come si può effetivamente capire un abuso?

sto studiando per diventare terapeuta per famiglie e ragazzi problematici...faccio diverse ricerche ma ancora non ho compreso..una cosa...fondamentale, dato che in futuro posso trovarmi davanti ragazzi vittime di abuso...c'è qui qualcuno che può darmi delle risposte chiare, per quanto sia possibile...riguardo alla mia domanda: come effettivamente sia possibile capire se un bambino è o sia stato vittima di abusi? a parte le visite ginecologiche, i disegni, l'isolamento....che non sempre possono essere considerati determinanti....

grazie per l'attenzione ...

Aggiornamento:

assolutamente non la penso così giorgio, ci sono molte pedofile ..tante quante sono i pedofili...ma il fatto che i giornali e i telegiornali non lo mettano in evidenza..non significa che non ci siano ...anzi..è davvero disgustoso pensare che le donne possano fare certe cose, senza che vengano punite...tutto credo sia frutto di un dannatissimo pregiudizio...ci sono uomini che saprebbero fare i babysitter molto meglio delle donne, senza far loro alcun male....credimi...ma la mentalità odierna e le paure di ciò ce si sente porta a questa cavolata(scusate) che la donna sappia gestire meglio un bambino...ma non la penso così...

Aggiornamento 2:

nella mia esperienza passata ho visto con i miei occhi delle ragazze, che non sapevano nemmeno cosa significasse rapportassi con un bambino di 6 7 anni...erano sempre nervose, isteriche...e giocavano raramente con i bimbi...scioccandoli...dicevano di amarli..tanto...certo non è un abuso fisico..ma psicologico di sicuro! ...purtroppo ci sarebbero molte cose da cambiare....

Aggiornamento 3:

mi dispiace tanto ILOIS V, davvero ..non volevo riaprire questa ferita... capisco quanto sia orrendo, ma ti ammiro tanto per la forza che tu con tuo marito avete dimostrato per aiutare vostra figlia... non ci sono parole... ma solo tanta rabbia...

Aggiornamento 4:

ricordo tempo fa di aver conosciuto una bambina adottata all'età di 5anni, separata dai suoi 3 fratelli...lei si era ambientata benissimo nella nuova famiglia...era serena ..ma a volte mi capitava di sentire i genitori che all'età di 8-9 anni faceva ancora la pipì a letto... e una volta giocando con delle barbie...una in particolare l'aveva maltrattata..non si sà perchè...aveva preso le forbicine...le aveva tagliato i capelli di netto, le dita dei piedi e delle mani, il naso ..insomma sfigurata... come innervosita da qualcosa..eppure ricordo che quando la vedevo era sempre molto sorridente....anche se a volte triste e tendente all'isolamento anche se in compagnia..... ora ha 17anni ma non so più nulla di lei...

potrebbe essere stata vittima di qualche tipo di abuso secondo voi....io all'epoca non l'ho pensato..ma ero inesperta...ora pensandoci potevano essere delle avvisaglie...

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    da ignorante in materia ti posso dire che il bambino sicuramente viene sconvolto da un'esperienza simile, e anche se non ne parla, sprizza richieste d'aiuto da ogni poro.......

    visto che studi la materia, sarai una persona abbastanza sensibile, quindi credo che per te vedere un bambino distrutto dentro e disorientato non sarà difficile.......

    quando ti troverai davanti un bimbo abusato, con le nozioni e con la sensibilità te ne accorgerai subito.....

    l'unico consiglio che ti posso dare è: abbi fiducia in te stessa e in quello che studi......e vedrai che sarà relativamente semplice capire i mille modi in cui un bimbo chiede aiuto.......

    anche tu sei stata bimba........ragiona come una bimba, col loro linguaggio.....e comunicare con loro sarà una 'passeggiata'

    auguri

  • 1 decennio fa

    E' molto difficile perché spesso gli abusi più gravi (cioé quelli che avvengono in tenera età, quando il bambino non è ancora nemmeno lontanamente strutturato per "digerirli") vengono spesso "dimenticati" cioé relegati nell'inconscio e non si manifestano in sintomi particolari. La persona cresce, diventa adulta, e non è consapevole di quanto le è capitato. Spesso la persona manifesta problematiche relazionali di lieve entità, fino a quando non ha un rapporto intimo con qualcuno a cui permette di avvicinarsi... allora può capitare che il tutto emerga in modo sconvolgente e a volte traumatico. Spesso queste persone hanno fobie particolari, claustrofobia, paura degli oggetti grandi e sospesi (tipo statue o quadri). Per farla breve, più il trauma capita in età precoce più è difficile verificarlo. (i sintomi fisici, quali la pipì a letto, l'anoressia, il comportamento nel gioco-per esempio se "maltratta" una sua bambola- atti di autolesionismo(taglietti sulle braccia)- etc. possono aiutare molto). Ti faccio tanti auguri per il tuo lodevole lavoro. Il mio consiglio è: tieni gli occhi aperti ma soprattutto il CUORE!!!!

    p.s. A volte il ricordo di un abuso si "nasconde" sotto le spoglie di un "sogno" che si è fatto, molto vivido. E' un modo della mente per accogliere un fatto sconvolgente in quanto non ancora pronta a metabolizzarlo.

  • 1 decennio fa

    Tu parli di abusi sessuali sui minori,(orrendo)

    Grazie a Dio questo non lo toccato con la mia pelle,però posso segnalarti un'altro tipo di abuso,inflitto per giunta da un'insegnante alla mia bambina quando faceva la prima elementare.Ora la ragazza a quasi 24 anni,però per sua sfortuna porta ancora oggi i segni di quelle violenze.

    Era una bambina molto vivace,molto curiosa per la sua età,infatti andò a scuola che sapeva scrivere,contare fino a 50 e riconosceva le lettere dell'alfabeto.

    Tutti i gg.si svegliava prima di tutti noi,e faceva un gran baccano affinchè noi ci alzassimo perchè diceva faccio tardi a scuola.

    Passavano le settimane e quell'interesse piano piano cominciò a diminuire,con gran stupore mio e di suo padre.

    Cominciammo ad indagare,spesse volte prendemmo appuntamento con l'insegnante,ovviamente sempre dopo le lezioni,e lei ci rassicurava che la nostra bimba andava benino,nonostante non scrivesse più.

    Dopo due mesi cominciai a notare che quando cominciava a calare il sole lei si ragommitolava e cominciava a tremare,in molti casi si fece pure venire la febbre.

    La notte cominciò a tenere la luce accesa,e durante il sonno urlava cose incomprensibili,cominciò per noi il calvario,con visite controlli specialistici,senza esito,ne positivo,ma neanche negativo.

    Un giorno parlando con il pediatra,mi disse che voleva fare una prova,così ci accordammo sul da farsi.

    Per fartela breve,quella buona donna invece di farla partecipare alle lezioni in classe,la rinchiudeva in un'aula al buio per giunta chiusa a chive fino all'uscita.

    Tutti i bambini erano stati minacciati e intimoriti dalla stessa,in modo tale che nessuno raccontasse quello che accadeva.

    Da premettere che la sig.ra in questione aveva dei problemi psicologici,tutti ne erano al corrente ecetto io e mio marito perchè non del posto.

    Mi misi tutto il paese contro,il parroco invece di dire messa,mi critticava,parecchie volte siamo arrivati alle mani con l'insegnante e altri parrocchiani.

    Siamo finiti in tribunale,dopo parecchi anni di sofferenze e stata condannata a sei mesi di carcere e l'allontanamento dal nostro paese.Ovviamente non fece la galera perchè disturbata e incensurata,però l'assegnarono alla scuola di Cogoletto (con bambini malati)

    Quindi bisogna controllare lo stato d'animo e i comportamenti,se cambiano,denotano un disagio.

    In bocca al lupo.

  • 1 decennio fa

    non tutti i bambini con questo tipo di problemi si isolano... e molto spesso e difficile riuscire a carpire la verità su quello che hanno vissuto....soprattutto quando sanno che ciò che hanno subito è sbagliato....

    per timore, vergogna... paura di ferire i genitori... o chi gli sta accanto come per proteggerli da chi ha fatto male a loro...

    se ci sono degli specilisti e terapeuti...(come spero divertarai tu :)) è perchè si tratta di un compito molto complesso....

    io ti auguro davvero di realizzarti.... purtroppo se c'è bisogno di persone come te.... è perchè...ce ne sono tante che fanno male....

    un bacio :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • giorg
    Lv 5
    1 decennio fa

    visto che studi la materia perchè ci sono solo pedofili e non pedofile??? e ti garantisco che ce ne sono molte...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.