chi mi sa spiegare cosa ho visto alle 5,45 del mattino,prima dell'alba?

ero sveglia ed erano le 5,45, guardavo il cielo e ho visto una stella lucentissima e grande la + luminosa nel cielo, premetto che non c'erano nuvole. ho guardato x qualche secondo altrove distratta da un rumore e quando sono tornata a rifissare la stella non c'era + con mio grandissimo stupore.... sono rimasta a guardare quasi incredula...dopo diversi secondi quella luce scintillante è riapparsa piano piano e si è illuminata di nuovo,forte e splendente come prima e nello stesso punto di prima.

Ma cosa sarà stato?chi mi sa rispondere????

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Lei ha sicuramente visto una stella di tipo variabile.

    La fotometria, misura della luce, è un altro strumento a disposizione dell' astronomo per riuscire ad osservare le caratteristiche delle stelle, in particolare di un gruppo di stelle chiamate variabili, le quali non brillano di luce costante , ma aumentano e diminuiscono periodicamente di splendore in periodi di tempo più o meno regolari.

    Le variabili sono state divise in gruppi a seconda dell'intervallo di tempo che passa fra due successivi ritorni della stella ad un massimo di luminosità. Una prima classe raccoglie quelle il cui ciclo completo di variazione avviene nel giro di poche ore, al massimo di un giorno. Prendono il nome di variabili RR Lyrae (nome della stella di maggior splendore).Esse hanno tutte lo stesso splendore assoluto e ciò è un buono strumento per misurare le distanze stellari. Un secondo gruppo abbraccia un periodo compreso tra un giorno e 50 giorni circa: sono le Cefeidi. Esse al contrario delle RR Lyrae sono stelle giovani, sono gigantesche e dalle atmosfere molto rarefatte.

    Vi sono poi le variabili semiregolari, i cui periodi vanno da 50 giorni a qualche anno. Hanno luce rossastra e sono caratterizzate da una irregolarità nella ripetizione del ciclo che aumenta al crescere del periodo. Al massimo di luce una di queste stelle può anche essere 100 volte più luminosa che al minimo. Un altro gruppo di variabili, chiamate esplosive, sono caratterizzate da improvvisi ed imprevisti aumenti di splendore. Fra queste vanno ricordate le"novae", le quali nel giro di poche ore aumentano di splendore fino a farle divenire diecimila ed anche un milione di volte più splendenti.

  • 1 decennio fa

    Sai cos'era? Un IRIDIUM FLARE. Gli iridium flare si manifestano proprio nel modo che hai descritto tu.

    Quando un satellite (quelli con le superfici a pannelli solari) si trova in una determinata posizione, riflette i raggi del sole sulla terra.

    Dato che addirittura si possono prevedere queste riflessioni, io mi divertivo a dire ai miei amici: attento, tra 10 secondi lì apparirà una stella! E loro rimanevano con la bocca aperta...

  • Zymo
    Lv 4
    1 decennio fa

    non può essere una variabile perchè l'intensità luminosa(magnitudine) non cambia certo in pochi attimi, e cmq non è mai così rilevante da accorgersene così evidentemente ad occhio nudo.

    all'alba si può vedere luminossissima venere. in direzione est.

    se guardi nuovamente il cielo e noti che il punto è proprio lo stesso, allora hai visto venere.

    cosa sia passato di fronte per fartela perdere di vista però non so.

    un'altra alternativa può essere che hai visto un satellite.

    è impressionante quanti se ne vedono la notte con gli occhi abituati dal buio. scorrazzano in moto rettilineo su e giù tra le stelle. accade però a volte che la particolare posizione, direzione e inclinazione dell'oggetto, renda questo molto luminoso, più di qualsiasi stella.

    può succedere anche che sembri stare fermo per poi nuovamente mettersi in cammino e sparire.

    non si tratta assolutamente di ufo, ma come già detto di satelliti.

  • Ronin
    Lv 6
    1 decennio fa

    Quoto Simo l .

    Non poteva essere una stella variabile; la differenza di magnitudine max e min è impercettibile all' occhio umano e il tempo non è così rapido.

    La mattina , in questo periodo, prima dell' alba è Venere l' astro più luminoso.

    Se è scomparso all' improvviso, sarà passata una nuvola momentanea.

    Sicuramente era Venere.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    che te sei fumata prima?dimmelo dai

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In questo periodo vicino alle Pleiadi nella costellazione di Perseo c'è una cometa.. si chiama 17P/Holmes.

    E' molto brillante e proprio il 24 ha toccato la massima lucentezza.

    Comunque esistono molti tipi di nuvola... sai bisognerebbe essere stati li con te.. comunque escluderei l'ufo, non perchè credo che non esistano, ma perchè non è l'avvistamento tipico.

  • 1 decennio fa

    hai visto la luce, lei ha visto la luce! Alleluja!

  • Forse sono incontri ravvicinati del terzo tipo?

  • 1 decennio fa

    boh sarà stato un U.F.O.

    (nn sto skerzando,io c credo,e dico sul serio!!)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    complimenti hai visto la rappresentazione di Dio sulla terra ^^ " ... non mi viene una spiegazione scientifica in testa ora !

    un pollicione in su per hendrick !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.