Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 1 decennio fa

A.A.A. emergenza unghie?

allora vi spiego , io nn riesco a farmi crescere le unghie xk me le mangiucchio tt prima di averle lunghette ,,, uffa ci metto tt la volontà ma nn serve a nnt ... :( rispondetemi per favoreee !! grazie in anticipo !!

Aggiornamento:

grazie proverò anke lo smalto amaro ... ma rispondete lo stexxo in tanti così scelgo la mejo risposta !!!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    L'onicofagia è l'abitudine di mangiare le unghie delle mani o dei piedi durante periodi di nervosismo, stress o noia (EN) [1]. Può anche essere un segno di disordine mentale o emotivo, ma è spesso osservabile anche negli intellettuali.

    È affetto da onicofagia il:

    28% dei bambini dai 7 ai 10 anni;

    44% degli adolescenti;

    19%-29% dei giovani adulti;

    5% degli anziani

    L'onicofagia è più comune nel sesso maschile che in quello femminile.

    L'onicofagia può provocare il trasporto nella bocca dei germi che si trovano sotto la superficie dell'unghia. Anche nei saloni di bellezza vengono utilizzati strumenti che possono infettare in una maniera simile. "Se questi strumenti vengono utilizzati su persone diverse, possono diffondere funghi, batteri o virus", avverte Rick Lopes, il portavoce del California Board of Barbering and Cosmetology. Quindi si deduce che molti agenti patogeni possono "vivere" al di sotto delle unghie, per questo mangiare le unghie può potenzialmente causare problemi di salute.

    Può anche accadere il contrario. Un onicofago può essere tentato di mangiare non soltanto le unghie, ma anche la pelle e le cuticole circostanti, causando il trasferimento di microbi ed infezioni virali dalla bocca alle dita.

    L'onicofagia ha anche l'effetto negativo di reprimere l'uso delle mani poiché, avendole nella bocca, l'abilità nel lavoro (ad esempio scrivere, digitare sulla tastiera, disegnare, guidare) viene limitata.

    Una lunga abitudine a mangiare le unghie può anche intaccare la sostanza adamantina degli incisivi, promuovendo la comparsa della carie.

    Alcuni pazienti hanno trovato beneficio nella terapia comportamentale sia da sola che come complemento a quella farmacologica. La prima parte della terapia per l'onicofagia consiste nel HRT (Habit Reversal Training), un processo in quattro fasi che cerca di far "disimparare" il vizio e possibilmente sostituirlo con un comportamento più costruttivo. In aggiunta al HRT, è usata anche la terapia del controllo degli stimoli sia per identificare che per eliminare lo stimolo che fa scattare l'impulso.

    Si è verificato che i sintomi sembrano rispondere meglio ad una combinazione delle due terapie.

    Mio consiglio?

    A me lo smalto amaro non è servito a niente..

    Prova a metterti uno smalto vistoso..

    Se mangi unghie ti si vede lo smalto rovinato..

    A me come cosa dava fastidio..Perciò ho smesso di mangiarle..

    Alcune volte ci casco,allora le limo e ci rimetto tonnellate di smalto:

    rosso

    nero

    blu

    viola

    marrone

    fucsia

    Hihihi!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ci sono degli smalti apposta x nn mangiare le unghie..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    esistono vari tipi di smalti per questa causa...anche a me succedeva e spesso era per nervosismo..tu cerca di non essere nervosa e vedrai che un po cresceranno...oppure con lo smalto oppure fatti le unghie finte e lasciale per un mese o più e quando le toglierai le tue saranno belle lunghe e dopo un mese che ti sarai abituata a non morderle avendo quelle finte l'abitudine andrà via...

  • 1 decennio fa

    esistono degli smalti per evitare di mangiarti le unghie, una mia amica li usava...hanno un sapore tremendamente amaro..ti passerà la voglia solo ti avvicinartele alla bocca..e mastica una cicca, anche quello serve a non mangiarti le unghie..un bacio

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ho il tuo stesso identico problema....quindi rispondete in tanti così saprò anch'io come fare!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.