pisapisa76 ha chiesto in SaluteSalute della donna · 1 decennio fa

cerotto anticoncezionale evra!! chi lo usa??

ho dei dubbi sull'uso e sugli effetti di questo farmaco: infatti sono stata operata da poco per cisti ovariche e il ginecologo mi ha consigliato di continuare con la pillola yasmine fino alla fine dell'anno, poi da gennaio: EVRA! ma come vi siete trovate dopo il passaggio dalla pillola?? mi piacerebbe se mi rispondesse anche qno del "settore" tipo un medico ginecologo o un farmacista...anche oltre i luoghi comuni, ossia se fa ingrassare o no, se procura ritenzione idrica o no...e poi dove si può posizionare?? io uso molte creme e quindi sarebbe utile trovare un posto "ad hoc".... e poi alla fine..è sicuro come la pillola?? grazie fin da ora a quanti mi vorranno ripondere!!

Aggiornamento:

piccolo dettaglio tralasciato: vado in piscina 3 volte alla settimana, che dite si staccherà???

per Maururu: grazie, ho pensato anche io al problema cisti, ma il ginecologo mi ha detto che finito il periodo "quarantena" con la yasmine non ci dovrebbero essere problemi...e poi ogni 6 mesi faccio visita di controllo!

grazie cmq!

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti posso dire che è sicuro come la pillola a patto che rimanga bene incollato sulla pelle. Io in particolare sono passata dalla pillola yasmine (che mi provocava forti emicranie) al cerotto. Il giorno dopo l'ultima pillola della scatola, devi mettere il primo cerotto, lo cambi dopo una settimana, nello stesso giorno; poi di nuovo la settimana dopo. Dopodichè passi una settimama senza, e poi riconìminci una nuova scatola da 3 cerotti. Quindi 4 settimane in tutto:nelle prime 3 hai il cerotto, nell'ultima no.

    Puoi metterlo sulla pancia, sulla schiena, sulle spalle, sul sedere, ma asolutamente non sul seno. rispetto alla pillola è più comodo perchè nn devi ricordarti di prenderlo tutti i giorni, e in teoria da meno effetti collaterali perchè il dosaggio è leggermente minore. Però devi fare attenzione che non si stacchi: quindi niente creme idratanti vicino al cerotto, e mettilo in un posto dove gli abiti non strusciano molto (ad esempiuo nn sulla schiena dove passa il reggiseno)... cmq nn si stacca facilmente (facendo nuoto, sport, docce e bagni, nn si stacca, a meno che nn sudi in modo spropositato). Ricorda che appena lo togli, nn devi mettere quello dopo nello stesso punto, perchè potrebbe darti irritazione... un pò di prurito è normale il primo giorno.

    Dal momento che il principio attivo è lo stesso della pillola (cambia solo il modo di somministrazione - non orale ma transdermico) ha gli stessi effetti collaterali della pillola, può dare ritenzione idrica, aumento di peso, emicrania, etc....

    Però la presenza di questi problemi varia da persona a persona, anche con lo stesso farmaco. In teoria, con il cerotto, gli effetti collaterali sono minori, perchè il dosaggio è minore. Questo è possibile per il fatto che tutte le medicine prese per bocca, prima di agire,passano dal fegato, che ne elimina una parte; col cerotto invece arriva tutto direttamente all'organo bersaglio, senza passare dal fegato... quindi serve meno farmaco per ottenere lo stesso effetto!

    Se hai bisogno di maggiori delucidazioni scrivimi pure una mail! Ciao!

    Fonte/i: L'ho usato per un anno e sono farmacista
  • 1 decennio fa

    io mi trovo non bene, benissimo è stra-comodo e si cambia solo una volta a settimana. Si può posizionare sul gluteo in alto (come faccio io e non si vedeva neanche col costume) oppure sulla pancia o sulla spalla.

    Per quanto riguarda ritenzione idrica ecc... è a basso dosaggio ormonale quindi si equivale un po' alla yasminelle (che è la yasmine ancorfa più leggera), e quindi ha pochi effetti collaterali. Inoltre il principio attivo si assorbe attraverso i capillari della pelle e quindi non incide sul fegato come invece fanno le tradizionali pillole. E non credere a chi ti dice che non si fida perchè ha paura che si stacchi perchè non è assolutamente vero, si può fare la doccia e il bagno tranquillamente (salvi che tu stia in acqua 3 ore di fila....).

    L'unico dubbio che ho è, vorresti usarlo per il problema delle cisti ovariche? perchè se è per questo motivo forse il dosaggio è un po' basso, ma l'unico che può darti una risposta per questo è il ginecologo

    _________

    mmm.... tre volte alla settimana in piscina? quanto stai in acqua? non so se è opportuno il cerotto. Con lo stesso principio c'è anche l'anello vaginale, non l'ho mai provato ma dicono che sia buono

  • Anonimo
    4 anni fa

    Puoi curare facilmente le cisti ovariche grazie a questa soluzione http://miracolopercistiovariche.enle.info/?7FqJ

    Le cisti ovariche si sviluppano prevalentemente nelle donne in età fertile, e sono piccole sacche piene di liquido che possono svilupparsi all'interno o sulla superficie di un ovaio.

  • 1 decennio fa

    lo usa mia sorlla e si trova bene

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.