ElyTeddyDaniel ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Come insegnare al micio a non aggrapparsi alle tende?

Ciao a tutti! Ho adottato da un mesetto un micio vivacissimo. Ha il brutto vizio di lanciarsi sulle mie tende, nuove di palla, e naturalmente gli effetti sono disastrosi. Come faccio per insegnargli a non farlo? E comunque smetterà da solo prima o poi? Grazie di cuore, anche da parte delle mie tende... Eleonora.

20 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    La prima cosa che devi fare e spostare i sopramobili che ti possa rovinare e trovare degli oggetti accettabili. E' necessario procurarsi oggetti che siano attraenti da graffiare dal *personale* punto di vista del TUO gatto,acquista o costruisce oggetti "accettabili" (ad es. tavolette di legno di 30cm x 60cm ricoperte in moquette, stoffa grezza, cuoio, cartone corrugato, corde di sisal... oppure direttamente un vecchio ceppo sufficientemente alto, questa li ha datto risultato a una amica).

    Le 'punizioni' possono essere usate come deterrente solo *nell'attimo* in cui si sorprende il micio faccendo le cose nn accettabili!

    MAI PUNIRE O SGRIDARE IL GATTO *DOPO* AVER COMMESSO IL FATTO! se lo fai insegnerai al micio solamente a temere la tua presenza scatenando comportamenti di aggressività difensiva nei vostri confronti (diffidenza, tensione, soffi etc).

    il miglior tipo di deterrente è la "punizione remota", consistente nel far associare al gatto la sua azione con un'impressione sgradevole ma che NON possa essere ricollegata a tei, né richieda interazione con tei. Perciò *non* sgridare il micio direttamente: piuttosto fate un rumore improvviso (un fischio, una smanacciata sul muro, una giornalata sul tavolo...), tirate un cuscino addosso al micio o spruzzatelo con una pistola ad acqua/spruzzatore, badando che il micio NON si accorga che tutto ciò proviene da te (non sottovalutate le sue capacità di osservazione!). Se viceversa la punizione è interattiva, il micio imparerà presto a non graffiare davanti a te per evitare la punizione, ma NON si esimerà dal farlo in la tua assenza perché sicuro che in tal caso non ci sarà nessuno a punirlo...

    @---',-------

  • Zarkon
    Lv 6
    1 decennio fa

    Esattamente, con il tempo smetterà. Il gioco è nella fase di apprendimento e crescita del gatto, formidabile acrobata, quindi per un po continuerà a giocare con le tende, a grattare i mobili in legno, a salire sul tavolo, ad annusare e masticare ogni cosa che trova a portata di bocca e zampine. Bisogna avere pazienza e procurare al gattino dei giochi o degli oggetti che lo possano distrarre, nonchè un tronco per affilare le unghie. Anche tu da bambina commettevi qualche marachella...

    PS - ragazzi, è proibito dalla legge colpire o spaventare gli animali per educarli.

  • 1 decennio fa

    Io ho fatto prima... ho tirato sù le tende... così non ci arriva

  • 1 decennio fa

    Spruzzagli un po' d'acqua anziche' dargli schiaffetti, vedrai che imparera'! Altrimenti compragli un "tiragraffi" in un negozio di articoli x animali. Li' sopra ci sono delle sostanze che piacciono ai gatti e li stimolano a farsi le unghie li'.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    si va bene alzare la voce e tutto quanto, dal tono capira' di aver sbagliato, ma appena gli tornera' la voglia di aggrpparsi lo rifara' lo stesso vale per tutto quello che non deve fare...l'unica e dico unica soluzione e' avere a portata di mano sempre...uno spruzzino pieno d'acqua e quando compie il fatidico gesto dovrai spruzzarlo...lui odia e teme l'acqua e scappera' via...forse ci riprovera', ma se tu saprai insistere vedrai che sara' piu' forte la sua stizza per l'acqua dei suoi istinti...fidati, il mio simba ed il mio crily ora le tende nemmeno le guardano piu'. me lo aveva consigliato il veterinario in realta', non e' farina del mio sacco! spero de esserti stata utile. a presto e salutami la pikkola peste.

  • 1 decennio fa

    Digli "NO!", oppure fai rumore battendo forte le mani. Se non la smette, dagli un colpetto leggero sul sedere. Ma senza fargli male, però...

  • 1 decennio fa

    Devi trattarlo come fosse un bambino piccolo...alza un po' la voce sgridandolo ogni volta che gioca con le tue tende e allontanalo da esse. Un po' di pazienza e capirà cio che può fare e ciò che no! Altra cosa,compragli un "graffiatoio"...i gatti sia piccoli che grandi hanno bisogno di affilarsi le unghie e in mancanza d'altro potrebbero farlo con tende e poltrone!

    Fonte/i: varie esperienze personali
  • 1 decennio fa

    Beh, lui si aggrappa alle tende perchè ha bisogno di limarsi le unghie.

    Ci sono due modi:

    - Gli tagli le unghie (ovviamente portalo da chi lo sa fare)

    - Gli compri un tifagraffi

  • 1 decennio fa

    Mmm... di solito quando un gatto fa qualcosa di sbagliato inizialmente bisognerebbe provare con un "NO" detto secco e chiaro!!! Dovrebbe spaventarsi e capire!!! Se continua prova a dargli un colpetto con un dito sul naso (non troppo forte)!! Visto che il naso è il loro punto debole dovrebbe associare che l'atto di aggrapparsi alle tende è "male" (però devi beccarlo nel momento in cui lo fa, altrimenti non serve a niente se lo fai dopo, perchè non capirebbe più cosa ha fatto di male!)

    Prova!!!! In ogni caso che smetta da solo col tempo dipende da gatto a gatto!!

  • 1 decennio fa

    con dei piccoli colpetti su musetto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.