promotion image of download ymail app
Promoted

irrigazione e prato?

si è vero ho sbagliato ....che figura di m....si può fare la semina prima dell'irrigazione automatica? Grazie

Aggiornamento:

grazie pop, ma allora sono davvero nei casini..venerdì l'impresa della casa per tuttti i giardini del condominio viene a seminare e io non posso ancora fare l'irrigazione...ma chi lo vuole fare in un secondo tempo come fa?..Pensavo...e se i tubi si facessero passare solo nel contorno del giadino?..è fattibile?grazie ancora

Aggiornamento 2:

grazie pop, ma allora sono davvero nei casini..venerdì l'impresa della casa per tuttti i giardini del condominio viene a seminare e io non posso ancora fare l'irrigazione...ma chi lo vuole fare in un secondo tempo come fa?..Pensavo...e se i tubi si facessero passare solo nel contorno del giadino?..è fattibile?grazie ancora

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Seminare prima e poi iniziare i lavori onestamente lo considero un pasticcio: scavi, terra rimossa, camminamenti, livellamenti, rastrellature sul seminato rendono necessario un rinvio. infatti penso che poche aree rimarrebbero integre dai ("vandali").

    Domanda, non è possibile chiedere ai florovivaisti di rimandare la semina?

    Potresti rimandare la semina in primavera, tanto non cambia nulla, infatti, se risemini e gela non avresti in ogni modo un buon prato e dovresti attendere qualche mese per porvi dei rimedi.

    Predisporre un impianto d'irrigazione è abbastanza facile e veloce. Quando prevedi l'inizio e termine? Nei prossimi giorni, sono previsti abbassamenti di temperatura, hai aperto ancora qualche finestra di tempo per semine, senza incorrere in grossi problemi. Per tua info, con le temperature dell'anno scorso ho osservato semine a dicembre l'erba nata era magnifica).

    Seminare prima della conclusione dei lavori credo significhi buttare dei quattrini.

    Come palliativo per velocizzare i lavori, potresti interrare il tubo e lasciare solo limitate aree (chiusini ) da completare con integrazioni aggiustamenti in un secondo tempo.(non è il massimo, ma si può tentare.

    Ho letto le tue ultime integrazioni, che per limitare i danni vorresti modificare le predisposizioni dei tubi! (esiste un progetto, le modifiche potrebbero pregiudicare la funzionalità finale?)

    Solitamente i tubi d’irrigazioni e relative lance irrigatori ,vengono posti sul perimetro del prato, eccetto che per grandi appezzamenti in cui potresti trovar irrigazioni supplementari al centro. Un impianto d’irrigazione è supportato da un progetto d’installazione che tenga conto; del calcolo della pressione, lunghezza copertura del getto irrigazione, numero di sezionamenti. e predisposizione dei tubi di portata etc).

    Ciao

    PS:

    Ciao Daniele, anche i tuoi suggerimenti sono molto validi, le tue soluzioni sono certamente fattibili. Paolo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    quello che dice Paolo è vero..sempre preciso e puntuale..io da giardiniere non posso far altro che confermare ma con qualche appunto: innanzi tutto devi tener conto del clima..a sud forse puoi aspettare un'altro po e quindi realizzare l'impianto con calma..poi sai che ci sono irrigatori che possono far anche 16 mt di raggio? (eviti di passare sotto il manto erboso e puoi mantenerti ai confini del campo) oppure (se l'appezzamento da seminare è piccolo) puoi arrangiare con il tubo dell'acqua e poi fare lo scavo in primavera ( e riseminare) chiedi ai giardinieri che vengono a fare la semina il tipo di miscuglio che utilizzano per avere lo stesso tipo per la primavera (miscugli diversi colori del prato diverso) Personalmente impianti post semina ne ho fatti..si all'inizio avrai un po di "effetto disastro" ma nel giro di un mesetto ritorna tutto come prima..fammi sapere

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • pop
    Lv 4
    1 decennio fa

    se devi ancora fare l'impianto di irrigazione non puoi seminare, perchè per fare l'impianto devi far passare tubi etc nel prato e quindi devi scavare!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    per il prato devi fare così:

    devi fare un aratura di circa 40-60 cm di profondità

    letamare il terreno e lavorarlo bene in superficie.

    L'aratura di fondo falla nel momento in cui fai l'ultima erpicatura... poi una volta seminato puoi annaffiare.

    sono operatrice ecologica, fidati di quello che ti dico

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.