Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteOculistica · 1 decennio fa

Lenti a contatto. che mi sapete dire?

io ho quelle giornaliere..uso anke gli occhiali.. ma quando le metto le tengo su tutto il giorno. Ke danni possono provocare? se mi date tutte le informazioni possibili.. 10 PUNTI promessi!!

Aggiornamento:

No di notte.. ma tipo 2 giorni a settimana le metto..e basta.. ma dalle 6 di mattina a mezzanotte

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Allora io mi sono presa una bella cheratocongiuntivite proprio per questo motivo, ho portato le lenti dalla mattina alla sera e non so se il trucco ha messo la sua parte per causarmi questa infezione.

    Mi sono dovuta curare per tre anni e ancora oggi ho dei problemi. Vado dall'oculista una volta all'anno e oggi come oggi che sono passati ben cinque anni, ne ho sentite di tutti i colori, quindi... Ti posso solo consigliare, di essere molto scrupolosa, lavarti bene le mani, usare liquindi appropriati e portarle al massimo 6 ore al giorno, L'occhio è un organo delicato e le lenti sono sempre un corpo estraneo che, se non pulito bene, può irritarlo. Con le conseguenze del caso: congiuntivite o cheratite, cioè l'infiammazione della cornea.

    Spero esserti stata utile

    Ti scrivo anche quest'articolo che ho trovato sul web:

    Le lenti a contatto richiedono una cura meticolosa. Una scarsa attenzione nei confronti delle istruzioni d’uso e della pulizia e disinfezione quotidiana può portare a complicanze come cheratite ulcerativa e disturbi congiuntivali (come la congiuntivite purulenta o papillare). Le lenti per utilizzo giornaliero, che vengono utilizzate una volta sola e non richiedono quindi manutenzione o conservazione, sono sempre più diffuse.

    La cheratite da Acanthamoeba, una condizione che può minacciare la vista, è associata a una inadeguata pulizia e disinfezione o all’utilizzo di contenitori contaminati per le lenti. Questa condizione si associa soprattutto all’utilizzo di lenti morbide (comprese quelle a ricambio frequente). La cheratite viene trattata dallo specialista con colliri di poliesanide (poliesametilene biguanide), propamidina isetionato, clorexidina e neomicina in gocce oculari, a volte in associazione.

    Trucco con lenti a contatto

    Ormai le lenti a contatto sono diventate così confortevoli ed economiche che sono sempre più le persone che le usano quotidianamente e, soprattutto le donne, ne apprezzano i grandi pregi in termini estetici.

    Ovviamente, delle portatrici di lenti, quasi nessuna rinuncia al make-up, spesso senza conoscere alcune precauzioni che è bene adottare quando si usano i trucchi e contemporaneamente si indossano le lenti, per evitare fastidiose complicazioni, e per fare in modo di ottenere sempre i migliori risultati.

    Se la lente viene a contatto con le sostanze contenute nei prodotti cosmetici, i risultati possono essere imprevedibili, si rischiano irritazioni, reazioni allergiche e infezioni.

    L'igiene quotidiana

    • Non toccare mai le lenti se non hai le dita perfettamente pulite e prive di qualsiasi residuo di trucco.

    • Applica le lenti prima di iniziare le operazioni di make-up, ottenendo anche il vantaggio di ”vedere” meglio mentre ti trucchi.

    Inoltre l'applicazione delle lenti può causare lacrimazione, che provoca immediatamente lo scioglimento del make-up.

    • Togli sempre le lenti prima di struccarti, poiché durante queste operazioni il trucco può colare nell'occhio e quindi sulla lente, causando irritazione.

    Quali prodotti usare

    • Scegli solo prodotti cosmetici di qualità e specifici per i portatori di lenti a contatto.

    • Vanno comunque bene anche tutti quelli che appartengono alla famiglia degli ipoallergenici e quelli che sono classificati “per occhi sensibili”.

    • Evita prodotti grassi che possono lasciare residui sulle lenti, e, come regola generale, non applicare il trucco troppo vicino all'occhio.

    • Ricordati che dopo un certo periodo di tempo (da un mese a tre anni) i cosmetici tendono a deteriorarsi e possono popolarsi di batteri. Non utilizzare quindi cosmetici se non sei sicura dello stato di conservazione.

    Ombretti

    • E' preferibile evitare prodotti iridescenti o ad effetto lucido, poiché contengono polveri dorate o argentate, oppure estratti di conchiglie triturate, che possono essere particolarmente irritanti per chi indossa le lenti.

    • I cosmetici in polvere pressata sono migliori di quelli oleosi o in crema. Questi ultimi infatti, in caso di contatto con le lenti sono difficili da rimuovere.

    Eyeliner e matite

    • Non applicarli sul bordo interno delle palpebre poiché potrebbero causare irritazioni.

    • Evita anche prodotti liquidi che possono colare facilmente.

    • Sì invece all'utilizzo di matite morbide.

    Mascara

    • I mascara classificati come "resistenti all'acqua" sono i migliori, perché se finiscono nell'occhio vengono rapidamente espulsi senza problemi.

    • Quelli invece "impermeabili, ricostruttori, rigeneranti..." andrebbero evitati poiché a volte contengono fibre di nylon o rayon che essiccandosi possono staccarsi dalle ciglia e finire nell'occhio, causando in presenza di lenti a contatto, lievi abrasioni della cornea.

    Cipria

    • Come per l'ombretto sono consigliate le polveri pressate, che rispetto a quelle non pressate non creano l'effetto "nuvola".

    • Fai molta attenzione durante l'applicazione che il prodotto non finisca negli occhi.

    Prodotti per capelli

    • Presta molta attenzione quando utilizzi prodotti spay come le lacche.

    • Abbi sempre l'accortezza di chiudere bene gli occhi durante l'applicazione.

    • Prima di usare tinture o lozioni, togli sempre le lenti.

  • 1 decennio fa

    Ci sono persone che alle lenti a contatto si abituano e persone che non si abituano. Nel secondo caso possono provocare una lieve infiammazione alla cornea, che si manifesta con il gonfiore ed il bruciore dell'occhio stesso.

  • 1 decennio fa

    Le lenti giornaliere sono fatte apposta per essere indossate tutto il gg e poi, una volta tolte, essere gettate. Non dovrebbero dare problemi, proprio perchè sono sempre nuove.

    Io uso quelle semirigide, quindi devo sempre trafficare con la soluzione salina e soprattutto stare attenta a non perderle, ma preferisco queste perchè comuque non porto le lenti tutto il giorno intero (infatti appena torno a casa indosso gli occhiali, per defaticare l'occhio).

    Le lenti possono essere portate tutti i giorni, ma ogni tanto sarebbe bene portare gli occhiali, soprattutto in caso di arrossamenti.

    E' fondamentale NON dormirci mai, sennò si asciugano troppo e devi andare a toglierle al pronto soccorso.

    Sono utilissime le lacrime artificiali, che tengono la lente umida (difatti, quando si seccano danno un fastidio tremendo...)

  • 1 decennio fa

    allora, ci sono di + tipi, dalle morbide alle rigide, ci sono idrofile e nn...

    morbide si adattano bene, dovrebbero essere le più comode ma sn meno traspiranti e l'occhio ha bisogno di respirare..

    rigide sono scomode e fastidiose

    idrofile sn le + diffuse, la capacità di trasmettere l'ossigene dipende esclusivamente dal loro livello di idratazione

    nn idrofile sono fatte di silicone, altamente permeabili all'ossigine, ma idrofobiche, se x caso piangi x te è la fine

    poi ultima cosa, le lenti colorate sono altamente dannose, da escludere

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ma le tieni anche di notte??? In questo caso la principale complicanza:

    - IPOSSIA: se si utilizzano le lenti a contatto anche di notte (cosa da evitare assolutamente), queste alterano il naturale equilibrio della cornea, provocando una carenza di ossigeno (ipossia). In sostanza, si genera una specie di barriera che limita lo scambio di ossigeno tra la cornea e l'esterno, con conseguente diminuzione della sensibilità dell'occhio.

    Io ho un'amica k mette le lenti a contatto tutte le mattine dalle 7 di mattina alle 10 di sera e nn ha mai avuto problemi... Spero di esserti stata utile!!!!!!! Se so qlc di + ti avverto bacio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.