Secondo voi cosa dovrebbe fare mio zio?

mio zio ha 52anni e da 30 è sposato con mia zia. Lei è più grande di lui di 10anni..quindi ne ha 62.Insieme hanno2figli che adesso hanno piu di 25anni.

da quasi molti anni però mio zio nn si trova piu bene con mia zia sia per la differenza di età che adesso pesa di più,sia per tante altre divergenze caratteriali ecc.. e da due anni è legato ad una donna con la quale ha iniziato una relazione extraconiugale... adesso mio zio nn sa cosa fare...perchè ama questa donna ma allo stesso tempo non sa come lasciare mia zia perchè le spese per il divorzio e tutto il resto nn puo' permettersele..,in questa settimana mi zio è davvero distrutto.. viena a dormire a casa dei miei perchè lui a casa sua dalla moglie nn vuole tornare ...non la sopporta davvero... Secondo voi deve separarsi dalla moglie e stare con la compagna? o deve continuare a stare i famiglia per amore dei figli?

quand'è cn la compagna sembra riingiovanirsi..si dimentica tutti i pensieri,vanno a ballare,ha riscoperto davv l'amore

Aggiornamento:

nn vuole tornare a casa perchè mia zia è diventata assilante ... e lo stressa un casino...

Aggiornamento 2:

per Gwendalyne

la differenza di età si sente adesso perchè lei è invecchiata parecchio...komunque è davvero insostenibile questa storia... mio zio oggi voleva venire di nuovo a casa nostra ma mia zia nn gliel'ha permesso..lo tiene in casa kiuso... O.o

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    io fossi in tuo zio deciderei di chiudere per sempre 30 anni,sono 30 anni indimenticabili ma se lui ha riscoperto l'amore kon un'altra donna e non sa stare più in una vita passata forse deve lasciare i trentanni a quello ke sono 30 anni kn una donna sikuramente meravigliosa madre e sposa ma se non c'è più amore non vedo perchè debba continuare a stare in una storia passata,ke non l otokka più...

    MAI rimanere per i figli,perchè loro ne pagherebbero anke le spese...meglio tagliare il kordone e vivere in santa pace la storia d'amore ke lo sta attraversando....

    per le spese legali??? non importa...molto probabilmente il giudice fisserà un minimo al mese...

    vuoi aiutare tuo zio??? digli di fare kome comanda il suo kuore...

  • fly
    Lv 5
    1 decennio fa

    ormai il danno è bello che fatto se tuo zio ha già una relazione extraconiugale e a questo punto è bene che tiri fuori le p***e e si assuma le sue responsabilità!

    i figli sono abbastanza maturi per comprendere la situazione

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Doveva pensarci prima, se sta con un'altra vuol dire che già prima il matrimonio non funzionava quindi avrebbe dovuto lasciare tua zia o almeno parlarne, chiedere il divorzio ora sarà una brutta botta per tutti ma è anche l'unica cosa da fare.

    Non so dirti se i figli capiranno io, per personale esperienza, posso dirti che non ho perdonato a mio padre il suo comportamento anche perchè è venuto fuori dal niente dicendo che lui se ne andava e dopo un paio di giorni è uscito di casa andare a vivere con una tizia ed i figli di lei, se poi aggiungi che ci ha dato la notizia ad una settimana dall'anniversario di matrimonio capirai che non è stato il momento migliore.

    Ritornando al tuo problema direi che il divorzio è inevitabile ma è anche tardivo ed aggravato dal tradimento

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Anzitutto è evidente che sei un po' di parte, cioè dalla parte di tuo zio, evidentemente sei più affezionato a lui. Comprendo bene che un amore possa finire e che ci si innamori di un altro, comprendo meno l'allusione agli anni, non si ama più una persona perchè invecchia? Il matrimonio più amoroso che ho visto in vita mia è di una coppia con una differenza di età di 15 anni, e la più grande è lei. Stanno insieme da molti anni e lui l'adora, naturalmente riamato. Comunque se non ama tua zia dovrà andarsene, perchè stare con chi non si ama è come stare in galera. Se l'altra lo ama i sacrifici non peseranno troppo, ma lui è sicuro dell'amore dell'altra o sta solo vivendo una seconda illusoria giovinezza? Capita spesso quando si rifiuta di invecchiare. I figli sono una scusa, ormai sono grandi, piuttosto si risvegli alla realtà, la vita non è solo un ballo.

    Ho un blog

    http://corvacci.net/

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io credo che in questi casi la decisione la deve guidare la propria volontà. Se non se ne va di casa vuol dire che non ci sono tutti questi motivi per andarsene. I figli sono un alibi, sono adulti e capirebbero. Magari invece ci vuole troppo coraggio per lasciare una situazione consolidata, sebbene non più tanto comoda. Le spese per il divorzio? Se si trattasse di ottenere una qualità di vita davvero migliore (e non parlo di qualità materiale) con la nuova compagna, i sacrifici economici non sarebbero tali, ma il modo per acquisire una nuova felicità.

    Non conoscendo davvero il caso è ovvio che ogni commento è un azzardo, ma generalizzando (col rischio di sbagliare) direi che è il solito caso di maschio in crisi troppo codardo per prendere la decisione giusta.

  • 1 decennio fa

    secondo il mio parere dovrebbe lasciare sua moglie, se non altro per rispetto di se stesso e anche di lei, i figli sono ormai grandi e capiranno.... il problema economico è sempre quello che rende tutto complicato, senza soldi a volte si perde il sorriso.... ma senza Amore si spreca la vita!!!!

  • 1 decennio fa

    "Secondo voi deve separarsi dalla moglie e stare con la compagna? o deve continuare a stare i famiglia per amore dei figli?" (Ma i figli sono grandi, suvvia! Saranno in grado di affrontare la separazione dei genitori!)

    Se è questo il punto, visto anche che lui la moglie non la regge più mentre con l'altra donna è felice, io non avrei dubbi: la prima che hai detto! Ma se "non sa come lasciare mia zia perchè le spese per il divorzio e tutto il resto nn puo' permettersele" è un altro paio di maniche. Certo che tenere in piedi una situazione così deve essere quasi insostenibile! E poi, mi pare strano che la differenza di età pesi di più adesso rispetto a quando lui aveva vent'anni...

  • 1 decennio fa

    deve portare avanti la sua scelta di stare con quest'altra donna, se a casa non vuole tornare,a casa tua non può stare per sempre quindi....

  • 1 decennio fa

    Per la situazione che c'è forse è meglio che tuo zio continui a vivere la sua isola segreta con la compagna, ma senza lasciare la donna che gli è stata vicina per 30 anni.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Senti...posso capire che non sia più innamorato della moglie,ma il fatto di non voler tornare più a casa o di non sopportarla è assurdo!!!

    ora è uscito il problema dell'età o il fatto del carattere!?!?ma dopo 30 anni e le nascite dei figli??ma stiamo skerzando!?!!?io penso ke dovrebbe prendersi le sue responsabilità e parlarne...i figli sono grandi e capiranno,presumo!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.