Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoTV · 1 decennio fa

ki se ne intende di tv??

in questi giorni ho letto su un giornale di tv delle tv al plasma e lcd ma qual e la differenza??? e qual e la risoluzione massima??? e la marca migliore grazie a tt

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Utilizzano due tecnologie diverse: lcd ha una fonte luminosa posta dietro ai cristalli lcd, che, uno per colore, scurendosi fanno passare determinata luce per ogni colore che va a comporre l'immagine. Tutti e tre i cristalli oscurati al massimo portano al nero che però non sarà mai nero nero!

    Il plasma invece sono tanti piccoli "televisori" uno vicino all'altro (i pixel) che illuminandosi dei tre colori base formano l'immagine. In questo caso sono loro che si illuminano quindi nel caso del nero basta che stanno spenti.

    Perciò il plasma ha il vantaggio di avre maggior contrasto e quindi più profondità dell'immagine.

    Di contro per quanto si riesca a miniaturizzare le ampolle (i piccoli televisori) che compongono i pixel non si arriverà mai alla grandezza di un pixel dell'lcd. Quindi immagine più "sgranata" ecco perchè i plasma si trovano solo di grandi misure da 32" in sù. Adesso si è arrivati ad un'ottima qualità solamente che sono più costosi dell'lcd

    Inoltre il plasma nell'utilizzo professionale (fiere, service, show room) dove rimarebbe acceso per molte ore e con la stessa immagine ha la pecca che l'immagine stessa rimarrà "stampata" sullo schermo anche a tv spento.

    Comunque riassumendo plasma bello sulle grandi dimensioni e più costoso, lcd ottimo sulle piccole tagli e più economico!

  • Manfry
    Lv 5
    1 decennio fa

    Ciao

    Iniziando, il fattore discriminante tra i due è la diagonale, e quindi la dimensione dello schermo. Per un Plasma si parte normalmente dai 42" (raramente 37" ma comunque in arrivo due modelli a breve da parte di LG da 32"), mentre per un LCD si parte da dimensioni di qualche pollice.

    Ci troviamo quindi una scelta obbligata al di sotto dei 42" di schermi piatti, verso l'LCD, mentre un campo di scelta per diagonali oltre a tale valore.

    Tralasciando i principi di funzionamento che sono particolarmente tecnici e noiosi (ti lascio comunque un link di un mio articolo che descrive il funzionamento e spiega qualche pregio e difetto), andremo ad analizzare pregi e difetti delle due tecnologie.

    Il Plasma, tecnologia particolarmente matura rispetto al concorrente LCD che ha ancora largo spazio per miglioramenti ed innovazioni, vanta caratteristiche simili alla tecnologia CRT (Tubo Catodico) quali il livello del nero e quindi del contrasto e l'angolo di visione particolarmente esteso. Tra i difetti c'è consumo più elevato rispetto il concorrente ed un degradamento delle celle e dei circuiti di comando delle stesse, analoghe come tempi al degradamento dei fosfori dei CRT.

    Inoltre problemi sulle immagini statiche per lunghi tempi (in particolare loghi) per impressionamento delle celle.

    Gli LCD vantano la maggior gamma di dimensioni, una tecnologia che lascia ancora spazio a novità, consumi ridotti, insensibilità ad immagini statiche, durata superiore all'altra tecnologia.

    Per contro, livello di nero e contrasto non eccellente, angolo di visione ristretto e possibilità di pixel bruciati.

    Entrambe le tecnologie superano le 50.000 ore di funzionamento.

    A mio avviso i Plasma hanno quel qualcosa di naturale in più rispetto agli LCD, i primi più caldi come immagini, i secondi più freddi.

    In ogni caso ti consiglio di andare a vedere presso un punto vendita lo schermo che come immagini ti soddisfa di più.

    Inoltre chiedi anche un confronto tra immagini in SD (Definizione Standard) ed HD (Alta Definizione).

    In ogni caso orientati verso uno schermo ALMENO HD-Ready, se non addiritura un FULL HD, dotato magari di HDMI alla versione 1.3, connettore che veicola il flusso di dati audio e video nel dominio digitale.

    Per quanto riguarda il DTT, ovvero il sintonizzatore Digitale Terrestre, ti sconsiglio vivamente di acquistarne uno integrato, ma piuttosto acquistane uno esterno.

    Il motivo è molto semplice, attualmente non sono predisposti lettori di CARD adeguati per visionare canali come LA7 Carta + e Mediaset Premium, quindi rendono necessario l'acquisto o di un lettore esterno (spesso inesistente o incompatibile) o di un decoder esterno, ritornando al discorso di partenza.

    In allegato qualche approfondimento che ho scritto nel mio blog.

    Ciao e buona visione.

  • 1 decennio fa

    lcd va a cristalli liquidi e plasma va a gas....

    la risoluzione maggiore è di 1920x1080p.... full HD... che nn sempre corrisponde a qualità xò....

    la marca migliore è la SAMSUNG

  • 1 decennio fa

    se devi vedere un dvd allora il massimo e' una tv al plasma,altrimenti la tv col tubo catodico resta la migliore anche se un po' ingombrante.in poche parole,sei un tipo:

    1)trendy:plasma

    2)sportivo:lcd(colori piu' brillanti vs plasma)

    3)perfezionista:plasma hd

    4)dinamico:lcd full hd

    5)pragmatico:lcd

    6)cinefilo:catodico(i nuovi samsung ad esempio)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.