Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

Pavimento in Gres: come pulirlo?

Ho un bellissimo pavimento in gres della Flor gres, una linea che si chiama TRACKS colore quartz.

Si pulisce bene, ma le singole piastrelle presentano delle striature con dei bassorilievi differenti per ognuna. E qua piano piano si insinua lo sporco, che si elimina solo con olio di gomito fregando bene con una spazzola. Ma dopo 2 / 3 mesi si ripresenta lo stesso problema. Bicarbonato o aceto non lo eliminano. Non voglio passare la vita inginocchiata a "strofinare".

Conoscete qualche prodotto apposito?

Oppure è possibile trovare in vendita appositi stracci borchiati che raspano senza rovinare?

Vi prego datemi qualche consiglio.

Grazie

Aggiornamento:

Non posso usare la canna: è all'interno.

Il vapore non fa niente.

E ci abito ormai da due anni, i residui della posa li ho tolti spazzolando vigorosamente (per 3 giorni).

Ora i residui giornalieri li tolgo perfettamente con lo straccio, ma nei micro solchi piano piano si forma lo sporco.

Intanto provo questi detersivi che mi avete consigliato. Ma se ne avete altri dite pure.

Dove le trovo delle macchine lavapavimento per interni, con spazzole rotanti, ma a prezzo contenuto?

Aggiornamento 2:

E dimenticavo: grazie per le vostre risposte.

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Anche io ho un pavimento simile, si dice strutturato, con rilievi che imitano l'ardesia vera.

    Con i vapore e lo straccio sotto l'apposita spazzola non ti risolve il probelma. Io ho provato così: ogni 5/6 mesi passo il vapore con la spazzola rotonda che raspa, poi mio marito toglie i residui successivi con normale straccio e spazzettone. Il pavimento risulta bellissimo. E' vero però che è un lavoraccio e che ogni volta devo gettare la spazzola. Ma abbiamo paura a utilizzare detersivi troppo forti, per le piastrelle e per i piccoli. Tengo d'occho le tue risposte, magari aiutano anche me.

  • mecl79
    Lv 6
    1 decennio fa

    http://www.ceramicworldweb.it/viewnode.do?pagine_n...

    Ciao questo è un sito dove puoi avere risposte alle tue domande....

  • 1 decennio fa

    Alle indicazioni date, ti aggiungo due metodi, che uso spesso:

    A) Con idro pulitrice solo se esterno, veloce pratica e poca fatica, è il metodo migliore. Piastrelle sporche diventano nuove, non paragonabile ad altri mezzi, eccetto per gli acidi (che andrebbero utilizzati solo una volta dopo la posa per rimozione malte ).

    B) Vapore: con vaporella o simili. Il vapore rimuove tutto e igenizza, come nella pulizia dei vetri non ha uguali .

    Risparmi i costi dei detergenti, meno inquinamento, veloci ecologiche.

    Unico inconveniente devi avere questi apparati, Consiglio prima di acquistarli, contatta qualche amico che le possiede per una prova.

    Ciao Paolo.

    PS: Ho qualche perplessità sul discorso il vapore non fa nulla, prova ad usare il getto diretto con solo la spazzola a corona (diametrro 3cm ). A volte devo stare attento altrimenti mi solleva lo stucco fra le piastrelle.

    Problemi: hai poca pressione di uscita vapore (BAR 3,5 o superiore è ok)

    >> Macchine per pulire pavimenti (spazzole rotanti) le trovi a noleggio da Castorama.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il lavaggio dopo posa è un una fase di fondamentale importanza per tutti gli interventi successivi e per la manutenzione.

    Con il lavaggio dopo posa:

    • si eliminano i residui di posa (malta, colla, vernice, sporco da cantiere di varia natura)

    • si rimuovono eventuali residui superficiali del materiale.

    DETERDEK Per questa operazione Fila propone Deterdek, disincrostante acido che non sviluppa fumi nocivi. Rimuove lo sporco da cantiere – malta, stucco, incrostazioni di varia natura.

    Deterdek unisce all’azione disincrostante anche una efficace azione pulente.

    Deterdek è certificato dal Centro Ceramico di Bologna, perché pulisce ma non aggredisce il materiale.

    • Spazzare bene il pavimento

    • Distribuire Deterdek diluito 1:5

    • Attendere qualche minuto

    • Intervenire con monospazzola con disco verde e aspiraliquidi o con spazzolone e straccio

    • Risciacquare accuratamente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Se la memoria del mio ultimo corso sulle tecniche di pulizia non mi inganna, il gress non è un materiale naturale e quindi non teme gli acidi. In commercio esistono acidi deboli come l'acido ossalico o altro, ma alla disperata puoi usare il classico acido muriatico diluito in acqua. Passa la soluzione di acqua e acido con un mop poco strizzato, lascia agire per una ventina di minuti e poi sciacqua con un panno morbido, questa volta bello strizzato. Dovrebbe sciogliersi tutto senza ammazzarti a strofinare...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    fai esattamente come coi pavimenti in granito, prendi la canna dell'acqua con potenziatore ke fa un getto ke ti spacca la testa lol, dopo è lustrissimo, ma se i solki sono abb larghi usa quella normale

  • 1 decennio fa

    Consigli per la pulizia e la manutenzione giornaliera del pavimento in gres porcellanato

    Iris Porcellanato - superficie levigata

    Pulizia Ordinaria: Pulire il pavimento con acqua pulita (tiepida o fredda) aggiungendo detergenti tipo Azzurro o Singular (ditta Sutter) o Fila-cleaner (ditta Fila) o Detersan Casa (ditta Madras). Con i prodotti sopra indicati si consiglia di utilizzare macchine lavapavimenti avendo cura di diluire i detergenti secondo le indicazioni fornite dal produttore.

    Pulizia straordinaria o grande pulizia: Pulire il pavimento con acqua tiepida e l'aggiunta di detergenti tipo Antipolvere (ditta Madras) o Deterdek (ditta Fila) o Decalc (ditta Sutter). Con i prodotti sopra indicati si consiglia di utilizzare o macchine lavapavimenti diluendo i detergenti secondo indicazioni o impiegando spugne per gres porcellanato in base al tipo di superficie (levigato: bianco o giallo - standard: giallo o verde - strutturato: verde o marrone).

    Iris Porcellanato - superficie naturale

    Pulizia Ordinaria: Pulire il pavimento con acqua tiepida pulita e l'aggiunta di prodotti detergenti tipo Emulsio Ceramica, Lysoform Casa o Aiax diluiti secondo le istruzioni d'uso. Su superfici strutturate è consigliato l'utilizzo di uno strofinaccio ruvido. Non necessita di trattamenti speciali.

    Pulizia straordinaria o grande pulizia: Pulire il pavimento con uno strofinaccio ruvido bagnato con acqua tiepida e l'aggiunta di detergenti tipo Mastro Lindo o aceto bianco o Aiax pavimenti diluiti in quantità pari al doppio di quelle consigliate sulle relative confezioni ed al termine risciacquare la pavimentazione con acqua tiepida pulita. In alternativa utilizzare con spugna umida o straccio un detergente tipo Cif Gel Liquido (puro o diluito)

  • mapy66
    Lv 4
    1 decennio fa

    nn usare detersivi solo acqua calda.buon lavoro

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.