Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

swann_c ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

Lavastoviglie: questa sconosciuta!!!?

Insegnatemi la normale manutenzione... Come si pulisce, come e quando si mette il sale, come si pulisce dai residui di cibo?

grazie.

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per mantenere la lavastoviglie sempre efficente passa i piatti prima sotto l'acqua del rubinetto,in questo modo il filtro resta pulito e per il sale te lo dice la macchina, non mettere mai il brillantante che dicono non sia molto salutare,ma metti un pezzo di limone senza noccioli dentro la macchina, vedrai la brillantezza e inoltre lascia un buon profumino di pulito ciao spero di essserti stata utile

  • 1 decennio fa

    Per il sale e il brillantante affidati alle spie di indicazione...quando si accendono vuol dire che manca il prodotto corrispondente...

    Il sale serve ad addolcire l'acqua che altrimenti avrebbe bisogno di un sacco di detersivo in più rovinando tutto a lungo andare...il suo consumo dipende dunque dalla regolazione del decalcificatore!

    Il brillantante serve a favorire l'asciugatura! ATTENZIONE: una volta che la lavsto rilascia il brillantante poi non risciacqua più, quindi resta sulle stoviglie...avere i piatti belli asciutti che se ci passi il dito fanno hiiick è bello...ma è molto meglio non averli avvelenati! Dunque tieniti il regolatore del brillantante su livelli bassi e se anche ci fosse qualche gocciolina non muore nessuno... tanto è acqua decalcificata=distillata(quasi!)

    Quelli amanti della natura lo sostituiscono con l'aceto bianco...non ho mai provato ma piuttosto non metto nulla...tanto l'asciugatura si fa per calore, il brilla aiuta e basta...

    Per quanto riguarda la pulizia dai residui...beh lì ci sono le scuole di pensiero più disparate: certo che se la lavasto la sfrutti all'osso cioè butti tutto dentro e non ti sogni neppure lontanamente di fare la "passatina" come la chiama mia madre...beh allora ogni lavaggio=pulizia dei filtri...altrimenti una volta al mese basta.

    Il ciclo di pulizia con i prodoti specifici (da fare a lava vuota!) è per quelli della prima scuola di pensiero (quelli che evitano la passatina)...nulla vieta però di farlo fare anche agli altri...

    Io non l'ho mai fatto... nemmeno metto profumini-pallini-cosini vari...se la usi spesso e volentieri (ovvero anche due volte al giorno come capitato a me!) non hai il tempo di fare che subito è pronta a ripartire e il detersivo (come pure il ciclo di pulizia iniziale interno che fanno tutte ormai con tutti i cicli..te ne accorgi perchè come chiudi scarica-carica-scarica-carica e poi via...) fa già il suo dovere...

    AH! La lavatoviglie...meno male che esiste...porka piffera che ora ce l'abbiamo rotta da un mese...GRRR!!!

    Fonte/i: Josephine Cochrane nel 1886 stufa di vedere la sua servitù distratta che rompeva piatti di fine porcellana disse: se nessuno inventerà una macchina che lava i piatti da sola...lo farò io! Nasceva così in America ad opera di questa ricca signora la lavastoviglie!
  • 1 decennio fa

    il sale va messo circa una volta al mese ed il brillantante va rimboccato di tanto in tanto.....ci sono dei prodotti della finish x la pulizia e manutenzione....ke si fanno a lavastoviglie vuota...nn devi pulirla tu,anke xke cn l'alta temp.dell'acqua si pulisce benissimo.L'importante è sciacquare sempre i piatti prima di metterceli,x evitare ke si attappi il filtro.....

  • 1 decennio fa

    Sale....brillantante sono le sole cose che rimbocco una volta al mese e comunque penso che tu abbia capito come si fa!

    ma ti svelo una "dritta", per non sentire quell'antipatico odore quando devi aspettare di far funzionare la lavastoviglie prima che sia piena:.... versa dentro il cestello (dove sono posizionate le pentole e i piatti) 1/2 bicchiere di candeggina, questa oltre che eliminare gli odori, disinfetta e mantiene tutti i tubi interni privi di calcio.

    Io comunque lo faccio ogni inizio lavaggio!

    Fonte/i: Il tecnico che mi è venuto a riapare la lavastoviglie
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il sale lo rabbocco spesso perchè è importante se l'acqua è dura, e nel mio caso lo è molto.

    Il brillantante non lo uso, tanto sta nelle pastiglie. Per pulire uso dei prodotti appositi (curalavastoviglie), metti il boccetto capovolto e aperto in lavastoviglie e fai un ciclo a circa 60°. Prima smonto i filtri e li lavo sotto l'acqua con un po' di detersivo per piatti; metto un po' di curalavastoviglie su uno straccio e passo le guarnizioni, poi faccio partire il lavaggio.

    La lavastoviglie è una delle mie migliori amiche (insieme alla lavatrice!)! Ciao

  • 1 decennio fa

    il sale si mette quando si accende la spia che è finito, il brillantante non l'ho mai usato, se non lavi i piatti prima di metterli dentro il filtro va pulito ogni tanto per impedire che si formi una mappazza e l'acqua ti tracimi in cucina, per il resto si pulisce da sola essendo una lavastoviglie...

  • keinze
    Lv 7
    1 decennio fa

    in genere non si pulisce---che lavastoviglie sarebbe se fosse sporca?

    il sale si mette quando compare la lucina rossa----

    per non sbagliare mettine un kg a settimana se la usi tutti i giorni--

    nel fondo c'è un filtro ---basta sciacquarlo e levi i residui di cibo--

    però ti consiglio di sciacquare sempre i piatti e le pentole prima di inserirli in lavastoviglie.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.