Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

E' nato un nuovo culto...?

La nuova divinità da idolatrare si chiama ipermercato o megastore... i suoi templi svettano solitamente poco fuori dai centri urbani...

Bello mirare le sempre più oceaniche folle di fedeli... proni alla nuova adorazione...

C'è chi si inebria misticamente nel reparto media... tra pc, Ipod e lettori mp3...

Altri si attardano a mani giunte nei battisteri gastronomia... sniffando profumati incensi di salamoni, precotti e formaggi tipici...

Alcuni ricevono l'aggognata comunione al fast food dirimpetto...

Variopinte moltitudini indugiano nelle sacrestie di abbigliamento...

Infine il rito collettivo... la confessione alle casse...

Poscia... di nuovo per il pellegrinaggio verso i loculi domestici... tra attacchi nevrotici di stress da traffico... esagitatazioni da controllo scontrino... e improperi contro l'antica divinità...

E poi cè chi si esalta borioso nel definirsi ateo... ma mi facciano il piacere...

Aggiornamento:

Den... I Cojoni... e i nuovi integralisti... io li riconosco a colpo...

Per chi ha difficoltà a riconoscerli... fornisco un indizio... si adirano quando sentono qualcosa leggermente controcorrente...

Aggiornamento 2:

Certamente Ida... permesso accordato...

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    le persone oggi bombardate dalla pubblicita' ,vogliono sognare , una volta io bambino la domenica si andava in chiesa poi la passeggiata sul lungomare di castellammare, dove si incontravano gli amichetti con i genitori e tutti a cullarsi beati nel tiepido sole , c'era felicita' , difficilmente se ne conosceva il motivo , ma si era contenti per il poco e buono che si poteva provare, verso le tredici c'era il rito dei dolci da comprare , e poi a pranzo tutti dalla nonna , in cui si incontravano i cuginettti e gli zii, forse era poco ma quella vita genuina donava contentezza all'anima.

    adesso la famiglia felice, la domenica mattina , si prepara tutta imbellettata per far visita ai luoghi di culto del sogno da te citati, trovi famigliole imbottigliate nell'area del parcheggio per trovare un posto , il papa ' esaurito la mammma che riprende i bimbi stanchi di stare in auto, dopo un po' di tempo ecco che il parcheggio e' trovato, poi la caccia al carrello , e finalmente felici si comincia a girare tra la folla incazzata ,a sognare guardando le vetrine che tutte contengono oggetti superutili per il nostro benessere, la mamma felice a speso solo ottanta euro di stracci per i bimbi, che cominciano a piangere perche' vogliono questo e quello, il babbo insofferente ,che vorrebbe tanto una sigaretta ha la brillante idea di entrare nel mac donald, e li' vanno via altri ventiquattro euro in produzione di colesterolo , poi si fa il giro nell'ipermercato che praticamente ti regala la spesa con le migliaia di offerte tre per due, e la mamma cultrice della spesa intelligente ti spende altri centocinquanta euro di prodotti per la famiglia che vanno dai guantoni da box per il piccolo alla barbi falsa di otto euro per la bimba, accidenti sono gia le 13,30 allora si torna a casa a mangiare i fantastici precotti di cui la mammina a fatto incetta al tre per due .

    il lunedi mattina dopo che si e' speso circa trecento euro di cavolate all'ipermercato tutti a sbrodolare contro il carovita voluto dai politici ladroni .

    p.s. ho dimenticato di dire che difficilmente noti sorrisi sulle facce dei componenti la famiglia tipo, per lo piu' sono tutti tristi e spaesati.

    Fonte/i: tipica famiglia italiana media nel duemila sette.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    IO ho nostalgia delle botteghe di paese... purtroppo da me stanno chiudendo TUTTE e questo fatto mi mette tanta tristezza....

    il bottegaio che ti conosceva per nome, sapeva quello che volevi, ti faceva arrivare le prelibatezze e ti incartava la mortadella con tale cura...

  • 1 decennio fa

    ...hai dimenticato una cosetta, amico mio..

    l' "offerta"...

    un bacio

  • talita
    Lv 5
    1 decennio fa

    Semplicemente geniale!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    un caos piu assurdo che alla fine non sai piu dove spingere i tuoi soldi!

  • 1 decennio fa

    Fatti vedere da uno bravo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.