bere molta acqua. Invece, se la pancia è sempre tonda, di solito il gonfiore è causato da errori nell’alimentazione. Allora si devono ridurre o eliminare alcuni cibi che, fermentando, sviluppano aria. Come il pane fresco con molta mollica, gli insaccati, le uova fritte, le verdure (soprattutto carciofi, spinaci, cipolle, cetrioli) e i legumi.

    Attente anche al caffè: se ne bevete tanto, può dare gonfiore, proprio come le bevande gassate. Una raccomandazione particolare riguarda due dolcificanti molto usati: il sorbitolo e il fruttosio, che si trovano nelle caramelle e nelle gomme americane senza zucchero. Recenti ricerche hanno dimostrato che possono provocare gonfiori addominali già a piccole dosi. Vale a dire l'equivalente di quanto è contenuto in cinque gomme da masticare o in un cucchiaio di marmellata dietetica. Il fruttosio è presente anche nella frutta, in particolare nelle prugne, nelle pere e nelle pesche, che possono provocare la stessa reazione.

    Un ottimo rimedio per appiattire la pancia?

    Mangiare yogurt tutti i giorni o almeno quattro la settimana. Contiene fermenti lattici vivi che regolarizzano l'intestino e, quindi, tolgono i gonfiori in maniera naturale.

    Conservate l'equilibrio

    Ora che sapete cosa fa bene e cosa fa male alla pancia, non vi resta che mettervi a dieta. Il segreto di quella che vi consigliamo è l'equilibrio. Per questo è adatta a tutte le età, ma in particolare alle ragazze giovani come voi. Infatti, vi permette di mangiare bene e nel modo giusto, proprio per consentire all'organismo uno sviluppo armonioso. Nello stesso tempo, però, contrasta due problemi che, anche se riguardano tutte le donne, in genere cominciano proprio con l'adolescenza: la disidratazione e le smagliature. Seguendo i nostri menu, non solo potrete snellire, ma anche

    fare una vera e propria cura di bellezza preventiva. Per ottenere questi risultati è importante consumare pasti leggeri e digeribili, che sazino senza dare troppe calorie. E che non richiedano rinunce inutili. Non devono mancare, quindi, gli zuccheri e i carboidrati, le proteine e un po’ di grassi, le vitamine e i sali minerali.

    Mangiate tanto ferro

    In particolare, la nostra dieta è ricca di calcio e di ferro: attraverso i cibi, una donna giovane dovrebbe assumere ogni giorno 1.200 milligrammi del primo e 18 milligrammi del secondo. Questi due minerali, infatti, sono ottimi alleati della bellezza oltre che della salute. Il calcio è indispensabile soprattutto da giovani: recenti studi hanno ormai

    definitivamente accertato che, per la prevenzione dell'osteoporosi, bisogna assumerne in abbondanza prima dei venticinque anni. Per questo motivo nella dieta non devono mai mancare latte e formaggi.

    Temete che non siano cibi abbastanza dietetici e che possano farvi ingrassare?

    Scegliete latte e yogurt scremati (il contenuto di calcio non cambia) e formaggi magri come la ricotta o in versione "light": per esempio la mozzarella o la crescenza. Il ferro ha molte virtù. E permette, tra l'altro, di avere la pelle sempre ossigenata, quindi più fresca, tonica, compatta. Lo trovate in abbondanza nella carne e nelle uova. Ma anche in verdure come i classici spinaci (che, nonostante la fama, non sono i vegetali più ricchi di ferro), il radicchio verde e rosso, gli asparagi, i cavoli e i carciofi.

    Sette giorni senza rinunce

    Prima di colazione: ogni giorno consumate due tavolette di lievito di birra. E' ricco di vitamina B5 che, tra le sue qualità, ha anche quella di idratare.

    Per colazione alternate: una tazza di latte con un cucchiaio di cacao; 25 g di biscotti secchi; una banana; uno yogurt in cui spezzettare un frutto fresco di stagione; due fette biscottate con due cucchiaini di miele o marmellata; una tazza di latte; 30 g di cornflakes; un frutto.

    Per merenda alternate: uno yogurt; un frutto o una macedonia di frutta fresca con una cucchiaiata di frutta secca; una fettina di crostata o una merendina con un tè (caldo o freddo); 25 g di cioccolata.

    Lunedì

    Pranzo: un passato di pomodoro con 20 g di crostini di pane abbrustoliti; 150 g di petto di pollo alla piastra condito con un cucchiaino di olio e salvia; 200 g di carote alla julienne condite con limone e un cucchiaino di olio; 50 g di pane; un frutto.

    Cena: 200 g di pesce ai ferri o al cartoccio; 200 g di verdure alla piastra (peperoni o zucchine o melanzane) condite con due cucchiaini di olio; 50 g di pane; un frutto.

    Martedì

    Pranzo: insalatona preparata con 150 g di patate lesse, 70 g di tonno sgocciolato, lattuga, pomodoro; 30 g di pane; fragole condite con ricotta.

    Cena: 70 g di pasta condita con pomodoro fresco e basilico; 150 g di zucchine trifolate; 30 g di pane; macedonia di frutta fresca.

    Mercoledì

    Pranzo: due uova alla coque o sode; 150 g di insalata mista condita con due cucchiaini di olio; 50 g di pane; un frutto.

    Cena: una pizza margherita; una macedonia di frutta fresca.

    Giovedì

    Pranzo: 200 g di carne alla griglia; 200 g di verdure alla griglia; 30 g di pane; un frutto.

    Cena: insalatona preparata con 100 g di fagiolini lessati, 30 g di tonno sgocciolato, lattuga e condita con un cucchiaio di olio; un panino; 200 g di fragole.

    Venerdì

    Pranzo: passato di verdura, 150 g di hamburger; 150 g di insalata mista condita con due cucchiaini di olio; 50 g di pane; un frutto.

    Cena: 100 g di prosciutto crudo; 50 g di formaggio magro; 200 g di verdure miste; 50 g di pane; macedonia di frutta fresca con una pallina di gelato.

    Sabato

    Pranzo: una scamorza ai ferri; insalata mista condita con un cucchiaio di olio; un panino; 200 g di fragole con succo di limone e un cucchiaino di zucchero.

    Cena: insalata di mare; 50 g di spaghetti alle vongole; insalata mista; un panino integrale; due fette di ananas.

    Ki$$e$

    Fonte/i: Me l hanno inviato via email... sarà preso da qlk sito ma nn so quale...
  • 1 decennio fa

    Aria nella pancia???!!! Usa il carbone vegetale che assorbe l'aria nella pancia e vedrai che non si gonfierà +

  • 1 decennio fa

    bevi solo a fine pasto, mangia lentamente e per qualche giorno gustati pietanze in bianco o purè prosciutto cotto .. mangiare da ospedale insomma

  • 1 decennio fa

    Le cause possono dipendere da accumulo di aria o liquidi.

    x un po magari riduci pane, pasta e prodotti lievitati, evita cibi elaborati e fritti mangia verdura e evita bevande gassate o alcoliche.

    contestualmente assumi prodotti specifici e ti consiglio di fare un test per le intolleranze

    xxx

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    di solito gonfiano soprattutto frutta e verdura, in farmacia ci sono delle pasticche (nn medicinali) che aiutano a sgonfiare e funzionano.

    ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    colilene in erboristeria

    estratti di cumino finocchio valeriana

    è qualche giorno che li uso e và già meglio

    bacio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.