Caìgo
Lv 7
Caìgo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 decennio fa

Quanto costa ogni giorno un detenuto allo stato?

Manutenzione/gestione del carcere....

Vitto.....

Costi del personale.....

Qualcuno ha mai fatto dei conti?

Aggiornamento:

Ci tengo a dire che la mia non e' una domanda polemica. Solo la curiosita' di conoscere un dato che sicuramente esiste...

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Un detenuto costa in media alla collettività € 250,00 al giorno (58.000 detenuti in Italia x €250/giorno x 365 giorni = €5.292.500.000/anno).

    2. Al detenuto che lavora l'Amministrazione trattiene una quota relativa al vitto e all'alloggio in carcere.

    3. Un detenuto che lavora contribuisce a migliorare la qualità della vita interna (minor tensione e miglioramento delle condizioni); ciò si traduce in un impegno meno oneroso per gli agenti di sorveglianza (ricordiamo che essi costituiscono una delle voci di spesa più importanti e sono sempre sotto organico per mancanza di fondi).

    Fonte/i: www.coopgiotto.org/catalogazione.php?sottoc
  • Anonimo
    1 decennio fa

    anch'io avevo sentito sui 250€ al giorno, è allucinante.

    ci sarà pur un motivo per cui ho sempre sostenuto i lavori forzati e il carcere duro a pane e acqua. che non mi vengano a parlare dei diritti dei carcerati, a quei diritti hanno rinunciato nel momento in cui hanno compiuto i crimini per cui sono stati condannati.

    il carcere non deve essere una spesa per lo stato, come minimo deve automantenersi.

    sarò anche drastico, ma se un condannato venisse trattato da schiavo e non da principe forse ci si penserebbe 2 volte prima di mettersi a rubare o ad uccidere.

  • 1 decennio fa

    Secondo l'Istat il costo per "mantenere" in carcere una persona si aggira su una spesa media per detenuto calcolata intorno ai 70mila euro l’anno.

    E' molto, ma la stessa Istat calcola che la società civile paga un prezzo stimato di 150mila euro in conseguenza dei crimini commessi dai detenuti rilasciati per effetto dell'indulto o di altri benefici di legge.

    E si tratta di una stima che pecca per difetto, perché non tiene conto di alcune tipologie di reati per i quali è impossibile stabilire un costo, come lo spaccio di stupefacenti, i tentativi di omicidio o la categoria residua dell’Istat "altri crimini".

  • lilly
    Lv 5
    1 decennio fa

    moltissimo,penso che uno Stato civile debba mantenere e rispetteare anche i "cattivi" cittadini, comunque è sempre meglio mantenerli in carcere che fuori a delinquere! ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    250 euro al giorno?? Sono 7500 euro al mese! Cioè, è uno stipendio da sindaco! Ma chi è che guadagna tanto in questo paese??

  • Da5p
    Lv 6
    1 decennio fa

    di sicuro almeno il dopio di un detenuto di altri paesi... :(

    mi domando xche non farli lavorare... c'è tanto bisogno di manodopera... si potrebbero allestire nelle carceri delle piccole imprese dove far lavorare i detenuti (aanche in vista di un futuro reiserimento) in cambio di sconti della pena o di soldi da mandare a parenti o da spendere tutti in sigarette, nutella e prostitute durante la detenzione!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    nn lo so ma ti accendo la stellina

  • 1 decennio fa

    Ci sono le cifre ufficiali del ministero dell'interno,adesso non le ho sottomano

  • 1 decennio fa

    i o no se

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ma guarda che comunque ogni carcerato paga anche allo stato una buona percentuale del suo "soggiorno"....non è basso, sicuramente(dico il costo per detenuto)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.