Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

Perchè i circoli Arci non pagano le tasse? vi sembra giusto? e le Coop? non è un'ingiustizia?

Ci sono anche Night -club creati come circoli Arci , Cooperative di lavoro che sfruttano i lavoratori con stipendi da fame e ore al nero, e nessuno può andare ai sindacati perchè sono della stessa" famiglia" dei comunisti. Possibile che in uno stato di diritto e liberale come si prefigge di essere l'Italia si debba vedere queste cose? che concorrena c'è con un'ipercoop che vende le cose a poco perchè non paga le tasse e una botteghina familiare che paga la roba più di quanto la venda l'Ipercoop? non critico chi ci va... ma il sistema...possibile che nessun governo abbia posto fine a questa parte schifosa e anacronistica della nostra economia?

Aggiornamento:

x nexus, chiaramente se vivi sulla luna ok.

se dici così per provocare una discussione, stai arrampicandoti sugli specchi, come dire, "hai una fonte seria tu che dici stalin era comunista, o pol pot ha ammazzato milioni di persone civili". leggi un pò e poi ritorna a parlare con me. Se non sai che ci posso fare io. In più divertiti a chiedere, nella realtà, a chi lavora nelle coop..come riscuotono, quanto riscuotono, , tu e il teorico utopistico inconcludente di Dylan o Drugo, o Lev, tutti fenomeni perchè son tutti figli di papà.

Aggiornamento 2:

era solo un esempio nex... ok dai no problem eheheh

mah

(i circoli arci sono vere e proprie imprese che svolgono un normale commercio senza emettere lo scontrino fiscale perchè "dovrebbero" servire solo coloro che hanno una tessera del circolo. Ti invito peraltro ad andare in uno di questi circoli, prendere un caffè e notare se dopo aver pagato qualcuno ti rilascia uno scontrino o prima di pagare qualcuno ti rilascia una tessere di socio arci.

se vuoi qualche indirizzo di lap dance o night club che hanno questa forma dimmelo

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    c'è un dibattito aperto in qst giorni sul libro scritto da Mr Esselunga:falce e carrello.

    in cui escono parecchi argomenti :agevolazioni fiscali,permessi facili sulle nuove aperture...che spesso sono a discapito di altri supermercati

    tutto qst uccide la libera concorrenza..!

    un' impresa paga il 43% delle tasse una Coop il 17%.

    l'agevolazione sarebbe leggittima se il fine mutualistico venisse osservato!cosa che nn avviene!!(hanno constatato che i prezzi delle coop si dimostrano addittura superiori a quelli del concorrente privato)

    il sole 24 ore ieri riportava un articolo nel quale sottolineava il fatto che le coop ormai sono esattamente come qls altro supermercato e che quindi sarebbe giusto rientrassero nella normale tassazione!

    ..ma si sa siamo in italia e sicuramente c sono troppi interessi in ballo perchè le cose possano cambiare!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    dai le tasse le pagano in maniera virtuale ma le pagano.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    in piu ai politici ci sono anche loro da mantenere

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    .... quelli che Tu hai citato "in ballo" non sono i soli: devi sapere che ce ne sono tantissimi altri, noti e meno noti.

    Certo che non si può parlare di giustizia, ma devi sapere, che un vecchio e saggio proverbio dice: ogni popolo ha il governo, e i governantii, aggiungo io, che si meritano.

    ciao...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • .
    Lv 6
    1 decennio fa

    Purtroppo hai ragione, è un'ingiustizia.

    Per il sistema cooperativistico esiste il privilegio di non pagare le tasse ossia a parità di reddito una coop dovrebbe pagare c.a. il 17% e un'impresa comm.le paga il 43% ; inoltre ha anche la libertà di licenziamento (avete capito bene LIBERTA' DI LICENZIAMENTO- 7/3/2001, Presidente del Consiglio Giuliano Amato, viene approvata la legge Treu, legge n.142, articolo 2, che abolisce l'articolo 18 per le COOP: i padroni del partito-azienda possono licenziare liberamente i dipendenti delle cooperative.).

    Le Coop rosse rappresentano il 3% del Pil, sono una potenza.

    Quando parlano del partito azienda non sanno che la Coop ha 250.000 dipendenti, 4.500.000 di soci e centinaia di migliaia di impiegati.

    Le Coop sarebbero tenute a pagare l'Ires (ovvero l'ex Irpeg) solo su un ammontare che va dal 20 al 30% degli utili (l'imponibile) ma per via della deducibilità dell'Ires loro destinata non pagano un tubo nemmen su quel 20 o 30% che sia.

    Inoltre x i loro finanziamenti usufruiscono dei conti depositati dai soci (possibilità vietata alle imprese che devono sempre ricorrere alle banche aguzzine) e sugli interessi invece di pagare la ritenuta del 27% pagano solo il 12,5%

    Concludendo : E' concorrenza sleale nei confronti delle altre imprese, xkè le Coop non pagano le tasse!

    Infatti la Comunità Europea sta valutando la cosa e non credo che gli daranno una medaglia

    Saluti

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ma ancora con questa storia? Non è vero che non pagano le tasse! Leggi qua:http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=At...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    In Italia la cooperazione non è solo "rossa". Esistono cooperative di diversa estrazione politica, che hanno agevolazioni ma che pagano quello che la legge prevede.

    Le tasse le evade qualcun altro.....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io non so come ragioni: ma scusa se come han già detto le coperative hanno agevolazioni xk tu gliele vuoi negare?? secondo critichi le coop cm se tutte fossero di sinistra, sottointendendo che chi è di destra, è onesto, non sfrutta, paga le tasse, è addirittura contento di pagarle, non assume in nero, non cerca qlk via, seppur legale per risparmiare. insomma il bravo e fesso cittadino, ma ti vuoi rendere conto che le ditte sono della maggior parte di destra, sono loro i primi evasori e a parte destra o sinistra, gli imprnditori sfruttano, non pagano, fanno cose illegali e assumono in nero? tutti dico tutti.x ciò che rigurada lavorare con le cooperative ti do ragione non sono affidabili, possono non pagarti cm e qnd vogliono e sbatterti fuori con poco o nessun preavviso e pagano poco. i sindacati, cm dici tu, nn xk sono di sinistra, sono inetti e inefficienti. un'altra cosa hai detto bene:possibile che nessun governo abbia posto fine a questa parte schifosa e anacronistica della nostra economia? ecco precisando nessun governo, riconoscendo almeno, forse inconsapevolmente, che anche la destra non fa un ***** x migliorare la situazione.ciao.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.