Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Come si pota un fico d'india? Devo tagliare le "pale" con forbici/coltello oppure in qualche altro modo?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La potatura di produzione, da eseguirsi in primavera o a fine estate, deve impedire il contatto tra i cladodi, oltre ad eliminare quelli malformati e lesionati. Un' operazione tipica e' la "scozzolatura", cioè l' eliminazione dei giovani cladodi e dei fiori emessi dalla pianta in primavera a seguito della ripresa vegetativa, da eseguirsi in maggio-giugno al fine di favorire i fiori che origineranno i "bastardoni". Richiede qualche lavorazione molto superficiale per eliminare le erbe infestanti, un' adeguata concimazione fosfo-potassica e, se possibile, organica. Per la produzione dei frutti agostani non e' necessaria l' irrigazione; necessita di acqua nella produzione dei "bastardoni", puoi anche eliminare le pale secondarie e lasciare quelle madri preferibilmente tagliandole con un seghetto oppure con i forbicioni ricordati però di disinfettarli perché il fico d' india una volta tagliato si ammala.

    Buon Taglio

    P.S stai molto attento alle spine perché possono farti infezione.

    Fonte/i: sono giardiniere
  • Anonimo
    1 decennio fa

    di solito non si potano, comunque se proprio devi usa un coltello seghettato e proteggiti bene le mani dalle spine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.