charly ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

Maglioni di lana. Aiuto....??????

I maglioni di lana li lavo sempre a mano ed in acqua fredda, poi li metto in un asciugamano e faccio fare una brevissima centrifuga per togliere l'acqua in eccesso. Se li lasciassi bagnati perderebbeo la loro forma....insomma.. .è un disastro...! Qualcuno sa trucchi per non farli infeltrire e per farli sembrare come nuovi? Non vorrei portarli ogni volta in lavanderia...lì li lavano a secco e davvero sono perfetti, senza "pallini"...etc. Oggi devo fare il bucato...riuscite a darmi consigli?

8 risposte

Classificazione
  • mecl79
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao l'errore è mettere in lavatrice , ti consiglio di stringerlo un po x togliere l'eccesso di acqua poi di metterlo in un asciugamano con le maniche a x poi arrotolalo e stringilo di nuovo ..questo è l'unico modo per togliere l'eccesso di acqua poi stendilo in modo orizzontale per intenderci disteso vedrai il tuo maglione rimarrà perfetto attenta quando lo stiri con il vapore..se ne dai troppo lo puoi allargarlo...per i pallini sono perfetti poiché ci passano la spazzola per toglierli, prima di consegnartelo..lo so perché ci ho lavorato anch'io oltretutto a casa è più igienico in lavanderia sai quanti maglioni lavano insieme al tuo se non usano un disinfettante buono ti porti a casa anche i germi degli altri..non ci hai mai pensato..fai da sola è piu sicuro

  • 1 decennio fa

    Innanzi tutto bisogna vedere che modello di lavatrice hai.

    Io ho una Miele e....conoscendola nn rovino mai niente.

    Quando avevo una lavatrice comune anch'io li lavavo a mano poi li strizzavo in un asciugamano di spugna, l'importante è stenderli sopre un piano dando loro la forna originali e lasciarli asciugare.

    Ti assicuro che nn infeltriranno.

    Per quanto riguarda i pallini dipende dalla qualità della lana e nn dal lavaggio. Ciaop e...GOOD LUCK!

  • 4 anni fa

    Se soffri di iperidrosi ti onsiglio di provare questo http://miracoloperiperidrosi.latis.info/?e0T2

    Molte persone soffrono di iperidrosi, ma non sanno che è un problema diffuso e sono in imbarazzo a parlarne con il medico. Eppure, e lo dico per esperienza personale, si tratta di un disturbo serio che spesso causa notevoli problemi, anche di natura psicologica, e rende difficili i rapporti sociali.

  • 1 decennio fa

    Fai bene a lavarli a mano (un detersivo adatto e anche l'ammorbidente) però non li mettere in lavatrice dopo si rovinano.

    Li devi strizzare un pò a mano e li devi far asciugare su uno stendino ma non appesi li devi mettere sullo stendino o qualsiasi altra cosa piana dove può sgocciolare l'acqua.Ci puoi mettere una bacinella sotto:

    kisses

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io li lavo in lavatrice (è indispensabile avere l'apposito programma), grazie ai trucchi della mamma (che sembra li abbia fotografati i suoi maglioni, sempre perfettissimi).

    Metti max 2 maglioni nel cestello (uno solo se partocolarmente voluminoso) con POCHISSIMO detersivo direttamente nel cestello: l'optimum è UN TAPPINO di Aquilaun della Stanhome, tassativo se si tratta di pura lana, se invece hai una fibra misto sintetico puoi usare qualsiasi detersivo liquido per lana e delicati (sempre in quantità ridottissime).

    Programma lana, 0°C, breve centriguga delicata.

    Stendi subito i maglioni (senza sprimacciarli con asciugamani o altro) "coricati" su più fili, dando delicatamente la forma con le mani.

    Se dovessero esserci i "pallini", una volta asciutto puoi utilizzare i "levapelucchi" singer, avento cura di non esercitare alcuna pressione sulla lana per evitare di danneggiare le fibre.

    Chau! ☺

  • Arlong
    Lv 4
    1 decennio fa

    Mamma mia, lavi i maglioni a mano? Ma non è necessario! Con una buona lavatrice, temperatura bassa (30° o 40° solo se necessario), programma adatto, detersivo delicato (Lip-Woolite, Perlana), un po' di ammorbidente e centrifuga non molto alta (max 800 giri) va benissimo. Le lavatrici moderne rispettano molto i tessuti e nei programmi per lana e delicati non "sbattono" eccessivamente i capi.

    I pallini e l'infeltrimento sono conseguenza delle alte temperature o dell'eccesso di centrifuga. Ma spesso sono solo indice di lana di bassa qualità, quindi non ci si può far nulla. Il lavaggio a secco delle lavanderie comporta l'uso di sostanze tossiche, quindi io non mi fiderei.

  • 1 decennio fa

    Il lavaggio a mano dovrebbe garantirti una buona tenuta dei maglioni. Io li lavo in lavatrice a freddo e senza centrifuga ,poi mando via l' acqua do tre o quattro giri di centrifuga; li metto su un asciugamano, strizzandoli dolcemente e li stendo orizzontali. su un asciugamano asciutto. I pallini non dipendono dal lavaggio ma dalla qualità della lana, in tintoria li tolgono con l' apposito strumento, non è un miracolo del lavaggio a secco!Fra l' altro il lavaggio ad acqua (casalingo) toglie veramente tutto lo sporco, mentre il lavaggio in tintoria è perfetto per le macchie di unto,ma non toglie polvere e sudore.magari lavane un po' per volta.

  • 1 decennio fa

    Io li metto in un sacchetto , poi in lavatrice, una Miele, programma lana, centrifuga a 1.000. Asciugatrice , sempre Miele programma Lana, e qualche ora dopo è tutto asciutto... L'importante è comunque la lana, deve essere di buona qualità...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.