Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetComputer - Altro · 1 decennio fa

Perchè le lettere della tastiera dei PC non sono messi in un preciso ordine...?????

10 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    le lettere sono posizionate a seconda della frequenza di vicinanza nelle parole in modo che quando digiti le lettere siano una da una parte della tastiera e quella successiva dalla parte opposta e tu possa usare tutte e due le mani x digitare più velocemente. Se infatti guardi le tastiere di ogni paese sono diverse perchè sono diverse le parole!

  • 1 decennio fa

    In america e in altri paesi le lettere sono disposte diversamente per esempio.. è una questione di lingua.. e di comodità... E' dovuta alla morfologia delle parole.. semplice xD

  • 1 decennio fa

    alla base c'è uno studio che mira a facilitare la battitura...

    la posizione delle lettere sui tasti deriva da un incrocio delle lettere più usate usate e la posizione naturale delle dita che poggiano sulla tastiera

    La disposizione dei tasti così diversa dall'ordine alfabetico ha creato un mito attorno alle intenzioni reali del suo progettista; tuttavia il problema dello scontro tra i martelli in fase di scrittura esisteva ed è esistito su tutte le macchine da scrivere con quel tipo di struttura. Pertanto, la motivazione per la quale una mappa del genere avrebbe lo scopo di accelerare la scrittura, è realistica, sulla base di quei limiti tecnici. Evidentemente, il motivo per il quale, quasi tutte le mappe di tastiere realizzate per le lingue che usano un alfabeto latino si rifanno fondamentalmente alla disposizione della QWERTY, rimane ormai dovuto alla consuetudine, dato che la scrittura elettronica non comporta più i problemi meccanici di quel tempo.

    Nonostante la comodità della consuetudine, ci sono stati molti tentativi di proporre disposizioni differenti dei tasti, nell'ambito dell'alfabeto latino, fino al 1932, quando il professor August Dvorak propose una mappa studiata con criteri opposti rispetto alla QWERTY: i simboli usati con maggiore frequenza si trovano sulla riga di tasti su cui si posano inizialmente le dita. L'efficacia reale della mappa Dvorak rispetto alla QWERTY è controversa, così la mappa QWERTY e le sue varianti continuano a rappresentare lo standard.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Diciamo che il posizionamento dei tasti varia al seconda della Nazione in cui ci troviamo...

    Ogni Paese ha il proprio Layout; quello più utilizzato è il Layout inglese, il "Qwerty" (utilizzato anche in Italia), che fu introdotto verso la fine dell'800...

    ...Esistono poi altri Layouts...con piccole differenze di posizionamento...sono pochi i tasti che cambiano "posizione"...

    Stefano

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    In realtà i pulsanti della tastiera sn messi in un in modo ke i pulsanti ke ti servono si + li hai tutti vicini, mentre quelli ke usi di meno sn un tantino + scomodi... facci caso quando scrivi, in genere i tasti ke usi sn il + a sinistra possibile per la mano sinistra e poco dopo il centro per la mano destra^^

  • 1 decennio fa

    in ordine di uso

  • 1 decennio fa

    In america e in altri paesi le lettere sono disposte diversamente per esempio.. è una questione di lingua.. e di comodità... E' dovuta alla morfologia delle parole.. semplice xD. Sono messe in un preciso ordine. La tastiere europee si chiamano QWERTY dalle prime lettere. Le lettere sono sistemate per modalità d'uso. Fai caso al fatto che se cerchi le lettere che solitamente si usano di più le trovi con facilità (es: A,R,E,M,P,O,L...). In america la tastiera è uguale, ma, al posto della Q c'è la Z (QZERTY)...Il posizionamento dei tasti sulle tastiere varia oltre che a seconda del paese di destinazione, anche in base ai diversi modelli, tra cui quelle compatte per i personal computer portatili. Secondo me la posizione delle lettere è studiata per garantire facilità. Prova a pensare come sarebbe se fossero in ordine alfabetico...

  • 1 decennio fa

    Sono messe in un preciso ordine. La tastiere europee si chiamano QWERTY dalle prime lettere. Le lettere sono sistemate per modalità d'uso. Fai caso al fatto che se cerchi le lettere che solitamente si usano di più le trovi con facilità (es: A,R,E,M,P,O,L...). In america la tastiera è uguale, ma, al posto della Q c'è la Z (QZERTY)...

  • 1 decennio fa

    Il posizionamento dei tasti sulle tastiere varia oltre che a seconda del paese di destinazione, anche in base ai diversi modelli, tra cui quelle compatte per i personal computer portatili.

  • 1 decennio fa

    Secondo me la posizione delle lettere è studiata per garantire facilità. Prova a pensare come sarebbe se fossero in ordine alfabetico...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.